Home > Sport > GIOVANI IN PARETE AD ARCO (TN): CAMPIONATO ITALIANO CLIMBING “UNDER”

GIOVANI IN PARETE AD ARCO (TN): CAMPIONATO ITALIANO CLIMBING “UNDER”

scritto da: Newspower | segnala un abuso

GIOVANI IN PARETE AD ARCO (TN): CAMPIONATO ITALIANO CLIMBING “UNDER”


Dal 25 al 27 maggio si assegnano i titoli italiani 2012 per Under 20, 18 e 16

Giovani in gara nelle discipline Speed, Lead e Boulder

Arco sempre più capitale del climbing con eventi fino a settembre

Organizza la FASI con la collaborazione di SSD Arrampicata Sportiva Arco e ASD Arco Climbing

 

 

Arco salta in parete con il Campionato Italiano Giovanile 2012. Da venerdì 25 a domenica 27 maggio il Climbing Stadium della cittadina dell’Alto Garda trentino alzerà il sipario su un nuovo evento di massima portata, e protagonisti in gara saranno le giovani leve dell’arrampicata sportiva nazionale.

Nel tempio italiano del climbing, là dove meno di dodici mesi fa sono andati in scena i Campionati del Mondo IFSC, ragazzi e ragazze nelle categorie Under 20, Under 18 e Under 16 si contenderanno i titoli tricolori nelle specialità Speed, Lead e Boulder, ed Arco è pronta ad accoglierli a braccia aperte.

La prima giornata sarà dedicata ai velocisti, con le qualifiche lungo la parete verticale speed di 15 metri a partire dalle 15.30 e le categorie a scalare dai più giovani fino agli Under 20. Durante la mattinata di sabato 26 maggio gli aspiranti al tricolore 2012 attaccheranno le due vie di qualifica Lead e alle 18.00 sarà tempo di finali per tutte le categorie. Gli specialisti dei massi saranno infine ai blocchi domenica 27 maggio con le fasi eliminatorie dalle 9.00 (a raduno con conteggio di top, zone e tentativi) e le finali Boulder di ogni categoria dalle 15.00. Dopo ogni competizione finale ci sarà la premiazione di specialità, mentre la consegna dei premi di combinata avverrà domenica dopo la prova boulder.

I campioni italiani in carica sono gli altoatesini Manuel Schneider e Andrea Ebner (U16), Alex Walpoth (U18) e Andrea Prünster (U20), la veneziana Ida Forieri Schwenk (U18) e il piemontese Stefano Ghisolfi (U20), presente con la maglia azzurra ai Mondiali 2011 proprio ad Arco. Tranne Ghisolfi e Prünster, entrambi classe 1993 e quindi all’ultimo anno di Under 20, tutti gli altri campioni italiani in carica sono passati alla categoria superiore. Si preannunciano quindi nuove sfide che, indipendentemente dai risultati finali, appassioneranno tutti i presenti dall’inizio alla fine.

Quella di quest’anno sarà la 22.a edizione dei Campionati Nazionali Giovanili che, a detta della FASI, il massimo organismo italiano per quanto riguarda l’arrampicata sportiva, rappresentano l’espressione più elevata di questo sport in ambito giovanile dove i migliori talenti italiani possono confrontarsi a viso aperto creando situazioni di visibilità e diffusione della disciplina sul territorio. La tre giorni di fine maggio è per Arco una vetrina turistica importante e non si rivolge solamente agli addetti ai lavori, ma anche a famiglie, amici ed accompagnatori dei concorrenti (ad oggi sono circa 200 i pre-iscritti da tutta la penisola, con il termine di registrazione fissato al 21 maggio), oltre che a semplici appassionati di sport outdoor, che ad Arco trovano l’habitat ideale per ogni attività legata al pianeta climbing.

Dopo l’evento iridato del 2011, Arco e il suo tempio del climbing si preparano ad una stagione densa di appuntamenti di spessore, con gli imminenti Campionati Italiani Giovanili, seguiti dai Nazionali Under 14, Under 12 e Under 10 nei giorni 1, 2 e 3 giugno. Tra la fine di agosto e i primi di settembre, poi, toccherà al rinnovato Rock Master Festival portare in Italia e in Trentino gli assi dell’arrampicata sportiva mondiale – Rock Master e una tappa di Coppa del Mondo Speed nel primo week-end di settembre – anticipati da Rock Junior per climbers in erba e Rock Legends con gli “oscar dell’arrampicata”.

Il Campionato Italiano Giovanile Under 20, Under 18 e Under 16 è organizzato dal settore giovanile della FASI con la collaborazione della SSD Arrampicata Sportiva Arco e dell’ASD Arco Climbing.

Info: www.rockmasterfestival.com

arrampicata |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

ITALIA SUPER VELOCE CON LEONARDO GONTERO, SPETTACOLO ANCHE IN PARETE LEAD AD ARCO (TN)


ARCO INCORONA SCHUBERT E FAKHRITDINOVA, PUCCIO E SHARAFUTDINOV PADRONI DEI MASSI


ARRAMPICATA MONDIALE IN SCENA AD ARCO (TN). PRETI, MORONI E SCARPERI VOLANO IN SEMIFINALE!


