Home > Lavoro e Formazione > 5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (1-2)

5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (1-2)

articolo pubblicato da: lavoro-da-casa | segnala un abuso


 

5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (1-2)

Molte persone fantasticano di lavorare da casa . Spesso pensano a come sarebbe bello lavorare quando vuoi, lavorare in pigiama, prendere giorni di riposo ogni volta che si desidera, e semplicemente godersi la libertà che lo stile di vita da lavoro da casa può portare.

Tuttavia, questa fantasia di "illimitato tempo libero" viene a crollare quando la gente inizia a capire che lo stile di vita del lavoro da casa comporta effettivamente del lavoro da fare!

Il pensiero fisso è: "Se potessi farlo da casa, farei molto di più." Ma ben presto ciò si trasforma in confusione, in quanto non si riesce a capire perché, semplicemente, non si riesce a ottenere di più come ci si aspettava.

Ho spesso di fronte le difficoltà che il lavoro da casa può portare e vorrei condividere con voi alcuni suggerimenti che mi hanno aiutato a migliorare la mia produttività e mi hanno permesso di ottenere di più in meno tempo. Qui sono i miei primi 2 suggerimenti che è possibile utilizzare da subito per aumentare la produttività del vostro lavoro da casa .

  1.   Fissare dei limiti
  2. Quando gli amici o la famiglia ti chiedono cosa fai e tu rispondi con la frase, "io lavoro da casa ", ha luogo un fenomeno interessante; forse non si può notare subito, ma quando hai detto, "Io lavoro da casa ", quello che effettivamente è stato sentito è: "mi siedo a casa tutto il giorno senza far nulla e non ho limiti di tempo libero."

    Ciò è reso evidente quando si inizia a notare come amici e la famiglia non tengono conto del lavoro che stai cercando di fare, vi chiedono continuamente di fare commissioni per loro, non accettano che il vostro programma di lavoro da casa deve essere rispettato come qualsiasi altro programma di lavoro, e ti considerano maleducato quando a una qualsiasi richiesta rispondi con "devo lavorare".

    "Ma si puoi sempre farlo in seguito. È possibile lavorare in qualsiasi momento." È una risposta molto comune alla vostra dichiarazione di: "avere cose importanti da fare."

    In poche parole, quelli che non lavorano da casa , come voi, semplicemente non capiscono la disciplina personale necessaria per garantire che le cose vengono fatte. Se la produttività è influenzata dai capricci di coloro che non rispettano il lavoro che fate, vi ritroverete sempre con molto poco lavoro fatto. Per questo motivo credo che sia un dovere assoluto impostare limiti in materia di rispetto della tua vita professionale, quando si lavora da casa .

     

    Devi far sapere agli altri che DEVI lavorare per essere pagato e che, proprio come qualsiasi altro lavoro, durante le ore dalle xx:xx alle xx:xx possono contattarvi solo per situazioni importanti o emergenze. L'impostazione di questo confine per amici e familiari può essere rispettato con una certa resistenza. Ma, ho scoperto che, rimanendo coerenti con il rispetto che chiedo per il mio lavoro part-time, alla fine, accettano la mia richiesta di rispettare il mio lavoro. Il “dolore” di fissare i limiti è molto inferiore di quello di non avere risultati perché non si é in grado di fare nulla.

  3. Avere un Programma
  4. L' impostazione di una pianificazione per il tuo tempo di lavoro non solo aiuta a formare delle routine produttive, ma ti aiuterà a fissare i limiti di cui abbiamo parlato sopra. E 'molto più facile ottenere il rispetto necessario dalla famiglia e dagli amici quando sanno che si lavora con un calendario prestabilito.

    Ho 3 parti nel mio orario di lavoro da casa quotidiano e si compone dei seguenti elementi:

    Prima dell'inizio dei lavori di routine.

    Questa è la mia routine mattutina quotidiana che faccio ogni giorno di lavoro. Trovo che avendo una routine per i giorni di lavoro, mi permette di entrare in "modalità di lavoro" molto più facilmente.

    Ecco come appare la mia routine mattutina:

    •  Faccio la doccia e mi vesto

    Io tratto il mio lavoro da casa, proprio come se avessi un lavoro regolare. Mi sarei fatto doccia e vestito per andare a lavorare, quindi faccio la stessa cosa.

    •  Preparo i bambini per uscire

    Preparo la colazione, mi siedo con loro per assaporare il nuovo giorno che inizia, e poi li mando a scuola.

    •  Mi prendo cura dei piccoli lavori domestici.

    Generalmente roba come un po' di pulizie, portare fuori la spazzatura, alimentare gli animali domestici, ecc. cerco di fare tutte queste piccole cose per non essere distratto più tardi dal fatto di ricordarmi che devo ancora farle.

    •  Bevo un the' e sfoglio il giornale o i siti di notizie.

    Fondamentalmente do solo tempo alla mia mente di svegliarsi.

    •  Metto su la mia musica "da lavoro".

    E ora: Al lavoro!

    Con una routine di questo tipo, ho trovato molto più facile entrare in "modalità di lavoro." La mia mente sa che una volta che la routine viene avviata, è il momento di lavorare da casa .

