Home > Ambiente e salute > Adozione di embrioni senza confini

Adozione di embrioni senza confini

scritto da: Notiziabile | segnala un abuso

 Adozione di embrioni senza confini

Al 38° Congresso della Società Europea di Riproduzione Umana, Institut Marquès presenta la sua esperienza nel ricevere embrioni da diverse cliniche europee per inviarli ad altre famiglie. La legge spagnola consente la donazione di embrioni crioconservati dopo un trattamento di riproduzione assistita e questo fa sì che molti pazienti richiedano il trasferimento dei loro embrioni "non utilizzati" affinché possano essere adottati.


Nel 2004 l'Institut Marquès, centro internazionale di Riproduzione Assistita, ha deciso di destinare all'adozione gli embrioni rimasti senza destinazione nei propri laboratori. 18 anni dopo, pazienti di 124 nazionalità si sono recati in questo centro di Barcellona per adottarli. Sono già più di 2.000 i bambini nati grazie a questa iniziativa. Si tratta di un programma pionieristico che accoglie embrioni di coppie giovani e sane che hanno completato con successo il loro ciclo di fecondazione in vitro e che hanno affidato alla clinica il futuro degli embrioni di cui non avevano più bisogno.

Fin dal suo lancio, il programma di adozione di embrioni dell'Institut Marquès è stato ben accolto da diversi collettivi. La sua ripercussione internazionale ha indotto persone da tutto il mondo a rivolgersi espressamente a questo centro per offrire in donazione i propri embrioni, crioconservati in altre cliniche. L'Institut Marquès presenta questo fenomeno alla comunità medica europea, riunita in occasione del 38° Congresso della Società Europea di Riproduzione Umana (ESHRE), che si terrà fino al 6 luglio a Milano.

Come spiegato dal Dott. Borja Marquès, nella sua presentazione all’ESHRE: “Dopo il trattamento di fecondazione in vitro, molti pazienti hanno embrioni congelati. Nella maggior parte dei paesi europei, le leggi non consentono ai pazienti di decidere il destino dei loro embrioni "restanti". Sempre più decidono di donarli, per far sì che anche altre persone possano essere genitori. Molti di questi pazienti ci contattano perché hanno sentito parlare del nostro programma di adozione di embrioni e vogliono inviarci i loro dalla clinica in cui sono stati crioconservati”.

Nel 2018, l'Institut Marquès ha iniziato a ricevere richieste da pazienti di tutto il mondo per il trasferimento dei loro embrioni in eccedenza presso la clinica di Barcellona. A causa di difficoltà legali, attualmente vengono studiati solo casi provenienti da paesi europei. Sono stati valutati 47 casi e sono stati accettati 17 embrioni provenienti da Italia, Belgio, Irlanda e Grecia. Per essere accettati, questi embrioni devono soddisfare determinati requisiti medici essenziali e disporre di tutte le informazioni dal laboratorio di embriologia da cui provengono.



 

Potrebbe anche interessarti

“Senza Confini”: il viaggio creativo di Carlo Pasini


Problema delle marcature urinarie? Risolvilo con Feliway !


Gli EXTRALISCIO presentano il 26 novembre '21 il libro "Una storia punk ai confini della balera" al Bowling Seventies (Cerasolo - RN)


Il cloud computing: luci, ombre e contraddizioni


Intervista esclusiva a Andrea Mazzoleni, Vice Presidente di Beike Europe


#mammeinprimopiano è nata la community mamme Bepanthenol


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Acquisti online, nel 2021 abbandonati 8 «carrelli» su 10: ecco il report dell’e-commerce globale

Acquisti online, nel 2021 abbandonati 8 «carrelli» su 10: ecco il report dell’e-commerce globale
Il Black Friday fa schizzare le vendite, mentre il sabato è il giorno in cui si compra meno. Continua a crescere il mobile. L’autore dello studio Brad Ward: «La pandemia ha accelerato la trasformazione» Otto acquisti su dieci abbandonati prima del check-out, con una corsa all’affare che esplode negli ultimi giorni del mese e un traffico da mobile che ormai è predominante fino al 70%. E il sabato, al contrario di quanto avviene nel mondo fisico, in rete nessuno fa shopping.Sono alcuni dei dati emersi dal report globale su trend e statistiche dell’e-commerce per il 2022 di SaleCycle, real (continua)