PUIGBLANQUE E SCHUBERT, SINFONIA MONDIALE. SOLO DUE VOLANO AL “TOP” IN SEMIFINALE


ROCK MASTER E “TRICOLORI” AL CLIMBING STADIUM, APERTO TUTTI I GIORNI CON LE GUIDE ALPINE


DOMANI AL VIA L’IFSC CLIMBING WORLD CHAMPIONSHIP. ARCO (TN) E CLIMBING STADIUM IN VERSIONE IRIDATA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME

LOTTA SUGLI SCI PER GLI SCOIATTOLINI. LO SKIRI TROPHY SULLE ALPI… MARITTIME
Combattute gare a Lago di Tesero nella seconda giornata dello Skiri Trophy SC Alpi Marittime sugli scudi soprattutto con Luna Forneris e Carlotta Gautero Nicolò Calzà difende l’onore di casa, bis di Pozzi figlio d’arte Va in archivio la 38.a edizione con un nuovo successo “Più dura è la battaglia, più dolce è la vittoria” scrisse Les Brown. E oggi a Lago di Tesero in Val di Fiemme nessuno degli “scoiattolini” si è tirato indietro. Luna Forneris, Nicolò Calzà (U14), Carotta Gautero e Federico Pozzi (U16) il motto di De Coubertain ‘l’importante è partecipare’ proprio non lo considerano. Sono loro, e con entusiasmo, i vincitori delle quattro gare di oggi del 38° Skiri (continua)

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL

SKIRI TROPHY XCOUNTRY UNA VALANGA DI EMOZIONI. SULLA PISTA OLIMPICA BABY, CUCCIOLI E REVIVAL
Prima giornata del ‘mini mondiale’ per i piccoli fondisti a Lago di Tesero Tra i Baby successo di Sagmeister e Trettel, fra i Cuccioli primi Carletto e Gaole Nel Revival torna a vincere il trentino Conti, al femminile vittoria per Gismondi Domani mattina le gare delle categorie Ragazzi e Allievi “Ready, set, go!” Alle 14.30 lo storico speaker dello Skiri Trophy XCountry, Mario Broll, ha lanciato i primi giovanissimi della 38.a edizione di quello che unanimemente è considerato il ‘mundialito’ dello sci di fondo giovanile. I baby, o Under 10 come si usa chiamarli adesso, hanno monopolizzato l’attenzione sulle piste di Lago di Tesero, in Val di Fiemme, poi è toccato agli U12 (Cuccioli) e qui (continua)

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE

LA PISTA DEGLI ABETI SI TINGERÀ DI TRICOLORE. A SCHILPARIO COPPA ITALIA GAMMA E RODE
A Schilpario Coppa Italia Gamma, Rode e Campionati Italiani Sprint U18-U20 A febbraio due giornate intense di gare sulla Pista degli Abeti Sabato 12 Sprint Senior, Giovani e Campionati Italiani, domenica 13 la Mass Start Gismondi, Ghio, Laurent e Barp campioni italiani a Padola di Comelico Superiore (BL) Lo S.C. Schilpario, concluso il primo round di gare, pensa già al prossimo appuntamento con lo sci di fondo in programma il 12-13 febbraio sempre sulla ‘Pista degli Abeti’ di Schilpario (BG). Oltre alle gare di Coppa Italia Gamma Senior e di Coppa Italia Rode per i giovani, sulla pista bergamasca sentiremo suonare l’Inno di Mameli che decreterà il campione italiano Sprint U18-U20. Il direttore di (continua)

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO

BOSCACCI E DE SILVESTRO ALL’EPIC SKI TOUR. 4ALL, EPIC E VERTICAL, IL TRIS È SERVITO
Al via i campioni del mondo Boscacci e De Silvestro, Nicolini, Oberbacher e Verbnijak Weekend dedicato allo skialp per due giornate “epiche” sul Monte Bondone Ultimo giorno per iscriversi online alla quota di 35 Euro Oggi a Trento Expo Area e alle ore 18 Tamara Lunger “live” “Tutto pronto, i tracciati sono perfetti” sono le parole di Kurt Anrather, responsabile del comitato organizzatore di “Epic Ski Tour” il quale, dopo aver testato i percorsi assieme ai propri collaboratori, è pronto a sedersi in cabina di regia a dirigere la sua “creazione”. Oggi e domani sontuosi appuntamenti con lo scialpinismo nella splendida cornice di Trento e del Monte Bondone, c’è fermento n (continua)

MARCIALONGA FOREVER PER CAMPIONI E AMATORI. TRA I 5000 GJERDALEN E JOHANSSON PER VINCERE!

MARCIALONGA FOREVER PER CAMPIONI E AMATORI. TRA I 5000 GJERDALEN E JOHANSSON PER VINCERE!
Alla 49.a edizione sono oltre 5.000 le conferme Tord Asle Gjerdalen e Britta Norgren Johansson, tante affinità per… vincere A dare il via domenica 30 gennaio il Ministro al turismo Massimo Garavaglia Slittano al 2023 Mini e Baby. Tutti gli altri eventi confermati La 49.a edizione è alle porte, domenica 30 gennaio a Moena sarà il Ministro al turismo Massimo Garavaglia a dare ufficialmente il via alle ore 8 e per primi ci saranno gli atleti del prestigioso circuito Visma Ski Classics.Col numero uno, d’obbligo, Tord Asle Gjerdalen, già vincitore nel 2015, ‘16 e ‘17, secondo nel 2020 e 2021, il quale ha espresso senza mezzi termini il desiderio di fare poker q (continua)