Home > Ambiente e salute > Nursing Up De Palma: «Su vaiolo delle scimmie, Ministero della Salute dia indicazioni rapide e precise su quali rischi reali corrono al momento i nostri operatori sanitari»

Nursing Up De Palma: «Su vaiolo delle scimmie, Ministero della Salute dia indicazioni rapide e precise su quali rischi reali corrono al momento i nostri operatori sanitari»

scritto da: Nursingup | segnala un abuso

Nursing Up De Palma: «Su vaiolo delle scimmie, Ministero della Salute dia indicazioni rapide e precise su quali rischi reali corrono al momento i nostri operatori sanitari»


ROMA 26 MAG 2022  - «La prontezza di intervento, la piena conoscenza delle armi di cui si dispone, e una chiara e concreta strategia organizzativa per fronteggiare le nuove emergenze che il presente e il futuro ci porranno davanti: solo così si vincono le nuove sfide sanitarie che il destino ci riserva.

I conclamati casi di vaiolo delle scimmie in Italia, seppur lontani dal delineare un quadro a tinte fosche, devono metterci nella condizione di tutelare prima di tutto chi è potenzialmente più a rischio. E tra i soggetti più esposti, ci sono naturalmente i nostri operatori sanitari.

Non è un caso, dice Antonio De Palma, Presidente Nazionale del Nursing Up, che per mesi, quando eravamo ancora in piena lotta contro il Covid-19, nei momenti più delicati, siamo scesi nelle piazze e abbiamo invocato a gran voce che il Governo si prodigasse subito per arginare la piaga della carenza infermieristica. E ancora oggi, in piena trattativa di rinnovo contrattuale, non siamo stanchi di denunciare che non c’è futuro per la sanità italiana senza infermieri.

Serve più che mai una ricostruzione, dalle fondamenta, del nostro claudicante sistema, ripartendo dalle nostre migliori professionalità, per rispondere al crescente fabbisogno della popolazione e per affrontare, mai come in questo caso discorso è più coerente con il momento che attraversiamo, le nuove e complesse battaglie che ci attendono.

In uno studio dell’Oms, su una media 57 operatori sanitari esposti a pazienti con virus MPX, incluso personale infermieristico, tecnici di radiologia, personale del pronto soccorso e medici, non è stato documentato alcun caso di infezione. E questo mentre da un lato ci conforta, dall’altro non deve rappresentare un alibi per abbassare la guardia.

Per i motivi di cui parliamo, come sindacato delle professioni sanitarie, noi chiediamo al Ministro della Salute se è prevista l’ipotesi, con l'eventuale crescita dei casi di vaiolo ai quali ci si riferisce, di dare la possibilità agli operatori sanitari che ne facessero richiesta ai fini preventivi,  di vaccinarsi e, soprattutto, di metterli nella condizione di avere sempre a loro disposizione tutti gli altri strumenti indispensabili per affrontare il rischio con la maggiore sicurezza possibile.

Tutto questo vuol dire apertamente non commettere gli errori del recente passato, gestire le criticità con raziocinio ed equilibrio, e fornire, a infermieri e medici, gli strumenti di prevenzione idonei per difendersi, ma significa anche non dimenticare che determinati nemici agguerriti e spesso sconosciuti si battono solo con armi quali conoscenza, prevenzione e organizzazione. In vicende come queste, concentrare l’attenzione sugli operatori sanitari e i soggetti a rischio, partendo naturalmente da un accurato tracciamento dei contatti, può rappresentare, conclude De Palma, una chiave di volta per tenere la situazione sotto doveroso controllo».


sanità | infermieri | sindacato | Nursing Up | Antonio De Palma | vaiolo delle scimmie |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Adriatica Chiusure realizza due porte rapide ad elevate prestazioni alla Tomes Srl


Festival delle Scimmie di Lopburi, offerte per gli hotel della zona da Agoda.com


Sanità, Nursing Up: Conferenza Plenaria Internazionale il prossimo 28 giugno


Nursing Up: gravi carenze di personale, riposi compensativi nel dimenticatoio ed infermieri con più di 100 giorni di ferie arretrate e centinaia di ore di straordinario che le aziende sanitarie non pagano.