L’algoritmo che fa scouting di bandi a fondo perduto: Eurifinance «conquista» 500 aziende in tre mesi

L’algoritmo che fa scouting di bandi a fondo perduto: Eurifinance «conquista» 500 aziende in tre mesi
La piattaforma nata in Campania automatizza l’accesso ai finanziamenti. Il founder Vinciguerra: «In Europa tornano miliardi. Valutati i requisiti, vinciamo 8 bandi su 10» Una piattaforma gratuita per le imprese per agevolare l’accesso ai fondi messi a disposizione da bandi nazionali ed europei. Con il suo sistema «freemium» Eurifinance è riuscita a raccogliere iscrizioni da parte di più di 500 aziende in soli tre mesi dal lancio, nel periodo compreso tra marzo e giugno 2022.Il modello di business della startup di consulenza finanziaria, lanciata in Campan (continua)

IL GRUPPO SOLOAFFITTI LANCIA LA NUOVA PIATTAFORMA PER L’AFFITTO DIGITALE “SOLOAFFITTIPAY”

IL GRUPPO SOLOAFFITTI LANCIA LA NUOVA PIATTAFORMA PER L’AFFITTO DIGITALE “SOLOAFFITTIPAY”
Attraverso l’equity crowdfunding si concretizza il progetto aziendale di “rivoluzionare nuovamente il mercato dell’affitto sicuro”. Un milione l’obiettivo di raccolta. Partirà il 19 luglio la campagna di equity crowdfunding per il progetto SoloAffittiPAY: si tratta infatti del risultato del lavoro della nuova start-up innovativa Digital Rent, l’ultima nata in casa del Gruppo SoloAffitti.SoloAffittiPAY è la piattaforma dove si può prendere o dare in affitto in sicurezza un immobile ovunque, da dovunque. Un luogo dove creare, firmare, registrare e asseve (continua)

NLH PUBBLICA "HO UN SASSOLINO NELLA SCARPA" VERSIONE TORMENTONE SOCIAL

NLH PUBBLICA
NLH e il suo ‘Sassolino nella scarpa’ NLH pubblica una nuova versione del brano ‘Ho un sassolino nella scarpa’. Il brano originale, datato 1943, è stato scritto da Fernando Vinci e portato al successo nello stesso anno da Natalino Otto. In questa versione dance, rimangono marcati gli accenni swing ed il relativo motivetto della versione originale, creando però allo stesso tempo una incalzante nuova melodia che invita l’ascoltatore a ballare. Su Tik Tok si sono già creati gruppi di ballo sulla canzone! È uscita una nuova versione del famoso brano “Ho un sassolino nella scarpa”. Il brano originale, datato 1943, è stato scritto da Fernando Vinci e portato al successo nello stesso anno da Natalino Otto. In questa versione dance, proposta dal NLH, rimangono marcati gli accenni swing ed il relativo motivetto della versione originale, creando però allo stesso te (continua)

ASENDIA FESTEGGIA IL SUO 10° ANNIVERSARIO

ASENDIA FESTEGGIA IL SUO 10° ANNIVERSARIO
Asendia, joint venture tra La Poste e Swiss Post, festeggia 10 anni di continua crescita e trasformazione. Il 2022 segna un decennio di logistica incentrata sul cliente, aiutando marchi di ogni dimensione a vendere i loro prodotti in nuovi mercati in tutto il mondo. Dopo aver raggiunto la soglia di oltre 2 miliardi di euro di fatturato annuo nel 2021 e aver ottenuto l’obiettivo di diventare 100% carbon neutral, l’azienda festeggia in grande stile. Per l’occasione saranno piantati oltre 2.000 alberi, uno per ogni dipendente in tutto il mondo. Concentrata nel supportare i brand nelle loro ambizioni di crescita internazionale attraverso la tecnologia smart e l’eccellenza logistica, Asendia ha investito nella piattaforma SaaS Anchanto nel 2020 e ha acquisito pienamente ESW nel 2021. Queste acquisizioni hanno permesso ad Asendia di ampliare la gamma delle soluzioni e-commerce che offre a rivenditori e brand. Nel 2020 Asendia ha lanciato e- (continua)