Home > Libri > Giorgio Gavina presenta il romanzo giallo “Il volto della vita”

Giorgio Gavina presenta il romanzo giallo “Il volto della vita”

scritto da: DiffondiLibro | segnala un abuso

Giorgio Gavina presenta il romanzo giallo “Il volto della vita”

Un susseguirsi di episodi di violenza, stati emotivi, relazioni sentimentali e vicende famigliari il romanzo… sino ad un imprevedibile finale.


Giorgio Gavina - “Il volto della vita”

 

Giorgio Gavina presenta un avvincente romanzo giallo ambientato a Milano nella seconda metà degli anni Ottanta. Il protagonista dell’opera, Diego, dovrà improvvisarsi investigatore per dipanare un’intricata matassa di menzogne e violenze, di cui lui stesso è stato vittima. Una storia ricca di mistero, in cui i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo.

 

Casa Editrice: Echos Edizioni

Collana: Giallo & nero

Genere: Romanzo giallo

Pagine: 252

Prezzo: 15,00 €

 

«Si è alzato il vento, quel maledetto vento. Lui odia il vento».

 

“Il volto della vita” di Giorgio Gavina è un romanzo giallo dalle atmosfere enigmatiche e cupe, in cui si tiene alta la tensione del lettore grazie a una scrittura incisiva e tagliente e ad un’approfondita caratterizzazione psicologica dei personaggi. Ambientata nella controversa Milano da bere di fine anni Ottanta, l’opera presenta diversi spunti interessanti: al di là dell’intricato mistero da risolvere che coinvolge il mondo del malaffare, si parla della complessità dei rapporti tra genitori e figli e della passione per la musica, il cui peso si fa sentire di pagina in pagina, tra citazioni a brani musicali appartenenti al tempo della narrazione fino a vere e proprie sottotrame legate strettamente a questa forma d’arte.

L’autore racconta la storia di Diego Malerba, che si ritrova a ventisei anni a subire una brutta aggressione che lo priva dell’occhio destro; la sua nuova condizione lo getta nello sconforto, tanto da fargli decidere di isolarsi in un paesino di montagna con la sola compagnia del suo cane. L’incontro con una bella e dolce ragazza, Daniela, riporta lentamente Diego alla vita e gli fa rimpiangere la sua famiglia e soprattutto la musica e la sua band. Decide quindi di tornare a casa e di riprendere in mano la sua esistenza; il trauma per la violenza di cui è stato vittima, però, lo convince a voler indagare per scoprire sia il motivo dietro all’insensato assalto e sia il mandante e gli esecutori. Il protagonista si troverà presto a fare i conti con una realtà brutale e ingannevole, e purtroppo dovrà anche aprire gli occhi su alcune verità che lo cambieranno nel profondo, e che lo costringeranno a prendere drastiche decisioni.

Giorgio Gavina presenta un romanzo denso di eventi e di colpi di scena tra tradimenti, raggiri e loschi affari; la Milano di fine anni Ottanta gli ha permesso inoltre di rievocare l’atmosfera licenziosa di quegli ambienti che poco dopo sarebbero stati oggetto della nota operazione denominata Mani pulite. Tra prestanome e faccendieri, miserie e ambizioni, il miraggio del dio denaro che domina questa città effimera conduce a una vicenda tragica e oscura, dove la vendetta va servita fredda e i sensi di colpa riescono a sporcare anche i rapporti più puri.

 

SINOSSI DELL’OPERA. Modelle, musica, alcol, soldi. Alcuni dei pilastri che sorreggono la Milano da bere, sino all’arrivo di Mani pulite. É in questi anni che Diego, musicista per passione, figlio di un impresario funebre subisce l’aggressione domestica che lo porterà alla perdita dell’occhio. Tentativo di rapina andato male? Scambio di persona? Vendetta famigliare? Questa mutilazione porta il giovane in un abisso depressivo che lo spinge a trasferirsi in un paese di montagna semi disabitato. Unico compagno di vita il suo cane, Poe. É l’incontro fortuito con la bella Daniela a ridargli la forza di tornare in città, ricontattare famiglia e amici. A indurlo ad iniziare una nuova vita da imprenditore, musicista e da investigatore. Saranno i compagni della band, il dissoluto fratello dalla vita al limite, l’amico zingaro che lo aiuteranno a scavare nel torbido mondo di soldi, droga, ricchi imprenditori brianzoli, malavitosi calabresi e belle donne. Un susseguirsi di episodi di violenza, stati emotivi, relazioni sentimentali e vicende famigliari il romanzo… sino ad un imprevedibile finale.

 

BIOGRAFIA DELL’AUTORE. Giorgio Gavina nasce a Vercelli nel 1971 e lì risiede per trentatré anni tra zanzare, aperitivi e musica. Ora vive nella parte più bresciana della provincia di Mantova a ridosso delle sponde del Garda, dove si divide tra famiglia, lavoro, amici, cavalli, cani e libri. Dopo un diploma in agraria si è dedicato alle scienze psicologiche. Nella vita si occupa di formazione, consulenza e comunicazione commerciale. Ha esordito nel 2015 con il romanzo noir “L’uomo del bene e del male” (Parallelo45 Edizioni). Nel 2016 esce la raccolta “Sono solo un uomo” (Ilmiolibro), nel 2017 la biografia “Il branco ha serrato le fila” (Augh edizioni) e nel 2018 “Reset. Sfida di Gerry” (Augh edizioni).

