Home > Internet > Global Social Media Marketing

Global Social Media Marketing

scritto da: Evolutiontravel | segnala un abuso

Global Social Media Marketing


Il Social Media Marketing (SMM) sta maturando a vista d'occhio e sono numerosi i Consulenti Evolution Travel che hanno una pagina facebook o un blog (di nostra conoscenza ci sono oltre 70 facebook pages del network ET); alcuni di questi si muovono anche su twitter e linkedin o hanno un proprio blog. Viste le premesse é di certo utile fare il punto ed introdurre alcuni concetti nuovi per capire come impostare la propria strategia di comunicazione 2.0, in modo che questi progetti possano crescere in modo naturale e senza intoppi. Un aspetto importante delle indicazioni che seguiranno è rivolto a chi crede di potersi rivolgere ad un mercato più globale sconfinando dal binario italia/italiano che a qualcuno può ormai stare un po' stretto.

A chi si rivolge questo articolo?

- Al Consulente ET che gestisce o vorrebbe gestire in modo proficuo la propria comunicazione 2.0
- Al Consulente ET che sa che il proprio prodotto è molto interessante anche per il mercato estero (incoming)

- Al PTO che vuole moltiplicare i contatti e le vendite. Il secondo ed il terzo punto si possono vedere come le due facce della stessa medaglia; se vuoi approfondire un po' troverai spunti interessanti nell'articolo di Luca Baldisserotto riguardo la sua visione dell'evoluzione del mercato turistico nei prossimi 2 decenni (ma forse anche meno). Ora, se credi che questo articolo si rivolga a te, o se sei semplicemente curioso, il prossimo punto fondamentale da comprendere è ...

Quali sono gli obiettivi di un'azione di Golbal SMM?

- Generare maggiore traffico verso il tuo sito

- Aumentare la visibilità del tuo brand

- Approcciare nuovi mercati tramite il sostegno dei canali 2.0

- Offrire uno strumento "customer service"

Naturalmente non tutti e quattro gli obiettivi possono essere ugualmente importanti. Puoi decidere che uno solo di questi avrà la priorità, ma sarà molto probabile che lavorerai naturalmente anche per gli altri tre (se opererai nel modo giusto). Probabilmente il primo punto sarà quello generalmente più considerato. Generare traffico interessato verso il proprio sito è il modo migliore, per esempio, per ricevere richieste informazioni di alta qualità.

Fatta chiarezza sugli obiettivi passiamo alla parte operativa di una buona strategia di Global Social Media Marketing. Definisci il tuo pubblico Capire a chi ti rivolgi è fondamentale. Quali sono i paesi a cui ti rivolgi? Dove vivono la maggior parte dei tuoi clienti? Credi che il tuo prodotto possa essere venduto anche in altri paesi? Hai già ricevuto richieste da altri paesi? Queste domande sono fondamentali per capire come impostare la tua strategia. Se hai un blog, questo deve essere o meno in multilingua? Se ti rivolgi al mercato di lingua spagnola meglio scrivere come si fa in Spagna o come si fa in Ameria Latina? Se ti rivolgi al mercato inglese meglio scrivere in inglese/britannico o in inglese/americano? Lavorare con altri mercati ti richiede anche di comprendere quali sono le differenze culturali, per questo potrebbe essere utile trovare collaboratori (anche freelancer ad ore) direttamente nei paesi del mercato che vuoi affrontare.

La scelta dei social network

La prima cosa da fare è vedere quali sono i social network di maggiore rilievo per ogni paese. Questo non significa aprire un account per ogni social, tutt alto. Piuttosto che non seguire o seguire male un account social meglio non esserci!!! Inoltre, aprire e seguire più social network è impegnativo e per questo spesso è importante concentrare le forze. Per chi opera con il mercato inglese e spagnolo sarà molto utile gestire i propri profili aiutandosi con la geolocalizzazione dei messaggi. Facebook, per esempio, permette di postare messaggi che saranno visualizzati solo da determinati utenti seguendo le indicazioni di lingua e paese. Un esempio: potrei postare un'offerta valida solo per gli spagnoli ed una solo per gli argentini, o un'offerta valida solo per gli inglesi ed una solo per gli americani; ed ogni offerta sarà visibile solo dai diretti interessati!!!

Quali social usare?

