Home > Altro > Halloween e la maschera veneziana Medico della Peste

Halloween e la maschera veneziana Medico della Peste

scritto da: Davidpuppulin | segnala un abuso


Presto arriverà anche quest'anno la festa di Halloween, una festa religiosa cristiana che ha visto il sopravvento delle tipiche tradizioni Celtiche.

In Halloween la gente anche quest'anno indosserà i panni di streghe fantasmi e folletti, i bambini andranno a bussare alle case dei vicini esclamando la tipica frase "dolcetto o scherzetto". I bar, le discoteche si trasformeranno in luoghi spettrali per accogliere come si deve tutte le persone che, per questa occasione, coglieranno l'opportunità di celare le loro sembianze travestendosi nei più terrificanti e spettrali mostri.

Una maschera tra tutte che incute un reverenziale rispetto è la maschera del Medico della Peste la quale fa parte della della storia della serenissima repubblica di Venezia.

Di colore bianco etereo con il suo tipico naso allungato, gli occhi cerchiati, il vestito da abbinare è una tunica di colore nero ed un copricapo sempre di colore della notte. Questa maschera risulta essere una scelta azzeccata per spaventare le persone non solo per il suo aspetto lugubre ma per i tempi storici in cui essa veniva utilizzata, nei quali la peste terrorizzava sterminando milioni di persone in tutta Europa.

Dovete sapere che la maschera veneziana Medico della Peste è il frutto dello studio e della progettazione di un medico francese "Charles de Lormar" che nel 1500 la introdusse come difesa alla peste.

Composta di lunga tunica nera, stivaloni, guanti, cuffia e cappello tutti cerati e impermeabili, è completata dalla tipica maschera bianca dal lungo becco, nel quale son poste erbe e spezie medicamentose che si pensava proteggessero dal contagio, con gli occhi protetti da lenti,e lunga stecca, con cui i medici scostavano bende e lenzuoli dai malati, che mai avrebbero toccato.

Devo dire che mette allegria vedere la gente e specialmente i bambini, travestirsi da piccoli mostri e felici girare per le vie della città divertendosi a spaventare la gente, tuttavia una domanda è necessario porsela.

Stiamo forse perdendo il senso della ricorrenza cristiana religiosa?

Credo proprio di si e questo ti mette un velo di tristezza perchè stiamo perdendo tutti noi qualcosa che ci appartiene in secoli di tradizione cristiana.

Dovrebbe essere un momento di raccoglimento di commemorazione dei defunti per ricordare anche a noi stessi che non siamo immortali, che nessuno sfuggirà ad un evento che fa parte della vita.

Il nostro tempo è limitato e dipende da noi dare un valore ai giorni di permanenza in questo mondo.

medico della peste | maschere veneziane | maschere di carnevale | maschera veneziana |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Maschere Veneziane Medico della Peste le origini


Halloween Bimbi: travestiti di magia con la nuova collezione di Carnival SuperStore!


5 trucchi per festeggiare Halloween con un costume da paura!


I travestimenti per Halloween più famosi e ricercati


Festeggia la Notte delle Streghe con le maschere e i costumi di Halloween di CarnivalSuperStore!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Intervista al direttore del Hotel Ettoral un 3 Stelle a Jesolo

L'estate 2013 è alle porte dallo scorso anno ci sono stati parecchi avvenimenti a livello nazionale ed internazionale. Quali sono le priorità di un hotel per non subire gli effetti negati della recessione? A Maggio riprende l'attività turistica a Jesolo Lido ritiene che in generale, il turismo subirà una flessione in termini di numero di presenze? L'incognita d (continua)

Bed and Breakfats Morena e le manifestazioni a Jesolo

Durante la bella stagione la città turistica "Lido di Jesolo" organizza svariate manifestazioni, lo scopo è di far conoscere a livello nazionale ed internazionale la località ed incentivare in questo modo il flusso turistico. Crisi o non crisi la nuova stagione estiva tra non molto avrà inizio e la città di Jesolo Lido ha già offerto numerose (continua)

Le previsioni estate 2013 di un Hotel 3 Stelle a Jesolo

Rilanciare l'economia è la priorità che i cittadini italiani auspicano dopo le elezioni avvenute il 24 25 Febbraio 2013. Il periodo di queste votazioni in Italia è inusuale anzi a memoria d'uomo non sono mai avvenute durante l'inverno. Per alcuni aspetti questo può essere incoraggiante per quegli imprenditori che hanno un'attività prettamente stagionale estiv (continua)

La necessità di rinnovamento degli Alberghi a Jesolo

anche nel corso tra il 2012 ed gli inizi del 2013 i gestori dell'Albergo a Jesolo La Maison al Gambero hanno effettuato i lavori di ammodernamento per migliorare la qualità del soggiorno dei clienti che scelgono l'Albergo per trascorrere le loro vacanze a Jesolo Lido. Viviamo in tempi difficili ed incerti, le nostre sicurezze di un tempo sono spazzate via da questa crisi economica che ha (continua)

Hotel Jesolo 3 Stelle e la necessità di rinnovarsi

In questi anni di crisi economica e con un turismo internazionale sempre più esigente negli standard che un Hotel deve poter offrire ai clienti, per un Hotel 3 Stelle a Jesolo è sempre più indispensabile riuscire a rinnovarsi. Per poter competere a livello locale con altri hotel della stessa categoria e cioè con Hotel Jesolo 3 Stelle è necessario reinvestire p (continua)