Home > Eventi e Fiere > “LUGANA, ARMONIE SENZA TEMPO”: UNA SERATA ALLA SCOPERTA DEI “TESORI DEL LAGO”

“LUGANA, ARMONIE SENZA TEMPO”: UNA SERATA ALLA SCOPERTA DEI “TESORI DEL LAGO”

articolo pubblicato da: nolli | segnala un abuso

Per la prima volta 50 produttori insieme offriranno un assaggio del re dei bianchi del Garda.

Il Consorzio Tutela Vino Lugana Doc, promotore della salvaguardia delle eccellenze del Benaco, dà appuntamento agli appassionati per la maxi degustazione a Salò il 29 settembre.

Originale esposizione al nuovo Museo della Città di Salò: il 29 settembre saranno in mostra i migliori Lugana DOC. A partire dalle ore 18 nella struttura dell’ex Collegio Civico di via Brunati, prenderà il via la maxi-degustazione promossa dal Consorzio Tutela Vino Lugana Doc dedicata ad esperti, professionisti, giornalisti, sommelier, ma soprattutto ai moltissimi appassionati del buon bere. Cinquanta fra le più rappresentative cantine del territorio offriranno i propri “tesori” al pubblico in una manifestazione unica, curata in collaborazione con il CARG (Consorzio Alberghi Riviera del Garda) e con Slowfood – Condotta del Garda, rappresentata dal suo “Convivium leader”, Gianni Briarava. In questa occasione verrà infatti presentato il nuovo presidio Slow Food sostenuto dal Consorzio e dedicato ad un altro gioiello del Benaco, il carpione, un salmonide che vive solo qui. Una serata per celebrare due eccellenze uniche al mondo, brindando con il vino bianco più antico, prezioso ed amato del Lago. L’evento “Lugana, armonie senza tempo” è aperto al pubblico e gratuito, promosso con il patrocinio del Comune di Salò.

Da Catullo a Maria Callas, sono innumerevoli i nomi di chi è rimasto stregato da questo vino, prima DOC riconosciuta in Lombardia e una delle primissime in Italia, a testimoniarne l’alto valore storico e culturale. “Lugana, armonie senza tempo” rappresenta l’occasione ideale per una full immersion, grazie alla presenza del Consorzio che guiderà i partecipanti in un viaggio sensoriale per conoscerlo e imparare ad apprezzarne caratteristiche uniche e peculiarità.

Il Lugana è oggi uno dei vini italiani di maggior successo nel mondo. I vigneti si avvalgono del benefico microclima temperato del lago e del terreno argilloso calcareo, di remota origine morenica. La vinificazione dell’uva autoctona Turbiana garantisce struttura e buona longevità al prodotto. Questo vino potrà essere degustato in occasione di “Lugana, armonie senza tempo” nella versione “base”, Superiore e Spumante.

Il Lugana “base” è il motore produttivo di tutta la denominazione, il suo mattone fondamentale, l’ago qualitativo della zona: il suo volano produttivo copre quasi il 90% della Doc. Presenta un colore giallo paglierino tenue con riflessi verdognoli; i profumi, delicati, quasi accennati, offrono sensazioni floreali miste a note di mandorla; il gusto è garbato, stilizzato, definito, teso e gustoso.

Il Lugana Superiore è sottoposto a un periodo di invecchiamento o affinamento di almeno un anno a partire dalla vendemmia. Presenta un profilo più variegato e complesso: il colore ha riflessi più dorati; i profumi, più articolati, offrono sentori di erbe di campo, di clorofilla, di mela matura, di agrume (mandarino in primis), uniti a note di nocciola o spezie con il passaggio nel legno (oggi sempre meno nuovo e tostato, e più grande in capacità); il palato, di maggior struttura, è sorretto da un’acidità viva e tonica, ed è attraversato da una sapidità di matrice minerale che sa conferire intriganti sfumature “salate” al vino.

Il Lugana Spumante è prodotto sia con il metodo Charmat o Martinotti (presa di spuma in autoclave) sia con il metodo classico (rifermentazione in bottiglia). Nel primo caso il quadro organolettico è improntato a una maggior semplicità e freschezza, con profumi primari di agrume (cedro in primis) e un perlage più cremoso e generoso, mentre nel secondo il profilo diventa più raffinato e complesso, con un bouquet più elegante e dinamico, e un perlage più aggraziato e “croccante”.

