Home > Eventi e Fiere > AVM inaugura il CeBIT con un nuovo top di gamma, il FRITZ!Box 7490

AVM inaugura il CeBIT con un nuovo top di gamma, il FRITZ!Box 7490

scritto da: SABMCS | segnala un abuso

AVM inaugura il CeBIT con un nuovo top di gamma, il FRITZ!Box 7490


 Sono innumerevoli le novità esplosive che lo specialista berlinese delle comunicazioni AVM riserva ai visitatori del CeBIT 2013. I riflettori sono puntati sul nuovo top di gamma, il FRITZ!Box 7490, dotato di caratteristiche uniche quali il supporto dello standard WLAN AC da 1300 Mbit/s, USB 3.0 e l’impiego della tecnologia di vectoring per prestazioni superiori sulle linee internet VDSL. Con lo slogan “Complete Home Networking” debuttano anche ulteriori novità all’interno del portafoglio prodotti di AVM, tra cui i nuovi FRITZ!Box 7272 e 3272, rispettivamente successori del leggendario classico 7270 e del 3270. Con il nuovo FRITZ!Box 7369 AVM presenta altresì il primo modello che integra la tecnologia di aggregazione delle linee VDSL (bonding). La fruizione “aggregata” di due line consente di raggiungere una velocità di trasferimento dati via VDSL di fino a 240 Mbit/s. Un’altra anteprima mondiale è FRITZ!Box 6490 Cable, anch’esso dotato di WLAN AC e sviluppato per la connettività internet via cavo ad alte prestazioni. Con la MyFRITZ!App, la FRITZ!App WLAN e la FRITZ!App Cam, AVM lancia una nuova serie di app per la “Smart Home”. La FRITZApp Cam trasforma smartphone e tablet in webcam accessibili da remoto. Infine AVM presenta in anteprima il nuovo FRITZ!OS a breve disponibile anche per i dispositivi internazionali e frutto di oltre 100 interventi tra nuove funzioni e miglioramenti. Tutte le novità sono a disposizione degli utenti live presso lo stand di AVM, numero C48, padiglione 13.

 
Il nuovo e potente modello per la VDSL: il FRITZ!Box 7490
Il nuovo modello di punta della famiglia FRITZ! combina velocità gigabit, hardware di nuova generazione e lo stato dell’arte della tecnologia con il set completo di funzionalità che da sempre determina il successo dei FRITZ!Box. L’impiego della più recente tecnologia di vettorizzazione garantisce che il FRITZ!Box 7490 sia già pronto per il prossimo incremento della velocità delle linee VDSL. Con lo standard WLAN 802.11ac da 1300 Mbit / s, attualmente in fase di ratifica, il FRITZ!Box 7490 offre una rete wireless domestica dotata di velocità e portata superiori. L’impiego parallelo di entrambe le frequenze da 2,4 GHz (3x3 MIMO, 450 Mbit / s) e da 5 GHz (3x3 MIMO, a 1300 Mbit / s), la totale compatibilità con gli standard 802.11a/b/g/n, le quattro porte Gigabit LAN e le due porte USB 3.0 completano il profilo funzionale del dispositivo di rete. Per la telefonia invece, il nuovo 7490 integra un centralino telefonico, più segreterie telefoniche, una stazione base DECT che supporta fino a sei telefoni cordless e diverse opzioni per il collegamento di telefoni analogici, ISDN e/o IP. Il nuovo FRITZ!Box è stato progettato per l'uso con tutte le linee telefoniche, sia IP, sia ISDN o analogiche. Il potente Media Server garantisce uno streaming perfetto di immagini, video e musica in tutta la rete domestica, sia che i dati siano archiviati in rete sia nel cloud e, con l’ultimo FRITZ!OS, il FRITZ!Box 7490 si trasforma in una perfetta centrale per il monitoraggio della “Smart Home”. 
 
FRITZ!Box 7272 e 3272: I nuovi classici per linee ADSL
Il popolarissimo modello FRITZ!Box 7270 è stato sottoposto ad un re-design. Oltre a presentare tutte le caratteristiche che hanno reso noto il predecessore, il nuovo FRITZ!Box 7272 integra tecnologie nuove e potenti, tra cui il supporto di qualsiasi tipologia di linea ADSL incluse quelle dedicate alla telefonia IP. Grazie a opzioni ancora più potenti per il networking ad alta velocità sia nelle reti cablate sia wireless, il nuovo FRITZ!Box 7272 è un’eccellente centrale per la gestione della rete e delle applicazioni multimediali. Il 7272 presenta connettività WLAN N con velocità fino a 450 Mbit/s (3x3 MIMO, 2.4 GHz) e quattro porte LAN di cui due Gigabit e due Fast Ethernet. Le due porte USB possono essere impiegate per collegare stampanti, internet key (UMTS) o dischi esterni. Con il FRITZ!Media Server, i file multimediali sono distribuiti in tutta la casa, anche su tablet e smartphone. Un centralino telefonico intuitivo per il collegamento di telefoni analogici, ISDN e DECT è integrato e presenta numerose caratteristiche tra cui la segreteria telefonica, la rubrica ed il fax. Anche il nuovo FRITZ!Box 3272, aggiornamento del 3270, offre prestazioni superiori per la WLAN con una velocità di trasferimento dati fino a 450 Mbit/s, due porte Gigabit e due Fast Ethernet. Il 3272 è il device ideale ove, oltre alla connettività ADSL, non sia richiesta l’integrazione delle linee telefoniche tradizionali.
 
