Home > Altro > Infografica tombola.it: Numeri fortunati e sfortunati nelle diverse culture

Infografica tombola.it: Numeri fortunati e sfortunati nelle diverse culture

scritto da: Slevrini | segnala un abuso

Infografica tombola.it: Numeri fortunati e sfortunati nelle diverse culture


 Oggi vogliamo presentarvi una divertente infografica che analizza quali numeri sono considerati fortunati (e sfortunati) in diversi paesi e culture.

 Scopriamo che in Europa il numero 13 sembra essere il numero più temuto, tranne che in Italia in cui è considerato fortunato, questo è dovuto al fatto che nella smorfia napoletana il numero 13 è da sempre il simbolo di Sant’Antonio. In Asia invece la simbologia cambia nettamente, con l’8 solitamente considerato numero fortunato e il 4 marchiato invece dalla sfortuna. Questo è dovuto soprattutto a motivi linguistici. Il numero 4 si pronuncia, sia in cinese che in giapponese, come la parola “morte”. Mentre il numero 8 ha la stessa pronuncia del termine “prosperità”. Insomma, la simbologia numerica non è solo nella cultura italiana (e, in particolare, napoletana) ma è presente in numerosi altri paesi.

I numeri vengono spesso utilizzati per giochi e lotterie, in Italia, in particolare conosciamo tutti bene la tradizione della tombola o del bingo, importato dagli Stati Uniti, che sta avendo successo anche da noi.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Fai da te, saldatura e bricolage: se ne parla in questa infografica firmata Kemper Group


Volontariato in Italia: se ne parla in questa nuova infografica


Furti nelle case e sicurezza a Parma, l’infografica Ferrarini


Bagni pubblici: igiene, accessori e buone abitudini nella nuova infografica B24 Store


Case in legno ed ecologiche: un’infografica sui vantaggi del costruire “green”


La tombola virtual social è l’evento del Natale 2020


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Biglietti d’auguri di Natale

Biglietti d’auguri di Natale
 Il Natale 2012 è quasi alle porte. I vacanzieri sono tornati, le scuole riapriranno fra poco e le giornate inizieranno a farsi più corte e fredde. L’atmosfera natalizia fa, così, di nuovo capolino.   La tradizione vuole che conoscenti, amici, colleghi e familiari si scambino regali e pensieri. Assieme al regalo, viene allegato un biglietto di auguri che so (continua)

Scegliere una giacca per i mesi più freddi

 Scovare il cappotto perfetto che vi accompagni durante le stagioni più fredde può essere piuttosto stancante, ed è qui che vi veniamo in soccorso. Ecco una lista con i cinque stili di giacche dell’anno (e i vestiti con cui abbinarle) che ti manterranno al calduccio almeno fino a marzo. 1. Tessuti scozzesi. Le fantasie scozzesi stanno avendo un grande successo qu (continua)

Dieci consigli per scegliere il miglior sito di bingo online

 Giocare a bingo online è divertente, indipendentemente dalla tua età. Ci sono diversi parametri da seguire quando bisogna scegliere un sito di bingo. Eccone qui dieci, consigliati dai migliori giocatori di bingo del mondo: 1) Assicurati che il sito offra anche altri tipi di giochi. In questo modo potrai concentrarti anche su qualcos’altro. 2) Assicurati che il sito (continua)

Commercializzate la vostra attività con le T-shirt personalizzate

Cosa c'è in un nome? Tutto. Questo è ciò che viene riconosciuto quando si usano t-shirt personalizzate nella promozione di un'azienda. Non solo le t-shirt stampate sono  estremamente popolari per il loro comfort, ma anche per il loro utilizzo come  cartellone pubblicitario mobile le rende accettabili in molti ambienti. Indossare t-shirt stampate aumenta naturalment (continua)

Come realizzare la vostra tazza personalizzata

Una tazza è un oggetto che può essere utile e decorativo. Coloro che bevono caffè usano tazze ogni giorno, e alcuni di loro utilizzano sempre le stesse tazze giorno dopo giorno. Fare una tazza personalizzata è un bel modo per mostrare ai vostri amici o parenti che pensate a loro, e quando il vostro vicino di casa o una zia prende la tazza che avete fatto e la usa per (continua)