Sabato 23 marzo Lauriola a Le Scimmie


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Nursing Up De Palma: «Continua il nostro viaggio nella desolante realtà degli ospedali italiani: fari accesi su Emilia Romagna, Toscana e Marche»

Nursing Up De Palma: «Continua il nostro viaggio nella desolante realtà degli ospedali italiani: fari accesi su Emilia Romagna, Toscana e Marche»
ROMA 4 LUG 2022 - «Infermieri stanchi, infermieri sottopagati, infermieri logorati dai disagi organizzativi e strutturali, infermieri che lavorano stretti nella morsa di una carenza di personale che è diventato un pericoloso buco nero. E c’è chi pensa addirittura di tornare nella sanità privata, dove alcune RSA decidono di aumentare gli stipendi, nel tentativo di recuperare gli infermieri sca (continua)

Nursing Up De Palma: «Violenza infermieri: per noi occorre arginare il drammatico fenomeno alla radice, con interventi organizzativi mirati e risolutivi che non possono più attendere».

Nursing Up De Palma: «Violenza infermieri: per noi occorre arginare il drammatico fenomeno alla radice, con interventi organizzativi mirati e risolutivi che non possono più attendere».
ROMA 1 LUG 2022  - «Lo scottante e quanto mai attuale argomento delle violenze ai danni degli operatori sanitari, che si arricchisce, quasi ogni giorno, di nuovi e scabrosi fatti di cronaca, deve richiamarci, più che mai, a nuove accurate riflessioni.Siamo, purtroppo, di fronte ad un odioso fenomeno, che presenta ormai numeri schiaccianti, che raccontano di un costante e quotidiano  (continua)

«La sanità del futuro sempre più a misura d’uomo, con al centro di tutto gli infermieri e le professioni sanitarie»

«La sanità del futuro sempre più a misura d’uomo, con al centro di tutto gli infermieri e le professioni sanitarie»
ROMA 28 GIU 2022 - Alla fine hanno certamente lasciato il segno, agli occhi della folta platea presente, e sicuramente anche nella mente dei tanti infermieri collegati dall’Italia e dal mondo, gli abbracci che il Presidente del Nursing Up, Antonio De Palma, si è scambiato con i delegati regionali che lo hanno accompagnato in questa ennesima battaglia vinta. Una giornata che pochi dimentichera (continua)

Nursing Up De Palma: «Precariato, carenza di personale e disorganizzazione. Focus su tre recenti fatti di cronaca, per raccontare l’infernale estate degli infermieri italiani».

Nursing Up De Palma: «Precariato, carenza di personale e disorganizzazione. Focus su tre recenti fatti  di cronaca, per raccontare l’infernale estate degli infermieri italiani».
ROMA 27 GIU 2022 - «Per molti italiani, per fortuna potremmo dire, è finalmente arrivata l’estate della grande rinascita. Anche se Omicron 5 incombe dietro l’uscio delle nostre porte ed è pronto a “rovinarci la festa”, il Paese vive finalmente la prima vera ripresa dalla Pandemia, dopo due stagioni dove non abbiamo potuto godere delle bellezze delle nostre spiagge e delle città d’arte che il mondo (continua)

Nursing Up De Palma: «Ci preoccupano non poco i contagi negli ospedali che tornano pericolosamente a salire. Ben 6487 operatori sanitari in più si sono infettati negli ultimi sei giorni (report 18-23 giugno 2022), con un

Nursing Up De Palma: «Ci preoccupano non poco i contagi negli ospedali che tornano pericolosamente a salire. Ben 6487 operatori sanitari in più si sono infettati negli ultimi sei giorni (report 18-23 giugno 2022), con un
ROMA 24 GIU 2022 - «Il riemergere dei contagi Covid dei cittadini, legati alla  variante Omicron 5, ci pone di fronte, negli ultimi giorni, alla realtà di nuova pericolosa impennata, con i dati ufficiali che raccontano, al momento, la preoccupante percentuale del 51 per cento di aumento delle infezioni. Si tratta di numeri che non possono certo passare inosservati e che meritano di esser (continua)