Home > Eventi e Fiere > Terme di Castrocaro premia il mondo sportivo italiano

Terme di Castrocaro premia il mondo sportivo italiano

articolo pubblicato da: termecastrocaro | segnala un abuso

Terme di Castrocaro premia il mondo sportivo italiano

Una tre giorni ricca di appuntamenti nella rilassante atmosfera delle Terme di Castrocaro e del suo Grand Hotel che hanno, piacevolmente, ospitato la 3° edizione dell’Italian Sport Awards, manifestazione creata e prodotta da Donato Alfani.

Evento dedicato al grande sport italiano con la premiazione di quegli sportivi - e addetti ai lavori – che si sono maggiormente distinti al termine di un anno di successi ed eventi, meritorio di prestigiosi conferimenti ricevuti dal Presidente della Repubblica, Sen. Giorgio Napolitano e dal Presidente della Camera, On. Gianfranco Fini.

E’ una missione “sportivo-sociale” alla base di questo Italian Sport Awards, con la perfetta integrazione tra due mondi, quello sportivo e quello sociale (appunto) che – sebbene separati nella realtà di tutti i giorni – trovano durante l’evento una positiva sincronia: il  mondo   dei   personaggi dello spettacolo, cultura, finanza, il mondo istituzionale, il giornalismo, la gente comune, i giovani, ed il mondo spesso dimenticato dei più sfortunati e bisognosi. Promuovere e valorizzare la funzione sociale ed educativa dello sport, sia come opportunità di crescita individuale sia per lo sviluppo della collettività e l’esercizio della pratica sportiva.

 

La tre giorni, iniziata sabato 12 maggio con l’inaugurazione della mostra personale dl Maestro Angelo Graziano dedicata allo sport nei 150 Anni d’Italia, si è dipanata attraverso coinvolgenti convegni e dibattiti per arrivare alla giornata clou di lunedì aperta, alle ore 16,00, dal toccante incontro con Paolo Simoncelli, papà dell’indimenticabile Sic, che ha dialogato col pubblico sul libro “Diobò che bello” realizzato da Marco in collaborazione col giornalista Paolo Beltramo e che ci fa capire - solo adesso - quanto Marco Simoncelli fosse importante, grazie alla sua bravura in pista e, soprattutto, ai suoi sorrisi, al suo essere tipicamente romagnolo e vicino alle persone, per tutti noi [vedi foto]. Dopo la tragica perdita la famiglia ha costituito la Fondazione Marco Simoncelli dedicata ai ragazzi disabili, ai quali il Sic era molto vicino, che conta già circa 3.000 iscritti (marcosimoncellifondazione.it)

 

Dopo un breve periodo di relax e di preparativi presso il Grand Hotel Terme si arriva al momento delle premiazioni nel Salone dei Convegni presso il Padiglione delle Feste all’interno delle Terme di Castrocaro.

 

Sotto l’occhio attento delle telecamere di Rai, Mediaset e Sky la serata, brillantemente presentata dalla bella e brava giornalista Rai Simona Rolandi, ha visto via via succedersi sul palco personaggi dello sport e del giornalismo sportivo nazionale. Tantissimi i volti noti che hanno strappato applausi al folto pubblico che ha gremito la sala, ad iniziare da un toccante momento dedicato a Marco Simoncelli decretato dalla giuria come Sportivo dell’Anno. Dopo un lungo applauso la passerella è stata aperta da Mino Raiola (miglior Procuratore dell’Anno) per, poi, passare alla premiazione dei migliori Atleti Disabili: Cecilia Camellini, Francesca Porcellato, Melania Corradini, Gianmaria Dal Maistro e Daniele Cassioli. Emozionante ascoltare dalla voce di questi atleti come e con quale coraggio si possa affrontare serenamente la vita anche con le enormi difficoltà della disabilità.

 

Tra gli sportivi premiati (non tutti hanno potuto partecipare per impegni di nazionale o di club) da sottolineare la presenza di Silvia Marangoni (sportiva dell’anno assieme a Federica Pellegrini e Valentina Vezzali), Enrico Fabris (Premio alla Carriera), Martina Grimaldi (Rivelazione dell’Anno) e Marco Rigoni (Miglior Goal dell’Anno). Un premio speciale è toccato all’Associazione Libera che si batte anche per sconfiggere la mafia nello sport.

Simona Rolandi ha, quindi, chiamato sul palco delle Terme i migliori Direttori Sportivi: Pierpaolo Marino, Riccardo Bigon e Fabrizio Larini e Rino Foschi, seguiti da Giuseppe Sannino e Attilio Tesser come Migliori Allenatori di Serie B.