- Facebook: ovviamente facebook la fa da padrone

- Linkedin: se sono un PTO o voglio fare incoming avere anche un profilo su linkedin potrebbe essere molto utile

- Twitter: probabilmente scelta obbligata se si opera con il mercato inglese

- Tuenti: molto utilizzato dagli spagnoli

- Youtube: creare video, anche solo mettendo assieme una serie di foto spettacolari, è sempre utile

Definire un contenitore per ogni pubblico

Ora ti suggerirò un metodo che ti aiuterà a gestire la tua comunicazione in modo ordinato ed organizzato al meglio. Utilizza un blog per ogni segmento di pubblico dove postare in anteprima ogni notizia o materiale. In questo modo ogni notizia postata nei social network verrà linkata alla notizia principale del tuo blog. Questo sistema lo utilizzi di già quando posti in Facebook il link ad un'offerta del tuo sito vacanze ;-) In questo modo il blog diventerà anche un utile strumento collocato all'interno della tua "SEO strategy" (se non ne hai una, eccola qua! :-))
Quindi, ecco come potrebbe crescere il sistema di base della tua Global Social Media Strategy (è ampiamente modulabile):

- Blog italiano: Italia

- Blog inglese: USA, Regno unito, Irlanda, Canada

- Blog spagnolo: Spagna, Messico, Argentina...

- Blog tedesco: Germania, Belgio, Austria...

Ora che hai il contenitore di base e che hai creato i vari profili social non ti rimane che linkare tra di loro i siti ed account e lasciare che le persone navighino da uno all'altro in modo spontaneo :-) A questo punto a raggiera si aprono molti altri temi, per esempio come ottimizzare al meglio ognuno dei social fin qui menzionati. Ricordo che l'elemento principale è quello di stimolare la conversazione e l'interazione con il nostro pubblico. Se crei interazione allora molto probabilmente raggiungerai il tuo obiettivo. Attenzione, se inizierai ad operare con più social network ti ritroverai a postare lo stesso messaggio più volte in posti differenti. Questo può sembrare una perdita di tempo. Nell'ultimo anno hanno sviluppato numerosi strumenti, sia gratuiti che a pagamento, che ti permettono di gestire in automatico tutti i tuoi social network con un unico post. Comodo, vero? ;-)


Fonte notizia: http://www.evolutiontravel.net/etnews/2012-10.php


Evolution Travel | Social Media Marketing | Consulenti di viaggio online | Social Network | Facebook |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Global Sourcing: trend e strategie per gli acquisti internazionali


Grande partecipazione alla XII edizione del Global Logistics


globalpower: Music is the Global Power. Dischirotti


Global Marketing Expo 2013 decolla veicolando valori e tradizione coniugata con le tecnologie di frontiera


L'intervista a Erno Rossi per i suoi 40 anni di professione...


Global Service Solutions Spa presenta il nuovo Team Pedercini Racing


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Ecommerce nel turismo e come sarà per Evolution Travel

Ecommerce nel turismo e come sarà per Evolution Travel
Il Turismo è uno dei settori più articolati e complessi esistenti: esistono centinaia di migliaia di fornitori in tutto il mondo, in qualsiasi nazione, in qualsiasi lingua, decine e decine di valute, centinaia di tipologie di prodotto e si può definire il settore più liquido al mondo, dopo il petrolio. Ogni giorno milioni di persone si spostano e milioni di transazi (continua)

Brasile: felice contagio

Brasile: felice contagio
Rio è in assoluto la prima meta che ci accoglie arrivando in Brasile: sorridente e grandiosa nella sua architettura, ma anche selvaggia nella natura che la circonda. Appena arrivi ti accorgi della grande civiltà del popolo brasiliano. Incredibilmente, in una metropoli come Rio de Janeiro, la gente non urla e fa la fila ordinata per salire sul bus! Incontri sorrisi che ti ripeto (continua)

Islanda tra natura e cultura

Islanda tra natura e cultura
“Mamma ho prenotato, vado in Islanda!” “In Irlanda? Ma sei già stata a Dublino.” “Mamma, ISlanda non IRlanda, con la esse.” Mia mamma non ha viaggiato molto in gioventù e la geografia non è il suo forte, ma secondo me non è l’unica a chiedersi “Islanda?!?! E dov’è??”…comunque era sicuramente (continua)

Relax e benessere: un modo soft per concludere le ferie estive

Relax e benessere: un modo soft per concludere le ferie estive
Finite le ferie? Avete ripreso a pieno ritmo lavoro e routine quotidiana e la nostalgia dell' estate si fa già sentire? Niente paura, si possono ancora godere fantastici weekend con le nostre proposte relax e benessere!! Tra le tante, suggeriamo le nostre offerte speciali alle Terme di  Viterbo,  con pacchetti che hanno come tema il gusto. In questo periodo ad esempio si può (continua)

Visibilità online? Non è mai abbastanza!

Visibilità online? Non è mai abbastanza!
La visibilità online di qualsiasi professionista, ma lo stesso vale anche per tutte le aziende e per le attività di tipo commerciale non è legata solamente alle campagne pubblicitarie che vengono organizzate per esempio con google adwords, ma è determinata anche da tutti i post, i commenti, i pareri e le recensioni rilasciati nei vari siti, blog, forum e social netw (continua)