Home > News > Una Palestra per Italiani dove allenare l’Inglese: la English Coach, Monica Perna presenta SKILL Gym

Una Palestra per Italiani dove allenare l’Inglese: la English Coach, Monica Perna presenta SKILL Gym

scritto da: RedazioneItalia | segnala un abuso

Una Palestra per Italiani dove allenare l’Inglese: la English Coach, Monica Perna presenta SKILL Gym

La combinazione perfetta per allenare l’inglese con la stessa disciplina e costanza che caratterizzano un atleta. Nasce SKILL Gym, il programma della English Coach, Monica Perna: la prima palestra virtuale in cui poter allenare tutte le 6 skill linguistiche.


Una palestra virtuale con tanto di sale, Personal trainer ed attrezzi, creata per sviluppare la conoscenza dell’inglese così come si allena un fisico tonico, allenato e forte. Si chiama SKILL Gym ed è l’ultima novità presentata al suo pubblico dalla English Coach, Monica Perna, autrice dell’Accademia online con oltre 13.400 studenti e più di 950.000 partecipanti ai suoi seminari negli ultimi 36 mesi. L’italiana, nota per insegnare il Globish, ossia il vero inglese oggi parlato nel mondo, diverso e più semplice di quello che siamo abituati a conoscere, è l’ideatrice del c.d. Metodo AUGE, ossia un metodo dalla natura profondamente immersiva, inclusiva ed esperienziale, attraverso il quale la lingua inglese viene insegnata come strumento di personal growth e self-improvement, che usa le tecnologie più avanzate dell’e-learning per potenziare memorizzazione, risultati e skill.

Ispirata dai feedback positivi raccolti a meno di un anno dalla presentazione del suo metodo, la Coach ha ideato la combinazione perfetta per allenare l’inglese con la stessa disciplina e costanza che caratterizzano un atleta. Sulla falsariga di questo modello vincente, SKILL Gym nasce proprio come la prima palestra virtuale in cui poter allenare tutte le 6 skill linguistiche (memoria, ascolto, parlato, lettura, scrittura e traduzione) che servono per padroneggiare la lingua inglese a 360° ed è stata presentata il 20 giugno nel corso di un evento a porte chiuse. Il contesto, riproduce l’ambiente dell’allenamento con tutte le spinte positive e motivazionali che lo caratterizzano. “All’interno di SKILL Gym – spiega Monica Perna - gli studenti avranno la possibilità di allenare il proprio inglese attraverso strumenti in linea con il proprio livello di padronanza linguistica, sotto la costante presenza di Esperti che fungeranno da Personal Trainer, e seguendo una scheda di allenamento personalizzata che tenga conto del tempo a disposizione dello studente stesso. Come una vera palestra, SKILL Gym prevederà al suo interno 3 spazi: un’area dedicata all’allenamento autonomo, un’area di allenamento di gruppo ed un’area più ludica, dover poter sempre allenare il proprio inglese, ma con leggerezza”.

Il percorso inizia con uno Speed test che misura la velocità e quindi il tempo che lo studente ha a disposizione per il proprio allenamento-studio della lingua inglese. Sulla base del risultato dello Speed Test, la Coach, insieme al suo Team di oltre 10 Esperti nelle vesti di Personal Trainer dell’Inglese, realizzerà per ogni studente il Diario di Viaggio, la scheda di allenamento personalizzata che, ogni giorno, dirà esattamente allo studente come allenare il proprio inglese, considerando tutte le sei skill che servono per padroneggiare la lingua, ma anche combinando perfettamente i tempi e le modalità di un allenamento efficace e pianificato per raggiungere risultati precisi e misurabili.

Come nelle migliori palestre, non mancheranno quindi i Personal Trainer che si occuperanno di seguire l’aspirante atleta dell’inglese in ogni momento con un supporto attivo via telefono, WhatsApp, e con un supporto motivazionale continuo a sostegno della costanza dell’allenamento.

            Con la presentazione di SKILL Gym, vengono introdotti dalla AUGE International Consulting due ulteriori grandi novità: la mascotte aziendale BAUGE ed il CLI - Comitato Linguistica Internazionale.

