Home > Festival > Concentrico Festival entra nel vivo

Concentrico Festival entra nel vivo

scritto da: CSArt | segnala un abuso

Concentrico Festival entra nel vivo

Il programma della prima settimana di eventi: quattro gli spettacoli che si terranno in Piazzale Ramazzini dal 6 al 10 lugli. Tutti ad ingresso gratuito.


Dopo l’inaugurazione ufficiale, tenutasi domenica 3 luglio all’ex mercato coperto di Carpi (Mo), Concentrico Festival entra nel vivo con la prima settimana di eventi. Quattro gli spettacoli in programma in Piazzale Ramazzinidal 6 al 10 luglio, tutti ad ingresso gratuito.

Mercoledì 6 luglio, alle ore 21.30, Make Like a Tree in concerto: il polistrumentista ucraino Sergey Onischenko torna in Italia e presenta “Play for Peace” per diffondere le melodie e l’anima della sua Ucraina. “Make Like a Tree” è la quintessenza del viaggio espressa in musica: Onischenko gira, infatti, da sette anni il mondo in autostop (Russia, Giappone, Australia, Cina, Africa, India, Europa) per diffondere le sue melodie indie folk.

Sabato 9 luglio, alle ore 21.30, BadBareBlackBones (BBBB) + THE GROWin concerto. Elena M. Rosa Lavita al basso e Samuele Innocenti alla voce: improvvisazione e sperimentazione che vanno oltre i “generi” per un lavoro istintivo, sincero, viscerale. Entrambi provenienti dalle arti visive, si “incontrano” nell’etere durante il lockdown. Nasce spontaneamente una collaborazione a distanza il cui risultato è un EP intitolato “Bad Bare Black Bones”, in uscita su vinile per l’etichetta svizzera Luce Sia. In apertura, “The Grow”, il progetto per chitarra solo di Denis Vignoli, musica heavy noise sperimentale. I sei pezzi di “Death Home Tape”, pubblicato dall’etichetta inglese Industrial Coast, sono stati registrati a casa durante l'inverno 2020/21 solo da una chitarra EGC, looper e pochi pedali effetto per esprimere la sensazione del prosciugamento vitale causato dall'isolamento imposto dalla situazione pandemica. Mixato e masterizzato dal leggendario noiser norvegese Lasse Marhaug questo lavoro rappresenta, dopo molto tempo, una sorta di rinascita artistica.

Domenica 10 luglio, alle ore 10.30, presentazione del libro “I Camillas, che storia” (Ed. People, 2021), con l’autore Ruben Camillas, alias Vittorio Ondedei. Uno spettacolo di parole, canzoni e mimi che inviterà il pubblico ad entrare nel buio per cercare demoni, stipiti, occhi aperti e bordi di lenzuoli invisibili. I Camillas sono nati alla fine del 2004 a Fano. Dovevano durare solo una sera, ma nel tempo sono arrivati i nomi, Ruben e Zagor, Micheal e Theodore, altre date, canzoni e i primi album. Vittorio Ondedei riprenderà la storia de I Camillas, trovandosi di fatto fra le mani tante storie, dolci e feroci.

Domenica 10 luglio, alle ore 21.30, The Star Pillow in concerto: drone, ambient e post-rock con Paolo Monti, eclettico compositore della scena sperimentale europea. Il progetto nasce nel dicembre 2007 con la volontà di ricercare espressioni e relazioni fra il suono, lo spazio e le emozioni umane. Ha pubblicato diversi album per alcune delle più importanti etichette ambient e sperimental (Time Released Sound, Boring Machines, Midira Records), fa parte del progetto drone DAIMON ed è un membro del neonato quartetto dreamgaze/doom/trip-hop: Bosco Sacro.

All’Ex mercato coperto in Piazzale Ramazzini è possibile visitare il group show di arte contemporanea Concentrico Art, progetto nato nel 2021 dalla collaborazione con l’artista Andrea Saltini. Protagonisti della seconda edizione sono sette artisti italiani ed internazionali – Mustafa Sabbagh, Alex Dorici, Teo Vazquez, Mirko Frignani, Milena Altini, Veronica Barbato, Fabiana Fogagnolo – che hanno trasformato completamente l’interno e l’esterno della struttura, riconvertita a luogo d’arte e cultura. La mostra è aperta al pubblico da lunedì a venerdì con orario 18.00-23.00, sabato e domenica ore 10.00-13.00 e 18.00-23.00; possibilità di visite guidate. Ingresso 5 € + diritti di prevendita; accesso gratuito per gli studenti ogni sabato. Minori di 14 anni solo se accompagnati.

Il programma completo della settima edizione di Concentrico Festival è disponibile all’indirizzo www.concentricofestival.it.

