Home > News > Pupella Maggio nei racconti di Augusto De Luca

Pupella Maggio nei racconti di Augusto De Luca

scritto da: Valerianapoli | segnala un abuso

Pupella Maggio nei racconti di Augusto De Luca


Dai ricordi del fotografo Augusto De Luca.

Pupella Maggio é stata una straordinaria attrice napoletana e nel teatro una delle più grandi partner di Eduardo De Filippo.

Alla fine degli anni 80’ Pupella abitava a Roma pur ricordando sempre con grande nostalgia la sua Napoli. Io dopo averle telefonato, con il mio assistente e il fedele Bank fotografico (lampada con avanti un diffusore), in macchina da Napoli mi misi in viaggio per andare a ritrarla.

Dopo qualche giro per Roma, allora non c’erano i navigatori, finalmente trovammo casa sua e quando lei apri la porta io fui investito da un intenso odore che conoscevo molto bene: era profumo di ragù. Ricordo che di riflesso aspirai profondamente con il naso, socchiusi gli occhi e mi sembrò di essere a Napoli. Pupella poi era una donna gentile ed umile e anche se per me rappresentava un’icona, un monumento del teatro napoletano, il suo modo di fare mi fece sentire subito a mio agio.

Allora cominciai a cercare un posto per fotografarla. Guardandomi intorno mi colpi su di una mensola un ritratto di Eduardo con una dedica: “ a Pupella con amore, quello selvaggio del teatro “. Immediatamente capii che avrei fatto la mia foto proprio insieme a quel ritratto. Le chiesi di prendere una maschera di Pulcinella che avevo notato in un’altra stanza, misi la luce in modo tale che sul viso di Pupella ci fosse una luce uguale a quella che c’era nella foto di Eduardo e scattai. Sembrava quasi che Eduardo stesse li con noi in quel momento, illuminato dalla stessa luce...dal mio Bank.

Pupella Maggio | Augusto De Luca |



 

Potrebbe anche interessarti

Pupella Maggio - appuntamento con Augusto De Luca


AUGUSTO RE “CI SI PERDE DI VISTA” è il nuovo singolo del cantautore urban contemporaneo


Un’interessante intervista ad un artista geniale: Augusto De Luca.


AUGUSTO RE “TORNARE A VOLARE” è il nuovo singolo del cantautore ravennate


AUGUSTO RE “QUINDI QUESTO È UN ADDIO?” in radio dal 23 settembre il terzo singolo del cantautore ravennate


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Teresa De Sio - appuntamento con Augusto De Luca

Teresa De Sio - appuntamento con Augusto De Luca
Era il 1987 e Teresa si trovava a Napoli per un concerto. Alloggiava in un albergo difronte al Castel dell'Ovo e dopo varie telefonate riusci ad avere un appuntamento in tarda mattinata. Straordinaria interprete napoletana, con la sua particolarissima voce aveva accompagnato tanti momenti importanti della mia vita ed io ero un suo grande ammiratore e desideravo fotografarla ma anche conoscerla per (continua)

Carlo Giuffré - appuntamento con Augusto De Luca

Carlo Giuffré - appuntamento con Augusto De Luca
Era già da un po’ che il grande artista Carlo Giuffré non cavalcava le scene, quando seppi, per caso, che era tornato nella sua Napoli proprio per recitare, forse un'ultima volta. Si era, infatti, trasferito a Roma per studiare all'Accademia Nazionale d'arte drammatica Silvio D'Amico dove, tra i compagni di studio, aveva trovato amici che sarebbero poi diventati grandi interpreti del panorama nazi (continua)

Eugenio Bennato - appuntamento con Augusto De Luca

Eugenio Bennato - appuntamento con Augusto De Luca
Ho sempre ammirato ed apprezzato Eugenio Bennato, perché, nonostante la sua infinita bravura, è sempre rimasto umile come persona e coerente nel suo stile musicale. Fratello di Edoardo e di Giorgio, noto come Giorgio Zito, si è laureato in fisica ma ha seguito la sua vena artistica, che l’ha portato ad essere un rinomato rappresentante della scena musicale italiana ed internazionale. Cantautore e (continua)

Pompei - appuntamento con Augusto De Luca

Pompei - appuntamento con Augusto De Luca
Era da moltissimo tempo che desideravo tornare agli scavi di Pompei e, finalmente, qualche anno fa, era esattamente il 2011, io e Nataliya decidemmo di fare una visita proprio a quello stupendo sito archeologico, rimasto intatto per secoli sotto la cenere del Vesuvio. La giornata era splendida e il cielo terso; per l’occasione, portai con me la piccolissima fotocamera Leica D-Luxe, con soli 10 meg (continua)

Mimmo Jodice - appuntamento con Augusto De Luca

Mimmo Jodice - appuntamento con Augusto De Luca
Quando cominciai ad interessarmi di fotografia e a frequentare persone con la mia stessa passione, il primo nome che risuonava come artista da conoscere e seguire era quello di Mimmo Jodice. In quel periodo insegnava fotografia all'Accademia di Belle Arti di Napoli e sicuramente rappresentava la punta più alta ed innovativa della fotografia partenopea, tanto da diventare, qualche anno dopo, un mae (continua)