BAUGE è il migliore amico dell’inglese. Dalle sembianze di un vivace Jack Russell, BAUGE è l’Algoritmo che monitorerà l’attività di allenamento - studio di ogni studente ed i suoi progressi, ma sarà anche pronto a richiamare lo studente in caso di inattività. Come nelle migliori palestre i Personal Trainer che seguiranno gli studenti sono professionisti qualificati italiani, madrelingua e bilingue. Si tratta infatti di membri ufficiali del Comitato Linguistico Internazionale – CLI, un organo interno all’Accademia di Monica Perna, responsabile della divulgazione e dell’applicazione del Metodo AUGE in qualsiasi ambiente didattico, a partire proprio da SKILL Gym.

Alla presentazione del programma avvenuta il 20 giugno, seguiranno a partire da oggi, una serie di interviste speciali chesaranno ospitate alle ore 21.00 all’interno dei canali di Impara l’Inglese con Monica | Metodo AUGE e che vedranno la partecipazione di Esperti internazionali di Apprendimento per adulti.

L’obiettivo di queste interviste è dimostrare, a differenza di quanto si pensa, che l’apprendimento è a tutti gli effetti un viaggio che richiede grandi cambiamenti in termini di mindset, identità ed abitudini. Oggi più che mai, infatti, la didattica vive una profonda rivoluzione culturale e tecnologica destinata, come il progetto della Coach Monica Perna, a cambiare totalmente le modalità di apprendimento adeguandole agli stili di vita odierni e alle immense possibilità offerte dall’e-learning.

inglese | e-learning | cultura | lingue straniere |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Skill Bill, scala la classifica di Sisal per gli Skill Games


Pingu's English Schools: imparare l'inglese divertendosi


Evento Machete Masterclass. Tutti in fila per l’aperitivo dal “Barber Coach”


Cambridge English : Risorse digitali per apprendere l'inglese


Imparare l’inglese grazie al sito www.future-english.com


5 Scuole Italiane premiate dall’Università di Cambridge


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Il manager di origini siciliane Claudio Frasca riconfermato alla guida del capitolo di Roma dell’Ordine dei figli d’Italia in America

Il manager di origini siciliane Claudio Frasca riconfermato alla guida del capitolo di Roma dell’Ordine dei figli d’Italia in America
È avvenuta ieri a Roma, durante l'Assemblea dell'OSDIA, la riconferma del manager Claudio Frasca a presidente del Capitolo Romano dell'Ordine dei Fratelli e delle Sorelle d'Italia in America. A presenziare l'evento l'attrice e imprenditrice, Clarissa Burt, il past-president Carmelo Cutuli e il Consiglio Direttivo. ROMA, 21 Febbraio 2022 - L’Assemblea del Capitolo di Roma dell’Order Sons and Daughters of Italy in America (OSDIA) ha riconfermato, all’unanimità, Claudio Frasca, manager bancario con MBA presso la SDA Bocconi di origini messinesi alla presidenza per l'anno 2022. Nel corso dell’Assemblea è stato inoltre designato alla vicepresidenza Paolo Quattrocchi, avvocato e direttore (continua)

Imprenditori italiani a Dubai: attratti dalle politiche dell’emirato, dalla sicurezza e dalle avanguardie dell’IT

Imprenditori italiani a Dubai: attratti dalle politiche dell’emirato, dalla sicurezza e dalle avanguardie dell’IT
Intervista all’imprenditrice Monica Perna che racconta la sua esperienza di expat nella smart city emiratina, sempre più meta di imprese del Made in Italy il cui numero è raddoppiato negli anni della pandemia. Vivere e lavorare a Dubai è un’esperienza che interessa oggi molti italiani. Tra questi sono tanti gli imprenditori che hanno delocalizzato o avviato le loro imprese nella smart city emiratina, oggi considerata una delle città più a misura d’uomo per il mix di mobilità, sostenibilità ed avanguardia urbanistica che la caratterizzano.Con una qualità della vita tra le più alte al mondo e stipendi sup (continua)