Home > Lavoro e Formazione > Rapporto AiFOS 2012: medico competente e sicurezza sul lavoro

Rapporto AiFOS 2012: medico competente e sicurezza sul lavoro

scritto da: AIFUS | segnala un abuso


Comunicato Stampa

Rapporto AiFOS 2012: medico competente e sicurezza sul lavoro

 

Il cinque dicembre sarà presentato a Roma in un convegno gratuito il quarto Rapporto AiFOS 2012 dedicato al ruolo del medico competente nella prevenzione di infortuni e malattie professionali.

 

Un’associazione che punti al miglioramento della formazione e tutela della salute e sicurezza sul lavoro ha la necessità di realizzare attività di ricerca per conoscere caratteristiche, pareri e percezioni di alcuni dei principali attori della sicurezza aziendale alla luce delle innovazioni introdotte dal Decreto legislativo n. 81 del 2008.

È quello che ha fatto in questi quattro anni l’Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro (AiFOS) - un’associazione senza scopo di lucro costituita da formatori, docenti, professionisti, consulenti, aziende – realizzando quattro ricerche, raccolte in altrettanti Rapporti, su lavoratori, formatori, datori di lavoro e, nel 2012, medici competenti.

 

Nel 2012 la nuova ricerca - raccolta nel “Rapporto AiFOS 2012” e presentata a Roma il 5 dicembre 2012 – ha indagato con un questionario composto da 111 domande, il parere e la percezione di medici competenti e medici del lavoro nei confronti della gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro.

 

Il medico competente non solo ha il compito di effettuare la sorveglianza sanitaria e formulare il giudizio di idoneità dei lavoratori rispetto alla mansione svolta, ma collabora con il datore di lavoro ai fini della redazione del documento di valutazione dei rischi, colonna portante della programmazione e gestione della sicurezza in ogni luogo di lavoro.

La ricerca ci mostra, in estrema sintesi, che ci troviamo di fronte ad un professionista preparato, aggiornato e consapevole del proprio ruolo e dei propri specifici compiti in azienda. Ruolo che ha ricevuto un impulso determinate dal recepimento nel nostro Paese della legislazione europea nel D.Lgs. 81/2008.

 

Per la ricerca sono stati compilati quasi 500 questionari predisposti da AiFOS, un campione sufficientemente rappresentativo (più del 10% del totale dei medici competenti operativi in Italia) per comprendere come “si muove” il medico competente nel percorso, non sempre rettilineo, della prevenzione in azienda.

 

Intanto il medico del lavoro italiano si pone ancora, nella maggioranza dei casi, come un libero professionista “solitario”. Caratteristica che è probabilmente alla radice anche di alcune criticità, a cominciare dai rapporti con altri soggetti istituzionali, soprattutto ASL e Organismi Paritetici. Difficoltà che si riscontra tuttavia anche nei rapporti con soggetti interni aziendali (dirigenti, preposti, rappresentanti dei lavoratori) anche su aspetti apparentemente marginali ma significativi, come i locali aziendali non attrezzati in cui i medici si trovano spesso a dover effettuare le visite mediche.

 

Riguardo alla collaborazione per la stesura della valutazione dei rischi, la ricerca mostra che ci sono ad oggi tra i medici ancora dubbi sulle modalità concrete di partecipazione e sulla interazione del medico con gli altri soggetti responsabili dell’elaborazione di questo documento.

Si rileva inoltre uno scarso coinvolgimento del Medico Competente nella programmazione e nella attuazione di interventi formativi rivolti ai lavoratori, ai preposti e ai dirigenti.

 

I risultati della ricerca raccolti nel “Rapporto AiFOS 2012” saranno pubblicati sul numero 4/2012 dei Quaderni della Sicurezza AiFOS e saranno presentati durante il convegno gratuito “Il medico competente e la sicurezza sul lavoro” che si terrà mercoledì 5 dicembre 2012 dalle ore 9,30 alle 12,30 a Roma presso la Sala della Biblioteca del CNEL in Viale Lubin, 2.

 

Il convegno è organizzato da AiFOS in collaborazione con l’INAIL (Sovrintendenza Medica Generale) e con il patrocinio di diverse realtà: Associazione Nazionale Medici d'azienda e Competenti (ANMA), Euronorma, Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP) e

Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL).

 

 

 

Questo il programma dell’incontro:

 

Apertura dei lavori e saluti delle autorità:

- Dott. Francesco Naviglio, Segretario Generale dell’AiFOS

 

Relazioni ed interventi:

- Dott. Giuseppe Bonifaci,  Dirigente Sovraintendenza Medica Generale INAIL

- Dott. Graziano Frigeri, Medico del Lavoro, Titolare e Direttore Sanitario di Euronorma, curatore della ricerca

- Dott. Gilberto Boschiroli, Consigliere Nazionale ANMA

- Dott. Giorgio Di Leone, Presidente SNOP

- Dott.ssa Margherita Caci, Medico competente

- Dott. Leonardo Scatolini, Comitato 5 - Commissione Consultiva Permanente in rappresentanza del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

Conclusioni:

- Prof. Rocco Vitale,  Presidente dell’AiFOS

 

 

Si ricorda che il convegno è gratuito, ma con iscrizione e registrazione obbligatoria dei partecipanti, in quanto si svolge in una sede istituzionale.

