Home > Altro > Giacobazzi Vini rende omaggio a Gilles Villeneuve- Museo Cantina Giacobazzi Nonantola (Mo)

Giacobazzi Vini rende omaggio a Gilles Villeneuve- Museo Cantina Giacobazzi Nonantola (Mo)

scritto da: Notiziabile | segnala un abuso

Giacobazzi Vini rende omaggio a Gilles Villeneuve- Museo Cantina Giacobazzi Nonantola (Mo)

GILLES 40, SULLE ALI DEL VENTO”: Giacobazzi Vini, sponsor dal 1977 al 1982 del pilota canadese, ha il piacere di ospitare presso il museo della Cantina Giacobazzi, in via Provinciale Ovest 55 a Nonantola (Mo), una ricca ed unica al mondo esposizione di auto, cimeli di valore affettivo inestimabile, immagini sulla carriera e la vita del pilota canadese Gilles Villeneuve dal 14 maggio al 31 luglio.


(20-05-2022) Sono passati 40 anni, ma il mito di Gilles Villenueve, l’aviatore, non muore mai e il ricordo della sua scomparsa, avvenuta l’8 maggio del 1982, riempie ancora tutti di emozione. Per rendere omaggio al grande pilota, i comuni di Maranello e Nonantola, grazie al contributo della Fondazione di Modena e al sostegno del Comune di Modena, promuovono un grande ciclo di eventi intitolato “OMAGGIO A GILLES VILLENEUVE, ICONA SENZA TEMPO”, che fino al 31 luglio 2022 proporrà mostre, presentazioni di filmati, libri, menu a tema, performance artistiche e installazioni.

All’interno di questo ciclo, una ricca ed unica al mondo esposizione di auto, cimeli di valore affettivo inestimabile, immagini sulla carriera e la vita del pilota, saranno visibile all’interno dell'imperdibile mostra GILLES 40, SULLE ALI DEL VENTO che Giacobazzi Vini, sponsor dal 1977 al 1982 del pilota canadese, ha il piacere di ospitare presso il museo della Cantina Giacobazzi, in via Provinciale Ovest 55 a Nonantola.

La famiglia Giacobazzi possiede infatti la più ampia collezione al mondo di preziosi e rari oggetti appartenuti a Villenueve. Saranno esposte carrozzerie di Ferrari 126C2, T3, T5, e poi l’unico esemplare al mondo della monoposto 312 T4 guidata dall’aviatore, i guanti indossati nel circuito di Zolder, il contagiri della Ferrari 126 C2 che era montato sulla rossa di Villeneuve in quel tragico 8 maggio di 40 anni fa, e molto altro.

“È un grande piacere per noi rendere omaggio ad un grande campione come Gilles - sottolinea Antonio Giacobazzi, sponsor e amico personale del canadese -. Ricordo ancora quando Enzo Ferrari mi chiamò perché non riusciva a coprire il budget necessario a pagare lo stipendio per Villeneuve. Trovammo un accordo, ma trovai anche un amico e ne rimasi affascinato. Per me Gilles era un esploratore che andava oltre i propri limiti.”

La mostra progettata da Matteo Brusa e Vision Up, è stata realizzata anche grazie al contributo di ACI, main sponsor dell’evento, e col supporto di Bper Banca e di B.I.G. Ciaccio Arte sarà visibile fino al 31 luglio, dal martedì alla domenica 9-13 e 15-19. Costo biglietto: € 8,00 intero, € 6,00 ridotto per i possessori carta di credito o bancomat BPER Banca e tesserati ACI Automobile Club d’Italia e Club ACI Storico.

Situata nel territorio di Modena, Giacobazzi Vini dal 1958 ha fatto la storia del Lambrusco e dei grandi Spumanti Italiani con spirito pionieristico e audacia, ma sempre prestando massima attenzione alla tradizione modenese. La casa vinicola, da sempre è legata al mondo dei motori e dello sport, con le celebri sponsorizzazioni a Gilles Villeneuve, Walter Villa e Marco Pantani, campioni capaci di osare proprio come Giacobazzi. Oggi l’azienda di Nonantola è proiettata verso il futuro e si presenta con uno stile comunicativo all’avanguardia,esprimendo ilpiù eclettico DNA modenese attraverso la proposta di momenti di consumo fuori dal comune e dalle convenzioni, con accostamenti originali e un’immagine accattivante.

