Home > Altro > Steward Jesolo: i primi risultati per una spiaggia più sicura e legale

Steward Jesolo: i primi risultati per una spiaggia più sicura e legale

scritto da: QuickPR | segnala un abuso


L'Associazione Jesolana Albergatori esprime la propria soddisfazione nei confronti di un servizio unico a livello nazionale che vede coinvolti 40 persone che coprono il 90% del territorio gestito da Federconsorzi. "Innanzitutto" spiega Massimiliano Schiavon, presidente dell'Aja "il lavoro svolto dagli steward è un lavoro di sensibilizzazione. Oggi il progetto è in una fase pilota, ma sono certo che potrà diventare negli anni una solida realtà. I tre punti fondamentali sono la sensibilizzazione, la tutela delle attività commerciali a 360 gradi, e la prevenzione. Un progetto nuovo porta sempre discussioni e qualche polemica, ma a differenza di altre località a Jesolo spiagge e ricettività vanno di pari passo. Allora credo sia giusto trovare dei sistemi, come gli steward, che possano essere d'aiuto per i turisti. In nessun modo si parla di repressione, e chi lo fa sbaglia: primo, le nostre spiagge devono essere il più sicure possibile, e anche il più legali possibile. Secondo, dobbiamo arginare il fenomeno dei falsi, sostenendo le attività commerciali legali. Terzo, dobbiamo informare e prevenire prima che controlli a tappeto possano regalare brutti scherzi a turisti ignari delle regole o semplicemente distratti. Sono convinto che questa idea possa dare a Jesolo ulteriore lustro e ottenere ottimi risultati. In questo senso il feedback dei turisti è già molto buono." Parliamo di circa 700/900 abusivi che quotidianamente praticano attività illegali sulle spiagge. Per ora i volantini informativi distribuiti sono stati 70 mila su 13 mila ombrelloni da coprire con il servizio. "Gli Steward" conclude Schiavon "rappresentano un servizio in più che in nessun modo è da considerarsi alternativo o similare a quello delle forze dell'ordine. Vogliamo semplicemente che questa attività sensibilizzi il turista e sia efficace come deterrente per chi svolge attività illegali e talvolta pericolose."

Steward | Jesolo | Aja | Massimiliano Schiavon | Albergatori |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Un estate al My Fair un Hotel 3 Stelle a Jesolo Lido


Inizio estate 2011 e gli Hotel a Jesolo preparati ad accogliere i turisti


Una estate al mare presso un Hotel a Jesolo Lido


Una vacanza presso un Hotel a Jesolo 3 Stelle


La festa di Ferragosto al Hotel Jesolo 3 Stelle Ettoral


Prospettive del turismo a Jesolo Lido per gli Hotel


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Scuola Galileiana, seminario Il grande secolo italiano

Mercoledì 21 novembre a Padova si terrà il primo incontro del ciclo di seminari "Il 'grande secolo italiano': la cultura italiana tra Cinque e Seicento", organizzato dalla Scuola Galieleina di Studi Superiori assieme all’Associazione Alumni. La conferenza si terra presso l’Aula Magna del Collegio Morgagni, in Via S. Massimo 33 a Padova alle ore 16.30. "Macc (continua)

Hotel Monzoni riapre per la stagione invernale, fra tradizione e innovazione

Al via dal primo dicembre la stagione invernale del Monzoni, storico ed elegante hotel di Moena situato al Passo San Pellegrino. Tante le novità, a partire da un sito web innovativo e dinamico, che integra l’uso di social network come Facebook, Twitter e Foursquare, per rimanere sempre in contatto con gli ospiti. Si potranno dunque seguire le attività dell’Hotel Monzoni (continua)

Premio di mille euro alla Silca

Paga più pesante per il mese di ottobre grazie all’accordo valido anche per il 2013. Boccata d’ossigeno per i 400 dipendenti dell’azienda leader nella produzione delle chiavi. Premio sindacale anticrisi anche per gli oltre 400 lavoratori della Silca, azienda controllata dalla multinazionale svizzera Kaba, azienda leader nella produzione di chiavi nella zona industriale di (continua)

Ridefinizione della struttura organizzativa ai vertici del Gruppo Gascom spa

PADOVA, 24 ottobre 2012 - Turnover qualitativo in Gascom, con sette spostamenti direzionali strategici per le rispettive aree di business. Un’operazione di cambio di guardia ai vertici aziendali del gruppo Gascom che si inserisce all’interno di un processo voluto dall’azienda al fine di innalzare qualitativamente tutto il servizio Gascom. Andrea Parisotto, 47enne vicentino, stori (continua)

La Farmacia Ciato sbarca sui Social Network

Una farmacia sui social? Una scommessa su cui la Farmacia Ciato di Padova ha deciso di puntare. Una scelta coraggiosa ma dettata dalla consapevolezza che i social network sono il presente e non solo il futuro, e dalla volontà di offrire uno spazio di discussione e incontro per i propri clienti.Spesso ci troviamo ad andare in farmacia solo quando ne abbiamo effettivo bisogno, mentre Facebook (continua)