FRITZ!Box 7369: Vettorizzazione e aggregazione delle linee DSL per velocità superiori 
Un’altra anteprima del CeBIT 2013 è il FRITZ!Box 7369. Grazie alla tecnologia di aggregazione delle linee, consente di impiegare parallelamente due linee VDSL, incrementando fino a 240 Mbit/s la velocità di trasferimento dati disponibile su rame. Soggetto alla disponibilità di corrispondenti pacchetti di connettività dei provider, il FRITZ!Box 7369 presenta quattro porte Gigabit, la WLAN N con velocità fino a 300 Mbit/s ed un nuovo centralino telefonico con stazione base DECT integrata.
 
FRITZ!Box 6490: connettività via cavo ad alta velocità
Come per le linee VDSL, AVM annuncia il nuovo top di gamma per la connettività internet via cavo, il FRITZ!Box 6490 Cable. Questo nuovo FRITZ!Box presenta un’incredibile versatilità: nella rete domestica distribuisce dati via WLAN sulle frequenze da 5 GHz (WLAN AC da 1300 Mbit/s) o 2,4 GHz (WLAN N da 450 Mbit/s). E’ dotato di quattro porte Gigabit e di due porte USB. Con il nuovo FRITZ!Box 6490 Cable, gli smartphone e i tablet che accedono alla rete (WLAN/IP) ricevono direttamente le reti della TV via cavo. Il centralino telefonico integrato serve qualsiasi tipo di linea telefonica e/o terminale (analogico, ISDN, IP, cordless) e garantisce il massimo comfort. Il supporto di applicazioni domotiche e delle nuove FRITZ!App arrotondano il profilo del dispositivo. Attraverso l’aggregazione di banda (24x8) il nuovo FRITZ!Box è già pronto per l’incremento della velocità di trasmissione dati delle reti via cavo.
 
Preview del nuovo FRITZ!OS presto disponibile per i dispositivi internazionali
AVM presenta il nuovo FRITZ!OS 5.50, che sarà presto disponibile anche per i FRITZ!Box internazionali. Con questo firmware AVM ha apportato oltre 100 modifiche (nuove funzioni e migliorie) al sistema operativo dei FRITZ!Box, tra cui l’integrazione di funzionalità per la domotica. A fronte di questo aggiornamento il FRITZ!Fon è stato dotato di un media player, che agirà da telecomando all-in-one per l’accesso ai file multimediali presenti nella rete domestica. L’upgrade renderà più efficiente anche la gestione delle chiamate e dei contatti.
 
Nuove FRITZ!App: maggiore comodità e sicurezza 
Una serie di nuove app semplificano le applicazioni di rete aprendo la strada a nuove e intelligenti possibilità d’impiego. Con la nuova MyFRITZ!App si potranno ascoltare da qualsiasi location i messaggi della segreteria, si avrà accesso remoto ai dati personali e si potranno accendere o spegnere i dispositivi “Smart Home”. Il collegamento ha luogo in modo sicuro e comodo con il servizio MyFRITZ! gratuito di AVM. La nuova FRITZ!App WLAN invece monitora lo stato della rete wireless. Gli smartphone Android beneficieranno della perfetta integrazione nella rete wireless generata dal FRITZ!Box. La nuova app mostra anche dettagli utili sulla connessione wireless selezionata, la visualizzazione grafica aggiunge infine trasparenza all’ambiente di rete wireless. Debutta infine anche la FRITZ!App Cam. Con la nuova FRITZ!App Cam qualsiasi smartphone Android o tablet si trasforma in una webcam. Le immagini saranno visibili attraverso qualsiasi browser, da qualsiasi location. Non sono necessari plug-in o software ad hoc. L’accesso alle immagini tramite internet ha luogo in modo sicuro e comodo attraverso MyFRITZ! ed il FRITZ!Box.
 