 

 

 

Contatti

https://giorgiogavina.it/

https://www.instagram.com/giorgio_gavina/?hl=it

https://www.facebook.com/gavinagiorgio

www.echosedizioni.it

 

Link di vendita online

https://www.echosprime.it/it/giorgio-gavina-il-volto-della-vita/

https://www.amazon.it/volto-della-vita-Giorgio-Gavina/dp/B09ZCS94VH/ref=sr_1_4?qid=1656432224&refinements=p_27%3AGiorgio+Gavina&s=books&sr=1-4

 

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Diffondi Libro

https://www.diffondilibro.it/

Mail: info@diffondilibro.it

 

 

 

Il volto della vita | Giorgio Gavina | romanzo giallo | scrittore | libri | violenza | menzogne | malavita | menomazione | incontri | investigazioni | Milano | anni Ottanta | mistero | musica | ricchezza | Diffondi Libro | Ufficio stampa |



 

Potrebbe anche interessarti

Intervista di Alessia Mocci a Francesco S. Mangone: vi presentiamo “La spazzola dell’ingegnere”


"Il volto della vita": splendori e miserie della “Milano da bere” nel nuovo giallo di Giorgio Gavina


Intervista di Alessia Mocci a Marco Incardona ed al suo Domande al silenzio


Intervista di Alessia Mocci a Giancorrado Barozzi: vi presentiamo “Utopia Selvaggia”


Giorgio Calcaterra testimonial della “La Sei Ore del Parco Nord” Milano


Alessia Mocci intervista Alessandro Cortese: ecco il romanzo La mafia nello zaino


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Demetrio Salvi presenta il romanzo urban fantasy “Misteri napoletani: La crepa”

Demetrio Salvi presenta il romanzo urban fantasy “Misteri napoletani: La crepa”
Napoli ha cavità oscure, capaci di generare paure profonde e Giona è mancato per troppo tempo da questa città per capire cosa si agita nel buio. Gli incubi che lo assalgono di notte si dissolvono col sole: sono anime sofferenti che non vogliono farsi vedere. Un mondo perverso lo attende e lo tira giù, lo illude che possa ritrovare quanto ha smarrito. Demetrio Salvi - “Misteri napoletani: La crepa” Demetrio Salvi presenta un’opera visionaria a metà strada tra la graphic novel e la favola dark, in cui si racconta di presenze inquietanti in una Napoli sfuggente e misteriosa. Antiche leggende prendono vita e trasportano il protagonista Giona nel doppio speculare della città partenopea, in una vera e propria discesa negli inferi. Illustra (continua)

Max Deste presenta il romanzo “Il desiderio di cadere”

Max Deste presenta il romanzo “Il desiderio di cadere”
Un viaggio verso una rinascita, quello del protagonista del romanzo “Il desiderio di cadere”, l’ultimo lavoro dello scrittore e cantante ticinese Max Deste. Max Deste - “Il desiderio di cadere” Max Deste presenta un romanzo emozionante, in cui si racconta del percorso di rinascita del protagonista Jack dopo un lungo periodo di smarrimento. Con questa terza opera lo scrittore e cantante ticinese continua la sua esplorazione della solitudine dell’uomo contemporaneo, prigioniero di una società sempre più disumanizzata. Casa Editrice: Grup (continua)

Matteo Gracis presenta “Manuale di sopravvivenza per esseri umani che si sentono alieni”

Matteo Gracis presenta “Manuale di sopravvivenza per esseri umani che si sentono alieni”
Sei disposto a mettere in discussione le tue convinzioni? A guardare il mondo da un'altra prospettiva ma soprattutto a metterti veramente in gioco? Se la risposta a tali domande è sì, questo libro fa per te, in caso contrario, lascia perdere perché rischi di metterti nei guai. Matteo Gracis - “Manuale di sopravvivenza per esseri umani che si sentono alieni” Lo scrittore, giornalista indipendente e libero pensatore Matteo Gracis presenta un’opera ribelle e completamente fuori dagli schemi, un vero e proprio elogio al beneficio del dubbio, al pensiero critico, libero e positivo. Un libro che invita alla riflessione profonda, dedicato a tutti coloro che credono f (continua)

Saverio Sam Barbaro presenta il romanzo storico “Le contesse igieniche”

Saverio Sam Barbaro presenta il romanzo storico “Le contesse igieniche”
Tra intrighi, menzogne e incursioni nell’eccentrica vita di corte degli Asburgo, si narra della particolare e poco conosciuta figura delle “contesse igieniche” mentre si seguono le indagini di Carolina, che la conducono alla scoperta di un diario in cui le saranno rivelate verità impensabili e sconvolgenti. Saverio Sam Barbaro - “Le contesse igieniche” Saverio Sam Barbaro presenta un intrigante romanzo storico, ambientato nel Regno di Napoli nel 1889. Incentrata sulla storia di due sorelle e su un intricato mistero che riguarda una di loro, l’opera offre un affascinante e poco conosciuto spaccato dell’aristocrazia europea della seconda metà dell’Ottocento. Casa Editrice: Castelvecchi (continua)

Gloria Vocaturo presenta il romanzo “Autobiografia di mio padre”

Gloria Vocaturo presenta il romanzo “Autobiografia di mio padre”
Un romanzo intimo, emozionale, emozionante. In “Autobiografia di mio padre” Gloria Vocaturo affronta i valori fondamentali della vita: la famiglia, la morte, la spiritualità. Gloria Vocaturo - “Autobiografia di mio padre” Gloria Vocaturo presenta un romanzo delicato e intimista, in cui presta la voce al padre defunto permettendogli di raccontare la sua storia e quella della sua famiglia sullo sfondo delle più rilevanti vicende italiane, dalla Seconda guerra mondiale ai giorni nostri. Un’opera che parla con serenità della vita, della morte e del loro stretto (continua)