Fra le priorità del Consorzio vi è la salvaguardia dell’intero patrimonio del Garda, un habitat unico che solo se ben conservato potrà continuare ad esprimere l’eccellenza del Lugana, figlio delle acque, del clima e delle argille del Lago. Si inserisce in questo quadro il sostegno al nuovo Presidio Slow Food dedicato al carpione, di cui il Consorzio è sponsor esclusivo, convinto che si debba accendere i riflettori sulle eccellenze minacciate dai cambiamenti ambientali e sui sistemi produttivi tradizionali più sostenibili, dal vino alle specie a rischio. Il carpione è infatti una specie in via di estinzione e il suo recupero è inevitabilmente legato alla possibilità di riprodurre lo stock ittico del lago.

Consorzio Tutela Lugana DOC
Sede Operativiva Parco Catullo 4 - 37019 Peschiera del Garda VR Sede Legale Viale Marconi 2 - 25019 Sirmione BS tel. +39 045 9233070 fax +39 045 8445434 web www.consorziolugana.it mail info@consorziolugana.it

Novella Donelli
Ufficio stampa Jit
0459698304
novella@justintimesrl.it
http://justintimesrl.wordpress.com

consorzio lugana | lugana | vino | evento | degustazione | salò | ufficio stampa |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

“LUGANA, ARMONIE SENZA TEMPO”: UNA SERATA ALLA SCOPERTA DEI “TESORI DEL LAGO”


LE MORETTE PORTA A VINITALY LE TRE ANIME DEL LUGANA


IL CASO LUGANA: NEI GENI IL SEGRETO DEL SUO SUCCESSO


LE MORETTE A VINITALY PER SCOPRIRE NUOVE ANNATE E ANTICHI SAPORI


Lugana Doc, 3 bicchieri del Gambero Rosso


 

Stesso autore

VINITALY AND THE CITY E BARBERIX: UN SHOW COOKING FIRMATO ALESSIO BOTTIN

VINITALY AND THE CITY E BARBERIX: UN SHOW COOKING FIRMATO ALESSIO BOTTIN
L’evento legato alla fiera più importate al mondo quale Vinitaly, quest’anno si svolgerà anche a Soave. Un territorio conosciuto per il “Soave” un vino sontuoso, unico, che nasce dal vitigno Garganega, ma anche per la bellezza del borgo storico circondato dalle mura, dominato dal Castello scaligero, una delle più pregevoli fortificazioni del Veneto.&n (continua)

BIO MAGICPLUS E BIOBACK DUE IMPORTANTI NOVITA’ NELLA LINEA BIOCERAMICA

BIO MAGICPLUS E BIOBACK  DUE IMPORTANTI NOVITA’ NELLA LINEA BIOCERAMICA
Proteggere il nostro cavallo nel periodo invernale è una priorità. Coperte pesanti, sotto piumini, copri reni prima e dopo il lavoro, la gamma è decisamente ampia. Lovehorses ha creato una linea completa  in Bio-Ceramica per la protezione.   Le proprietà del tessuto in Bio-Ceramica sono molteplici: dal favorire la microcircolazione venosa  all&rsq (continua)

CHE NATALE E’ SENZA LE CALZE RIDING LOVEHORSES

CHE NATALE E’ SENZA LE CALZE RIDING LOVEHORSES
  Per un “CALDO” regalo di Natale che farà felice ogni cavaliere vi proponiamo le calze Riding. Lovehorses ha creato una prodotto con un ottimo potere isolante grazie alla lenta dispersione del calore corporeo, una perfetta aderenza al piede e il recupero della forma. Tutte queste caratteristiche rimangono inalterate anche dopo vari lavaggi. Antiodore ed anallerg (continua)

SOTTOFASCE IN BIOCERAMICA: LA PROTEZIONE DEGLI ARTI DEI CAVALLI

SOTTOFASCE IN BIOCERAMICA: LA PROTEZIONE DEGLI ARTI DEI CAVALLI
Il riposo e il recupero funzionale  per il cavallo sottoposto ad allenamenti intensi e gare e' fondamentale. Gli arti sono le zone che più facilmente riportano infiammazioni. In autunno e in inverno si aggiunge la gestione dell' artrosi, patologia che limita il movimento delle articolazioni rendendole ancora più rigide. Le sottofasce Lovehorses sono estremamente  & (continua)

MAGIC : IL COPRISPALLE CHE PROTEGGE DALLE FIACCATURE

MAGIC : IL COPRISPALLE CHE PROTEGGE DALLE FIACCATURE
Durante la stagione invernale per proteggere il nostro cavallo dal freddo utilizziamo la coperta che, però, puntualmente crea il problema dello sfregamento e rovina il manto,  soprattutto sulle spalle e sul garrese. Per evitare ciò LoveHorse ha creato Magic. Magic è il copri spalle trapuntato con morbido agnello in bioceramica, che serve a prevenire le lesioni sull (continua)