Home > Moda e fashion > FOPE GIOIELLI: UN ESEMPIO DI INNOVAZIONE GRAZIE AI NUOVI MODELLI AIR

FOPE GIOIELLI: UN ESEMPIO DI INNOVAZIONE GRAZIE AI NUOVI MODELLI AIR

articolo pubblicato da: AndreaGastaldon | segnala un abuso

FOPE GIOIELLI: UN ESEMPIO DI INNOVAZIONE GRAZIE AI NUOVI MODELLI AIR

 A Vicenzaoro Fall 2012, Fope Gioielli ha presentato in anteprima Air, due differenti versioni di bracciale in SilverfopeTM, due originali design di maglia a cui è stata applicata la flessibilità tipica di Flex'it. L’unicità di queste proprietà tecniche e il fatto che appartengano a gioielli di dimensioni significative rendono i bracciali Air una novità assoluta, pronta a diventare un modello per lo sviluppo di future collezioni Fope. Finora estensibilità ed elasticità erano infatti caratteristiche delle linee oro. Un successo in Italia e all’estero, tale da convincere Fope ad applicare il concetto di flessibilità anche ai nuovi modelli in lega d’argento e palladio: pezzi inediti che coniugano tecnologia, manodopera e design di altissimo livello, offrendo al pubblico dei gioielli che garantiscono la qualità del trademark Fope, a prezzi più contenuti.   

 

L’azienda vicentina è all’avanguardia anche per quanto riguarda la tutela delle sue creazioni. Lo Studio Bonini, che per Fope si occupa della registrazione dei brevetti, ha infatti preso parte a Trieste Next, salone europeo dedicato alla ricerca scientifica e al tema delle nuove tecnologie applicate allo sviluppo delle imprese. Fra i principali temi della manifestazione tenutasi lo scorso settembre, la salvaguardia delle idee innovative attraverso strumenti di tutela che permettano ai progetti high-tech di affacciarsi sui mercati esteri con le dovute garanzie.

Un esempio di questa sinergia fra maestranza creativa e modalità d’impresa è proprio Flex'it. Il bracciale, completamente realizzato in oro anche per quanto riguarda il sistema che lo rende elastico, è una produzione esclusiva di Fope Gioielli che lo protegge sia con brevetto industriale sia avendo brevettato il design delle quattro collezioni lo declinano: Eka, Niue, Solo e Vendôme.

 

 

www.fope.com

gioielli | moda | oro | fope | argento | bracciali | brevetti |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

gioielli artigianali


Le cose più magiche accadono a Natale con Fope!


GRAZIE ALL’ORO CONTINUA IL TREND POSITIVO PER FOPE GIOIELLI


Fope Gioielli: l’ottima performance 2011 proietta l’azienda su web e mercati esteri


FOPE GIOIELLI AL PREMIO INTERNAZIONALE ARTE LAGUNA 2013


Tutto su gioielli di moda


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

FOPE GIOIELLI AL PREMIO INTERNAZIONALE ARTE LAGUNA 2013

FOPE GIOIELLI AL PREMIO INTERNAZIONALE ARTE LAGUNA 2013
 Anche quest’anno, Fope Gioielli riconferma la collaborazione con il Premio Internazionale Arte Laguna. L’edizione 2013 della prestigiosa manifestazione si terrà il prossimo marzo a Venezia e prevede l’assegnazione di premi in denaro, l’allestimento di una collettiva all’Arsenale di Venezia, un’esposizione speciale presso l’Istituto Romeno di (continua)

GRAZIE ALL’ORO CONTINUA IL TREND POSITIVO PER FOPE GIOIELLI

GRAZIE ALL’ORO CONTINUA IL TREND POSITIVO PER FOPE GIOIELLI
 È tutto oro quel che luccica. Nonostante la crescita dei prodotti Twin in lega SilverFope di Argento e Palladio - lanciati lo scorso anno e già molto apprezzati dal mercato - sono i gioielli in oro della linea Flex’it, top sellers di FOPE, a decretare il successo di vendite dell’azienda vicentina.   Come testimonia il bilancio del primo Semestre 2012, rimango (continua)

Fope Gioielli: l’ottima performance 2011 proietta l’azienda su web e mercati esteri

Fope Gioielli: l’ottima performance 2011 proietta l’azienda su web e mercati esteri
 A fronte di un’annata difficile per il settore orafo, FOPE può dirsi soddisfatta dei risultati 2011. L’Amministratore Delegato Diego Nardin commenta positivamente l’andamento economico-finanziario dello scorso anno, facendo riferimento alla crescita del 10% registrata nelle vendite rispetto ai numeri 2010 e mettendo nuovamente in risalto la vocazione internazionale (continua)