 

Dopo una breve interruzione musicale si riparte con alcune vecchie glorie del calcio come Mario Corso (Inter) e Franco Vannini (Perugia) a ritirare i premi per le proprie società tra le quali figura, anche, il Cesena Calcio che si aggiudica un premio Speciale per l’Innovazione.

 

Altra breve sosta musicale e si riparte con il mondo del giornalismo che ha portato sul palco una lunghissima serie di “volti e penne” note a partire da Franco Lauro, Paola Ferrari, Monica Vanali, Claudio Zuliani, Alvaro Moretti, Gianluca Di Marzio, Maurizio Compagnoni, Paolo De Paola, Massimo Corcione e Maurizio Losa.

Paola Ferrari, oltre al premio come Miglior Giornalista Donna dell’Anno, si è aggiudicata anche il premio Long Life Formula consegnatole dalla padrona di casa, la Dott.sa Lucia Magnani AD Salsubium S.p.A. - Terme di Castrocaro direttrice Long Life Formula [vedi foto].

 

La serata non poteva che terminare nello storico Salone Piacentini dove lo chef  Umberto Massimo Gorizia ha allestito un buffet con i migliori piatti offerti dal Ristorante “Via Roma 2” rinnovando l’appuntamento al prossimo anno.

Terme di Castrocaro | Grand hotel delle terme | Italian Sport Awards | Long life formula | Lucia Magnani |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Dal 12 al 14 Maggio, Gran Hotel Terme Castrocaro, presenta “Italian Sport Awards”, la notte dei campioni dello sport italiano.


Terme Tuhelj, dove la vacanza è formato famiglia


BENESSERE ALLE TERME DI CASTROCARO: UN REGALO DA FARE E DA FARSI


A Catez per la remise en forme termale dopo le feste


Terme Catez si presenta all’Expo Gate di Milano: benessere, gastronomia e divertimento in mostra dal 20 al 22 marzo


Inizia la nuova stagione termale delle Terme di Castrocaro


 

Stesso autore

Terme di Castrocaro per una settimana su Rete4

Da lunedì 27 maggio è iniziata su Rete 4 la programmazione della trasmissione “Ricette all’Italiana” interamente dedicata alle Terme di Castrocaro con la conduzione di Davide Mengacci e Michela Coppa. Durante una settimana di riprese i conduttori hanno visto, vissuto e raccontato la bellezza delle Terme di Castrocaro. Dai trattamenti con le acque sulfuree e i fan (continua)

Vein Day, Salute ed Estetica delle Gambe

Un open day tutto dedicato alle gambe quello organizzato dalle Terme di Castrocaro il prossimo 12 aprile e proposto presso la Clinica del Ben Essere, una struttura dedicata alla prevenzione e al benessere in senso generale attraverso prestazioni sanitarie, termali ed estetiche. “Vein Day, Salute ed Estetica delle Gambe” il titolo dell’iniziativa ideata da Lucia Magnani, Ammini (continua)

Inizia la nuova stagione termale delle Terme di Castrocaro

Il complesso delle Terme di Castrocaro apre il giorno 8 Aprile per una nuova stagione fino al 30 Novembre. Le Terme di  Castrocaro rappresentano una delle più famose ed importanti aziende termali, rinomate fin dalla metà dell’800 grazie alle sue acque salsobromoiodiche, ai fanghi a maturazione naturale e alle sorgenti sulfuree che possiedono un’azione terapeutica, (continua)

BENESSERE ALLE TERME DI CASTROCARO: UN REGALO DA FARE E DA FARSI

Ci sono dei momenti della vita dove è fondamentale “volersi bene”. Lo stile di vita che ci è imposto, i problemi e gli stress ad esso collegati, comportano – inevitabilmente – il trascurare la cura psicofisica del proprio corpo. Proprio per questo alle Terme di Castrocaro è nata la Clinica del Ben Essere che si basa sul concetto di benessere nel sens (continua)

Al Grand Hotel Terme Alto Adige e Romagna si incontrano all’insegna della cucina di classe

Al Grand Hotel Terme Alto Adige e Romagna si incontrano all’insegna della cucina di classe
“Un pasto senza vino è come un giorno senza sole”, scriveva Anthelme Brillat-Savarin. E come dargli torto, proprio qui nella Terra del Sole, dove vivere e godere dei doni della natura è, da sempre, una delle caratteristiche di un popolo – quello romagnolo appunto – molto legato alle proprie tradizioni. Anche in cucina. E se l’arte della cucina Emiliano (continua)