Home > Ambiente e salute > Siemens entra nel mercato promettente dell’ocean power, attraverso l’acquisizione di una quota di circa il 10% di Marine Current Turbines

Siemens entra nel mercato promettente dell’ocean power, attraverso l’acquisizione di una quota di circa il 10% di Marine Current Turbines

scritto da: Bpress | segnala un abuso

Siemens entra nel mercato promettente dell’ocean power, attraverso l’acquisizione di una quota di circa il 10% di Marine Current Turbines


Il settore Energy di Siemens ha recentemente acquisito una quota di minoranza di Marine Current Turbines, azienda con sede a Bristol (Inghilterra), tra le prime ad aver progettato e sviluppato turbine per energia mareomotrice. Siemens sancisce, così, il proprio ingresso in un nuovo e promettente mercato, allargando al tempo stesso il proprio portfolio ambientale.

“Investire in questa giovane azienda ci offre l’opportunità di avere accesso a una tecnologia innovativa nell’ambito delle energie rinnovabili”, ha spiegato René Umlauft, CEO della Divisione Renewable Energy del Settore Energy di Siemens. “Fra i leader tecnologici nell’ambito dell’ocean power, Marine Current Turbines è il partner ideale per il nostro ingresso in questo settore promettente”. Le potenzialità del mercato dell’ocean power sono confermate anche dagli esperti, che prevedono, entro il 2020, un tasso di crescita a due cifre.

Le turbine sviluppate da MCT sono fissate su piloni e azionate dal flusso delle maree, producendo energia attraverso il moto generato dall’acqua - una tecnologia che potrebbe essere simile a quella di una turbina eolica  sottomarina. Le pale del rotore non sono azionate dal vento, ma dalle correnti marine, sfruttando così la densità di energia dell’acqua, 800 volte superiore a quella del vento. Due rotori gemelli ruotano grazie al movimento del flusso delle maree e beccheggiano con un angolo fino a 180° per allinearsi in maniera ottimale alla direzione e alla velocità della marea. Il vantaggio chiave di questa tecnologia consiste nel fatto che l’energia generata è prevedibile in base al ciclo della marea.

Marine Current Turbines ha già implementato con successo SeaGen, il primo progetto dimostrativo con finalità commerciali, a Strangford Lough (Irlanda del Nord). A partire dal novembre 2008 due turbine assiali con una capacità combinata di 1,2 MW hanno immesso energia nella rete fornendo elettricità a circa 1.500 abitazioni.
SeaGen è attualmente la turbina marina più potente al mondo.

La scelta del sito adeguato è uno degli elementi chiave per il successo di progetti di questo tipo. In particolare, le regioni costiere con forti correnti di marea come quelle di Regno Unito, Irlanda, Canada, Francia e Asia Orientale offrono un enorme potenziale per questa tecnologia ecofriendly.
Gli impianti per l’energia mareomotrice fanno parte del progetto Green Grid, intrapreso da nove Paesi europei per il collegamento di fonti di energia rinnovabile – come energia eolica, mareomotrice e idrica – a una rete HVDC sottomarina installata nel Mare del Nord.

“L’investimento di Siemens in MCT, oltre a offrirci l’opportunità di attingere dall’esperienza e conoscenza dell’azienda in ambito di tecnologia per le turbine, conferma che il settore dell’energia mareomotrice offre un significativo potenziale a livello commerciale”, ha spiegato Martin Wright, Managing Director di Marine Current Turbines. “Siemens è un’azienda il cui valore è riconosciuto in tutto il mondo. Per noi è un vero piacere che sia entrata a far parte di questo progetto sfidante, aiutandoci a sviluppare la nostra tecnologia per fornire energia mareomotrice su base globale”.


Fonte notizia: http://www.siemens.com/press/en/pressrelease/?press=/en/pressrelease/2010/renewable_energy/ere201002040.htm


siemens | marine current turbines | energia mareomotrice | energie rinnovabili |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Continua il trend positivo di crescita della Business Unit Siemens Wind Power del Settore Energy di Siemens


Siemens in prima fila ad Expoferroviaria: dal VAL di Torino alla Green Mobility


Siemens pioniere nella tecnologia degli impianti a ciclo combinato: efficienza record oltre il 60% e massima flessibilità di esercizio


Soluzioni “green” Siemens per il mercato della nautica


Siemens rafforza la sua presenza nel settore del solare termodinamico con l’acquisizione di Solel Solar Systems per circa 418 milioni di dollari.


Siemens presenta la nuova turbina eolica senza moltiplicatore di giri per velocità di vento moderato-basse


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Copernico Migliora la Fornitura dei Servizi con il Workflow Dinamico di Ivanti Service Manager

Sviluppare e migliorare ulteriormente le interazioni con i clienti, la gestione e la fornitura di servizi e le attività del dipartimento: ecco perché Copernico ha scelto Ivanti® Service Manager - una soluzione con workflow dinamici, flessibili e customizzabili.  La ricerca di una Soluzione Semplificata Copernico era alla ricerca di una soluzione di IT service management (I (continua)

Ivanti Service Manager semplifica il supporto Help Desk per 1.000 operatori del servizio automobilistico

Parte di Belron International Ltd., Carglass® è una società specializzata nella riparazione e sostituzione di cristalli auto e parabrezza. Dal 2017, Carglass® è entrata nel mondo della carrozzeria, dando vita ad un network composto da centri affiliati e centri diretti, dislocati su tutto il territorio italiano. Un’estensione di servizio che ha richiesto dei migl (continua)

“Auto” by KAYAK.it: il miglior modo per godersi una vacanza on the road!

  In Italia è possibile noleggiare un’auto per 43€ al giorno, meno di una corsa in taxi dall’aeroporto al centro città Catania, Milano e Roma sono le città italiane che hanno registrato il maggior numero di ricerche per auto a noleggio Mini ed Economy sono le categorie di auto più richieste Il periodo di noleggio medio in Ital (continua)

Analisi KAYAK.it sui mondiali di calcio 2014: crollo nelle ricerche durante le partite dei gironi

   L’Italia è già stata eliminata, ma gli italiani hanno guardato con grande apprensione l’ultima partita dei gironi, nella speranza di vedere la nazionale qualificarsi agli ottavi I francesi hanno mostrato grande fiducia verso la nazionale che si è qualificata al turno successivo Gli spagnoli hanno distolto l’attenzi (continua)

PANASONIC LANCIA IL NUOVO CAMCORDER P2HD AG-HPX600EJ

COMPATTA, CON UN’ECCELLENTE ESPANDIBILITÀ E UN’AGGIORNABILITÀ “A PROVA DI FUTURO”, INCLUDE AVC-ULTRA RECORDING   Panasonic Corporation presenterà a settembre 2012 AG-HPX600EJ, un nuovo camcorder P2HD. AG-HPX600EJ combina un ottimale rapporto prezzo-prestazioni, facilità d’uso e funzioni espandibili con un design “a prova di fut (continua)