Home > Spettacoli e TV > Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse

Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse

scritto da: Marcocavini | segnala un abuso

Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse


Un anno di teatro nelle scuole con i Noidellescarpediverse. L’associazione culturale aretina ha rinnovato il proprio impegno nella didattica teatrale e, negli ultimi mesi, ha coinvolto decine di alunni dalla scuola dell’infanzia alla scuola superiore per accompagnarli in un percorso di scoperta di tutte le dinamiche mimiche, espressive e vocali del palcoscenico. Tra laboratori, spettacoli e visite teatralizzate, gli interventi dei Noidellescarpediverse sono stati orientati a dar seguito a un percorso formativo rivolto alle giovani generazioni che ha preso il via nel lontano 1992 al Liceo Classico e Musicale “Petrarca” e che è orientato a far acquisire nuove abilità artistiche direttamente tra i banchi di scuola con l’obiettivo di portare un contributo al percorso di crescita e di apprendimento degli alunni.

In quest’ottica, l’attuale anno scolastico ha visto l’attore e autore Samuele Boncompagni impegnato già con i bambini di tre anni attraverso gli incontri alle scuole dell’infanzia “Bianca Maria Bianchini” e “Bastione”: questa arte è stata proposta con diverse esperienze sensoriali e creative in un percorso dove il teatro ha rappresentato una divertente occasione per giocare con le parole, con i suoni, con i colori e con i movimenti. Il percorso alla “Bianca Maria Bianchini” è terminato nel mese di marzo, mentre quello al “Bastione” conoscerà la propria conclusione mercoledì 1 giugno con una giornata aperta ai genitori in cui i piccoli allievi-attori condivideranno questa esperienza attraverso l’emozione di mettere in scena una breve storia. L’impegno formativo dei Noidellescarpediverse ha continuato a trovare la propria miglior espressione nel laboratorio al Liceo “Petrarca” tenuto da Riccardo Valeriani che conoscerà il proprio coronamento nella messa in scena della “Lisistrata” di Aristofane in calendario alle 21.00 di venerdì 10 giugno al teatro Petrarca, con una grande produzione che ha coinvolto le diverse componenti dell’istituto tra la traduzione del testo, la recitazione e la composizione delle musiche originali. Nel mese di maggio, inoltre, gli alunni di Classico e Musicale sono stati protagonisti della rassegna “Il classico in scena” che ha proposto tre spettacoli al teatro Virginian.

Questo lavoro nelle classi è stato affiancato dai progetti teatrali didattici svolti presso la Casa Museo Ivan Bruschi insieme alla Fondazione Ivan Bruschi e presso il Museo Archeologico e la Fortezza insieme alla Fraternita dei Laici, con lo stesso Boncompagni che ha indossato i panni di tanti diversi personaggi per proporre laboratori e visite teatralizzate. I percorsi, tornati in presenza dopo due anni di stop, hanno visto l’adesione di numerose scolaresche di tutta la provincia che, insieme ai Noidellescarpediverse, hanno vissuto un viaggio teatrale alla scoperta di alcuni tra i principali luoghi artistici, culturali e storici di Arezzo. La formazione rivolta ai ragazzi delle scuole superiori e delle università ha trovato infine espressione nella prima, fortunata, edizione di “Malpighi LOL - Non scuola di comicità” che ha proposto due partecipati laboratori dedicati al cabaret in collaborazione con Arezzochespacca. Questo esperimento artistico ha condotto gli allievi tra l’ideazione e la scrittura comica, con approfondimenti e esercizi pratici alla scoperta dei segreti per creare una battuta, fare satira o muovere una risata. «L’educazione al teatro è, da sempre, tra le mission della nostra associazione - spiega Boncompagni, - e riteniamo sia importante promuoverla già tra i banchi di scuola, con l’obiettivo di sensibilizzare gli allievi verso questa arte e di arricchire il loro bagaglio culturale. Ci apprestiamo, dunque, a chiudere con soddisfazione questo anno ricco di impegni che, dopo le limitazioni dell’emergenza sanitaria, è stato contraddistinto da una vera e propria ripartenza delle attività che ha coinvolto tutte le età: dai bambini della scuola dell’infanzia agli studenti universitari».



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

STABAT MATER


- Campania Palcoscenico del 4° Gran Premio Teatro Amatoriale FITA Stagione artistica 2018. (Inoltrato da Antonio Castaldo)


“Dalla canzone al monologo”: l’aretino Boncompagni docente a Roma


Lo chiamavano Teatro, il corto di Luca Basile, con Fabrizio Colica e Ludovica Di Donato


Aurora Ridens alla ricerca di aspiranti cabarettisti


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le Acli vivono le tre giornate della festa provinciale e regionale

Le Acli vivono le tre giornate della festa provinciale e regionale
Dibattiti, congressi, mostre, camminate e musica per i tre giorni della festa provinciale e regionale delle Acli. L’evento, giunto alla tredicesima edizione e aperto alla libera partecipazione di ogni cittadino, è in programma da giovedì 7 a sabato 9 luglio a Ponticino e torna a proporre un’ormai tradizionale occasione di ritrovo per l’intero universo aclista che viene coinvolto in un variega (continua)

Sedici iniziative nella rassegna RaggioloEstate2022

Sedici iniziative nella rassegna RaggioloEstate2022
Sedici iniziative scandiranno l’estate di Raggiolo. Da domenica 17 luglio a sabato 24 settembre, il borgo casentinese diventerà sede della rassegna RaggioloEstate2022 che si svilupperà attraverso un ricco e diversificato calendario tra arte, cultura, musica, teatro e passeggiate rivolto a un pubblico di tutte le età. Questi appuntamenti estivi, promossi dalla Brigata di Raggiolo con il coinvo (continua)

La Chimera Nuoto è seconda al Campionato Regionale Estivo Esordienti A

La Chimera Nuoto è seconda al Campionato Regionale Estivo Esordienti A
Secondo posto per gli Esordienti A della Chimera Nuoto al Campionato Regionale Estivo. La squadra aretina è riuscita a confermarsi tra le migliori in assoluto della Toscana in virtù delle prove dei suoi nuotatori e delle sue nuotatrici nati tra il 2009 e il 2011 che, a Firenze, sono stati protagonisti con sedici medaglie e tanti positivi piazzamenti che sono valsi la piazza d’onore nella clas (continua)

Fabio Mori è il nuovo presidente del Lions Club Arezzo Host

Fabio Mori è il nuovo presidente del Lions Club Arezzo Host
Passaggio della campana per il Lions Club Arezzo Host. Lo storico club cittadino ha celebrato il tradizionale passaggio di consegne tra presidenti con Fabio Mori che ha raccolto il testimone dal suo predecessore Angiolo Agnolucci al termine di una cerimonia che è stata ospitata nei locali del castello di Gargonza e che ha riunito i soci del club cittadino nato nel lontano 1957. Questa elezion (continua)

Teatro, cabaret e laboratori nell’estate targata Noidellescarpediverse

Teatro, cabaret e laboratori nell’estate targata Noidellescarpediverse
Teatro, cabaret e laboratori nell’estate targata Noidellescarpediverse. L’associazione cultura aretina sarà protagonista di un calendario con quattordici appuntamenti che, sviluppati tra giovedì 21 luglio e sabato 10 settembre, saranno caratterizzati da un’alternanza tra proposte sempre diverse che verranno messe in scena in tante variegate location e che si rivolgeranno a un pubblico di tutt (continua)