    Durante il lavoro.

    Faccio tutte le attività quotidiane che devono essere fatte e spunto tutte le operazioni dalla mia lista “cose da fare”. Generalmente io lavoro per un paio d'ore, prendo una breve pausa, poi lavoraro qualche altra ora. Poi pranzo, se ho altre cose da fare, la pausa pranzo è molto breve; trovo che se prendo una pausa per il pranzo troppo lunga, perdo la mentalità di lavoro e devo ricaricarmi per tornare al lavoro e dovrei ripassare tutta la mia routine pre-lavoro per tornare efficace. Preferisco tenermi più tempo libero alla fine, quando ho finito di lavorare

    Fine dell'orario di lavoro.

    Quando ho finito anche di sistemare tutti i piccoli lavori rimanenti, mi assicuro che le priorità importanti della lista “cose da fare” siano state fatte, poi creo quella del giorno dopo, e poi “spengo”. Attraverso la stessa routine al termine di ciascun giorno di “lavoro da casa” per lasciare che la mia mente sappia che è il momento di staccare la spina dalla "modalità di lavoro" e torno ad essere una persona “normale”. Dopo questo punto, a meno che non sia una situazione di emergenza, non tocco più il mio lavoro. Lascio tutto "in ufficio."

    Un punto importante che ho trovato per la creazione di un programma di base è quello di essere chiari sul tempo di lavoro giornaliero. Nel lavorare da casa è indispensabile separare il lavoro dalla vita domestica. Le cose si complicano quando una “area” inizia a prendere il tempo dell'altra.

    Come ho già scritto per la necessità di stabilire dei confini con la famiglia e gli amici, è anche necessario impostare i limiti con voi stessi per mantenere la vostra vita di lavoro contenuta e separata dalla tua vita personale. Questo impedisce di sentirsi come se si stesse lavorando tutto il tempo e mantiene la vita personale sana.

    Sapendo che hai solo una certa quantità di ore (anche se è auto-imposta) per ottenere il lavoro svolto ogni giorno, ti costringe a prendere l'abitudine di essere produttivo la maggior parte del tempo.

 

Autore: Alessandro Zani

 

 

Articoli correlati:

Indice Articoli

Quante persone mi servono per avere successo?

Perché maggior parte dei “lavoratori da casa” falliscono ?

Network Marketing Vs. Vendita diretta?

Altre risorse:

NRG-network Marketing

Network Marketing Coach

Info Network Marketing

Franco Angeli: Il Network Marketing

Don Failla: I own my life

Wikipedia: Network Marketing

lavoro da casa | lavorare da casa | network marketing | soldi | vivere di rendita |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MIRKO TABACCHI NUOVO LEADER DI TRENTINO MTB, MENAPACE RINSALDA LA LEADERSHIP FEMMINILE


Come riuscire a lavorare da casa


8 errori da evitare quando si inizia a lavorare da casa


5 punti per aumentare la produttività del vostro Lavoro da casa (3-5)


Ambiente di lavoro: luogo fisico o virtuale?


L’innovazione per la logistica del riciclo presentata da CLS ad Ecomondo 2017


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Cos’è il Network Marketing?

 Cos’è il Network Marketing?
  Cos’è il Network Marketing? Definizione: Il network marketing (NM) è un modello di business in cui è necessaria una rete di distributori per costruire il business . Di solito queste imprese sono anche chiamate multilevel marketing (MLM) in quanto i pagamenti avvengono a più livelli. (continua)

Centro idee di Business: Il Network Marketing

Centro idee di Business: Il Network Marketing
  Centro idee di Business: Il Network Marketing Panoramica del Business Il network marketing è uno dei business più caldi là fuori. Funziona sull'idea che si distribuiscono prodotti a persone che a loro volta li consigliano ad altre persone che li propongono ad altre persone... e cos&i (continua)

Il problema reale del Network Marketing

Il problema reale del Network Marketing
  Il problema reale del Network Marketing Non smetto mai di stupirmi per le opinioni estreme sul tema del network marketing. Alcune persone sono estremamente appassionate a questo argomento, e ci sono anche migliori autori celebri come Robert Allen, Mark Victor Hansen e Robert Kiyosaki che lo sostengono. Eppure, in molti (continua)

12 Punti per Avere Successo nel Network Marketing

12 Punti per Avere Successo nel Network Marketing
  12 Punti per Avere Successo nel Network Marketing Sei interessato al network marketing ? Allora leggi questi punti per avere successo in questo settore. Scegli lo sponsor giusto.   Si tratta di un passo cruciale sulla via del tuo successo, lo sponsor corretto infatti, sarà in g (continua)

6 Domande da porsi prima di diventare un Network Marketer

6 Domande da porsi prima di diventare un Network Marketer
  6 Domande da porsi prima di diventare un Network Marketer D: Sto cercando una opportunità di business da casa o in una società di network marketing . Quali domande dovrei chiedere prima di prendere una decisione? R : Se sei alla ricerca di una opportunità part-time o un cambiamento di (continua)