Concentrico Festival, la cui direzione artistica è affidata sin dalla prima edizione ad Andrea Rostovi e Maddalena Caliumi e che vede dal 2020 Chiara Pattacini come direttrice di produzione, è promosso dall’Associazione culturale AppenAppena - Aps, con il patrocinio del Comune di Carpi, il contributo di Regione Emilia Romagna, Fondazione Marchesini Act, Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e il sostegno di Aimag Spa, CMB, Garc Spa, Coop alleanza 3.0, Arteficio, Bper, Nestart. Hanno collaborato alla realizzazione del progetto Mattatoio Culture Club, Associazione Penrose, UDI Carpi, Non una di meno Carpi, Vivere Donna Centro Anti violenza, La Fenice Libreria, Nonno Pep Beer&Food, SONDA - Centro Musica Modena.

Sono previsti sia spettacoli a pagamento (costo dei biglietti: 9 €, 7 €, 5 € + diritti di prevendita) che eventi ad ingresso gratuito. I biglietti sono acquistabili online sulla piattaforma Dice (https://dice.fm). Per informazioni e biglietti è possibile recarsi, inoltre, presso l’Infopoint del Festival in Piazza Martiri – dipinto dal duo artistico Insetti Xilografi con l’opera “Marginalia” – tutti i giorni dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 17.00 alle 20.00. Per ulteriori informazioni: T. +39 338 2923478 (WhatsApp), info@concentricofestival.it, www.concentricofestival.it.

Concentrico | festival |



 

Potrebbe anche interessarti

Concentrico Festival: in partenza la seconda settimana


Fabio Bertagnolo presenta l’opera “Tecnica di Riequilibrio Concentrico”


Al via il secondo fitto weekend di Concentrico


CONCENTRICO ART


Si conclude la settima edizione di Concentrico Festival


I Giorni: presentazione in anteprima del nuovo libro di Andrea Saltini


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

RES Derelictae. La fabbrica produce ancora?

RES Derelictae. La fabbrica produce ancora?
Al Tecnopolo di Reggio Emilia, nello spazio nato dalle ex Officine Reggiane inaugura una mostra di Dario Tarasconi e Andrea Scazza All’interno del Tecnopolo di Reggio Emilia, che ha sede nel Capannone 19 delle storiche Officine Meccaniche Reggiane, sarà allestita “RES Derelictae. La fabbrica produce ancora?”, mostra dei giovani artisti Dario Tarasconi e Andrea Scazza che si propone di portare all’attenzione del pubblico l’estrema contemporaneità di quella che è stata una delle realtà industriali più importanti in Italia. (continua)

“La Pittura dell’Immaginifico” presso il Museo Le Stanze della Memoria di Barga

“La Pittura dell’Immaginifico” presso il Museo Le Stanze della Memoria di Barga
dal 4 al 31 agosto 2022 sarà esposta la mostra con opere di Claudio Cargiolli, Marco Manzella e Alessandro Tofanelli “La Pittura dell’Immaginifico” degli artisti toscani Claudio Cargiolli, Marco Manzella e Alessandro Tofanelli in mostra, dal 4 al 31 agosto 2022, presso il Museo Le Stanze della Memoria di Barga (LU). Presentata da Giovanni Faccenda, l’esposizione è organizzata da Bernabò Home Gallery con il patrocinio del Ministero della Cultura, del Consiglio regionale della Toscana, della Provincia di (continua)

Si conclude la settima edizione di Concentrico Festival

Si conclude la settima edizione di Concentrico Festival
Ultima settimana di eventi per Concentrico Festival con concerti, dj set e presentazioni di libri ad ingresso gratuito. Ultima settimana di eventi per Concentrico Festival, il festival multidisciplinare, intergenerazionale, diffuso e site-specific, che ha trasformato la città di Carpi (MO) nel palcoscenico più grande d’Italia. In Piazzale Ramazzini si terranno diversi concerti, dj set e presentazioni di libri ad ingresso gratuito.Mercoledì 20 luglio, alle ore 21.30, “Murder Setti Wrote II”, un concerto gi (continua)

Per una nuova scultura. Sperimentazioni e traiettorie lungo la via Emilia

Per una nuova scultura. Sperimentazioni e traiettorie lungo la via Emilia
19 scultori e ceramisti emiliani esposti dal 25 agosto, all'interno della Festa de l’Unità provinciale di Modena a Ponte Alto (MO) S’intitola “Per una nuova scultura. Sperimentazioni e traiettorie lungo la via Emilia” l’ampia disamina sulla scultura contemporanea in programma dal 25 agosto al 19 settembre 2022 all’interno della Festa de l’Unità provinciale di Modena a Ponte Alto (MO).Curata da Andrea Capucci e Alessandro Mescoli con opere di 19 scultori e ceramisti provenienti dalle provincie di Reggio Emilia, Modena, B (continua)

Al via il secondo fitto weekend di Concentrico

Al via il secondo fitto weekend di Concentrico
Ecco il programma dal 15 al 17 luglio del festival capace di trasformare la città di Carpi (MO) nel palcoscenico più grande d’Italia Si avvicina il secondo weekend di Concentrico Festival, un festival multidisciplinare, intergenerazionale, diffuso e site-specific, capace di trasformare la città di Carpi (MO) nel palcoscenico più grande d’Italia. Due i grandi spettacoli in programma in Piazza Martiri con i protagonisti della scena teatrale italiana: Lella Costa e Paolo Rossi.  Sabato 16 luglio, alle ore 21.30, andrà i (continua)