Per info: www.giacobazzivini.com



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“MONTEFALCO-SPOLETO GRAND TOUR”, LA WEB SERIE DEDICATA AL VINO


Grande successo a Valmontone per il progetto “Arte da Bere – Le Dimore del Vino”


Conclusa la VI edizione di Girogusto ad Amburgo, ora lo sguardo è già rivolto a Berlino


CANTINA VALPANTENA INCORPORA CANTINA COLLI MORENICI


RADICI DEL SUD 2018: VINCE LA TIPICITÀ


DALL'O' WINE ATELIER DEL VINO : elegante degustazione sulle note della famosa pianista Giulia Vazzoler e doppia vernice d'arte di Carla Mura e del duo Henjam


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Hile, azienda di professionisti nell’impiantistica industriale, energie rinnovabili e automazione compie 5 anni

Hile, azienda di professionisti nell’impiantistica industriale, energie rinnovabili e automazione compie 5 anni
Nata a Padova con la mission di aiutare le PMI italiane a diventare più sostenibili e più competitive utilizzando in modo semplice ma efficace le nuove tecnologie, Hile celebra il suo quinto anno di attività. “Operiamo in un mondo sempre più competitivo e in rapido cambiamento che ha bisogno di soluzioni per migliorare la sostenibilità e fare un uso più efficiente delle risorse. Siamo in un momento in cui le imprese italiane devono creare sempre più valore per i loro stakeholders, da dipendenti a clienti, fornitori, comunità e azionisti e per farlo devono essere in grado di creare delle soluzioni per i (continua)

Adozione di embrioni senza confini

 Adozione di embrioni senza confini
Al 38° Congresso della Società Europea di Riproduzione Umana, Institut Marquès presenta la sua esperienza nel ricevere embrioni da diverse cliniche europee per inviarli ad altre famiglie. La legge spagnola consente la donazione di embrioni crioconservati dopo un trattamento di riproduzione assistita e questo fa sì che molti pazienti richiedano il trasferimento dei loro embrioni "non utilizzati" affinché possano essere adottati. Nel 2004 l'Institut Marquès, centro internazionale di Riproduzione Assistita, ha deciso di destinare all'adozione gli embrioni rimasti senza destinazione nei propri laboratori. 18 anni dopo, pazienti di 124 nazionalità si sono recati in questo centro di Barcellona per adottarli. Sono già più di 2.000 i bambini nati grazie a questa iniziativa. Si tratta di un programma pionieristico che accogl (continua)

La Startup Searcode annuncia un round SEED da 392.000 euro per il lancio di Coverride

La Startup Searcode annuncia un round SEED da 392.000 euro per il lancio di Coverride
La startup calabrese Searcode ha annunciato la chiusura di un round SEED per un totale di 392.000 euro, al fine di supportare le attività di ricerca e sviluppo dedite alla produzione di dispositivi di elettronica di consumo in Calabria, di cui 96.000 euro finanziati a debito da Invitalia attraverso l’incentivo Smart&Start e 292.000 euro finanziati da un gruppo di Business Angel tra i quali gli imprenditori Rotundo, la Holding R, Carlo Ferrara, Alessandro Castelli e Stefano Salvitti. Il round SEED appena concluso consentirà alla startup di lanciare sul mercato Coverride, la cover elettronica che consente di personalizzare il design dello smartphone con immagini, animazioni ed NFT. Tutti possiedono una cover, accessorio nato inizialmente come strumento per proteggere lo smartphone da eventi accidentali ma che oggi è un fashion must have per i millenial che la utilizza (continua)

Anche il divano è ecosostenibile grazie alla "Pelle di Cactus"

Anche il divano è ecosostenibile grazie alla
Prodotto dalla NicolaQuinto di Matera, presentato per la prima volta in occasione del Salone Internazionale del Mobile a Milano 2022. Si parla di moda attraverso il mobile imbottito e oggi giorno si fa molta attenzione a quello che può essere la storia di un azienda, la storia di un amico o di un parente. Quello che invece si è voluto esprimere quest'anno, in occasione del Salone Internazione del Mobile di Milano, è la storia che c'è dietro ogni creazione, con una grande novità. La novità sta proprio nella pelle che riveste il d (continua)

MET ENERGIA ITALIA OTTIENE IL RATING PUBBLICO CERVED

MET ENERGIA ITALIA OTTIENE IL RATING PUBBLICO CERVED
Cerved Rating Agency ha emesso il rating B1.2 su MET Energia Italia Spa in data 27/07/2022. L’assegnazione del rating riflette: (i) un limitato rischio di fornitura e di liquidità derivante dall’appartenenza ad un gruppo diversificato e finanziariamente solido, (ii) una marginalità moderata, divenuta positiva nel FY21, e (iii) le previsioni di sviluppo del business nel FY22.L’Agenzia ritiene che il mantenimento dell’attuale profilo di rischio sarà fortemente connesso al raggiungimento de (continua)