A tutti i partecipanti verrà consegnata copia della ricerca.

 

 

Per informazioni e iscrizioni al convegno:

Sede nazionale AiFOS: via Branze, 45 - 25123 Brescia c/o CSMT, Università degli Studi di Brescia - tel.030.6595031 - fax 030.6595040 www.aifos.it - convegni@aifos.it  


Fonte notizia: http://www.aifos.it/


sicurezza sul lavoro | lavoratori | incidenti di lavoro | formazione alla sicurezza | medici competenti | sorveglianza sanitaria | Roma | convegno |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il futuro della sicurezza: nuove soluzioni per una formazione di qualità


Migliorare la prevenzione con le attività di AiFOS a Safety Expo 2019


Sicurezza sul lavoro: le carenze del 2015 e le prospettive per il 2016


Come migliorare la tutela della salute e sicurezza sul lavoro


Il coordinatore di cantiere e la sicurezza sul lavoro


Webinar: il lavoro, la sicurezza e la formazione ai tempi del coronavirus


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Antincendio e formazione: competenze e novità normative

Antincendio e formazione: competenze e novità normative

 

Un corso in presenza a Brescia il 25 e 26 novembre 2021 fornirà gli strumenti per comprendere i contenuti relativi all’erogazione di corsi di formazione in materia antincendio con riferimento anche alle novità normative.

  Comunicato Stampa Antincendio e formazione: competenze e novità normative   Un corso in presenza a Brescia il 25 e 26 novembre 2021 fornirà gli strumenti per comprendere i contenuti relativi all’erogazione di corsi di formazione in materia antincendio con riferimento anche alle novità normative.   Il Decreto Legislativo n. 81 del 9 aprile 2008 (Tes (continua)

Premio Tesi di laurea 2021: si avvicina la scadenza del 31 ottobre

Premio Tesi di laurea 2021: si avvicina la scadenza del 31 ottobre

 

Si avvicina la scadenza del 31 ottobre 2021, ultimo giorno utile per inviare gli elaborati e partecipare al nuovo premio indetto dalla Fondazione AiFOS per le migliori tesi di laurea su salute, sicurezza sul lavoro e sostenibilità.

  Premio Tesi di laurea 2021: si avvicina la scadenza del 31 ottobre   Si avvicina la scadenza del 31 ottobre 2021, ultimo giorno utile per inviare gli elaborati e partecipare al nuovo premio indetto dalla Fondazione AiFOS per le migliori tesi di laurea su salute, sicurezza sul lavoro e sostenibilità.   Si avvia verso la conclusione la ottava edizione del “Premio t (continua)

Sicurezza: cosa può insegnare l’incidente aereo di Linate del 2001?

Sicurezza: cosa può insegnare l’incidente aereo di Linate del 2001?

 

Un webinar gratuito sul case study relativo al disastro aereo di Linate dell’8 ottobre 2001. Cosa può insegnare a chi si occupa di prevenzione? Come analizzare gli incidenti e aumentare la sicurezza?

  Sicurezza: cosa può insegnare l’incidente aereo di Linate del 2001?   Si terrà l’8 ottobre 2021 un webinar gratuito sul case study relativo al disastro aereo di Linate dell’8 ottobre 2001. Cosa può insegnare a chi si occupa di prevenzione? Come analizzare gli incidenti e aumentare la sicurezza?   Nel primo mattino dell’8 ottobre 2 (continua)

Incidenti mancati e near miss: come gestirli con Lego® Serious Play®

Incidenti mancati e near miss: come gestirli con Lego® Serious Play®

 

Un corso in presenza a Brescia il 25 ottobre 2021 per migliorare la gestione dei near miss aziendali attraverso la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY®, uno strumento di facilitazione dell’apprendimento e di accelerazione dei processi decisionali.

  Incidenti mancati e near miss: come gestirli con Lego® Serious Play®     Un corso in presenza a Brescia il 25 ottobre 2021 per migliorare la gestione dei near miss aziendali attraverso la metodologia LEGO® SERIOUS PLAY®, uno strumento di facilitazione dell’apprendimento e di accelerazione dei processi decisionali.     Per ogni azienda i near (continua)

Come progettare il piano di emergenza e valutare il rischio incendio

Come progettare il piano di emergenza e valutare il rischio incendio

 

Un corso in presenza a Brescia il 19 ottobre 2021 per fornire gli strumenti di base per conoscere le norme tecniche di prevenzione incendi e predisporre il piano di emergenza valutando le aree di rischio specifico.

  Comunicato Stampa Come progettare il piano di emergenza e valutare il rischio incendio   Si terrà un corso in presenza a Brescia il 19 ottobre 2021 per fornire gli strumenti di base per conoscere le norme tecniche di prevenzione incendi e predisporre il piano di emergenza valutando le aree di rischio specifico.   Uno dei rischi più diffusi e rilevanti nei luogh (continua)