Live allo stand di AVM 
Tutte le novità sono a disposizione degli utenti live presso lo stand di AVM, numero C48, padiglione 13. Il 6 marzo dalle ore 13 AVM trasmetterà uno stream live dello stand della durata di circa 10 minuti al seguente link: www.avm.de/livestream 
 

AVM | Cebit 2013 | FRITZ!Box | FRITZ!OS |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

AVM presenta il futuro della WLAN – 4 nuovi modelli di FRITZ! Box e il nuovo FRITZ!OS


Il nuovo FRITZ!OS 6.20 – maggiore trasparenza, sicurezza e comodità: 99 novità


AVM presenta il nuovo FRITZ!Box 6590 Cable e il FRITZ!Box per la fibra ad Anga Com 2015


10 consigli utili sul FRITZ!Box


Meglio Cessione del Quinto o Prestito Personale?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

I trend delle telecomunicazioni nel 2022: il futuro in quattro passi

I trend delle telecomunicazioni nel 2022: il futuro in quattro passi
La flessibilità nella fornitura di servizi e dispositivi per la telefonia resta anche nel 2022 un pilastro portante della produttività aziendale e quindi della crescita dell'industria delle telecomunicazioni. Lo specialista del VoIP Snom formula quattro previsioni le cui ripercussioni vanno ben oltre l'anno appena iniziato. Purtroppo, il 2022 non ci ha ancora regalato un ritorno alla "normalità". Molti lavorano ancora in smart working o in modalità ibrida. Il ritorno all’home office a inizio anno però non ha preso nessuno in contropiede: rendere disponibili e impiegare i servizi di comunicazione aziendali con facilità sono nel frattempo elementi chiave di un lavoro ibrido senza soluzione di continuità; quindi, garanz (continua)

Econnet punta al raddoppio dei partner MSSP

Econnet punta al raddoppio dei partner MSSP
Il distributore lancia la sua campagna di acquisizione di nuovi partner sul territorio con soluzioni che assicurano nuove opportunità di business a qualsiasi operatore di canale intenzionato ad integrare servizi di sicurezza gestita “made in Europe” nel proprio portafoglio. Bologna | La progressiva adozione di software, piattaforme e infrastruttura in modalità “as a Service” richiede che gli operatori di canale passino da una modalità di erogazione dei servizi “on site” alla fornitura di “Managed Services”. Una trasformazione che spinge sempre più spesso i rivenditori specializzati a valutare nuove modalità di acquisizione e impiego degli strumenti necessari per l’er (continua)

Snom chiude il 2021 con un pieno di successi e oltre 50 nuovi partner certificati

Snom chiude il 2021 con un pieno di successi e oltre 50 nuovi partner certificati
Un anno magnifico il 2021 per la filiale italiana di Snom Technology, che a fronte dei risultati conseguiti da aprile 2021 guarda con ottimismo all’ultimo trimestre del proprio anno fiscale. Lasciatosi alle spalle lo shock delle prime ondate della pandemia nel 2020 con un risultato che ne ha confermato status quo e quote di mercato, Snom Technology, noto vendor di terminali IP premium per aziende e industria ha beneficiato dei segni di ripresa manifestatisi già nel dicembre 2020, colti dal team con un’oculata strategia di anticipazione delle esigenze del mercato a fronte di una potenz (continua)

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione
In alcuni settori industriali, diversamente da altri, non è facile integrare le nuove tecnologie. Il motivo? Le condizioni sono sempre diverse. Ad esempio può essere necessario coprire grandi superfici, servire un elevato numero di dipendenti o, ancora, conformarsi a complessi standard specifici. Quest’ultimo caso si verifica, in particolare, nel settore farmaceutico.Se da una parte la comunicazione è un aspetto chiave per la produzione, dall'altra nell'industria farmaceutica vanno rispettati sempre protocolli stringenti. Questo vuol dire (continua)

Un anno di cambiamenti: Gestione delle risorse umane nonostante e alla luce della crisi sanitaria

Un anno di cambiamenti: Gestione delle risorse umane nonostante e alla luce della crisi sanitaria
Le misure adottate in tutto il mondo per contenere la pandemia hanno generato enormi cambiamenti anche nell’ambito delle risorse umane. Tuttavia, un ritorno ai vecchi schemi non è più concepibile e nemmeno voluto. Una relazione sulla gestione delle risorse umane 2021. Berlino | La lotta contro il coronavirus non ha avuto solo conseguenze macroeconomiche negli ultimi 18 mesi. In tutte le organizzazioni di tutte le dimensioni e in tutti i settori, sono state adottate le più svariate misure per evitare il contagio, in conformità con le normative in vigore nei diversi Stati. Questo è stato un periodo molto impegnativo, specialmente per le aziende con sedi dislocate (continua)