Home > Musica > E' morto Franco Califano, da tempo malato. Aveva 75 anni

E' morto Franco Califano, da tempo malato. Aveva 75 anni

scritto da: Redazioneonline | segnala un abuso

E' morto Franco Califano, da tempo malato. Aveva 75 anni


ROMA - Franco Califano è morto nella sua casa ad Acilia. Malato da tempo, era nato nel 1938. Solo pochi giorni fa, il 18 marzo, si era esibito al Teatro Sistina di Roma. Califano era in piena attività artistica. «Fino all'ultimo giorno non ha smesso di cantare e di scrivere canzoni», spiega il cantautore Enrico Giaretta, suo pianista e figlio artistico. «Il Maestro - racconta - stava per partire per un 'mini tour' con accompagnamento di pianoforte, batteria, chitarra e contrabbasso. Era entusiasta di questa nuova avventura. Avremmo dovuto suonare il 4 aprile a Porto Recanati e, pochi giorni dopo, avevamo un appuntamento in sala di incisione ad Avezzano. Stasera, all'improvviso, la notizia della sua morte. Siamo tutti increduli. Si è chiuso per noi un'era», conclude. Califano stava lavorando anche ad un progetto di canzoni in romanesco rivisitate in chiave jazz. Il ricordo di Paolo Bonolis. «Mi dispace profondamente. Credo che non abbia terminato così come aveva iniziato. Credo che l'epilogo non sia stato all'altezza di come aveva iniziato: ha vissuto come un grandeur ma gli ultimi anni sono stati molto pesanti per lui. Quando l'ho frequentato ho capito che era un uomo di cuore. Ma ha vissuto oltre i limiti e questo non ti viene mai perdonato. Se non metti la divisa della persona perbene vieni additato a volte anche oltre il lecito. Credo che questa morte sia un sollievo per lui». Così Paolo Bonolis ricorda all'Adnkronos Franco Califano che aveva ospitato per due delel sue ultime apparizioni televisive nel 2010 a 'Ciao Darwin' su Canale 5. Il ricordo di Fiorello. «Questa notizia di Franco mi ha lasciato basito, senza parole. Ieri Enzo Iannacci, oggi Franco Califano: una Pasqua da dimenticare per noi che facciamo questo mestiere. Sono due persone inimitabili, due artisti unici. Ma con Califano eravamo anche molto amici, ci volevamo proprio bene». Così Rosario Fiorello ricorda all'Adnkronos l'amico Franco Califano che aveva cointribuito dal 2000 a riportare in auge con le sue imitazioni. «La nostra amicizia è nata con la prima edizione di 'Stasera pago io' che coincise con una rinascita artistica per tutti e due. Io entravo in Rai ed era la mia ultima chance: se andava male quel programma mi ero detto che avrei smesso di fare tv. La prima puntata feci un gioco con una ipotetica manopola con cui cambiavo voce, partivo da Pino Daniele, passavo a Vasco Rossi e finivo con Califano: fece talmente ridere la parte di Califano che decidemmo di fare solo lui. In un modo in cui nessuno lo aveva mai imitato, perchè fino ad allora tutti parlavano di sesso. Io invece proposi il Califano che si svegliava di notte e mangiava qualsiasi cosa. Ebbe molto successo. Di questa improvvisa popolarità ne beneficiammo entrambi. Anche lui non era proprio in un momento esaltante. E fu molto felice», ricorda ancora Fiorello. «Così -prosegue lo showman- mi fece una telefonata a sorpresa. Lo sapevano solo gli autori. Io rimasi impietrito. E l'ultima puntata venne in studio e ci divertimmo moltissimo. Da lì in poi ci siamo visti tante volte, tantissime. Era una persona di una generosità enorme. Era un libro aperto, sempre schietto non ha mai fatto molto mistero di tutti i suoi eccessi. Ed aveva ancora progetti tanti progetti nonostante il brutto male che l'aveva colpito. E il necrologio più bello se l'è fatto da solo. Diceva che voleva sulla lapide una sola frase: non escludo il ritorno. E spero che i familiari lo facciano davvero». Il dolore di Pippo Baudo. «Due grandi talenti, diversissimi l'uno dall'altro eppure entrambi poeti, Enzo Jannacci e Franco Califano, uno con l'aria scanzonata del bauscia milanese l'altro con un romanticismo romanesco che nasceva anche questo dalla periferia. Due grandi, così diversi ma tanto vicini». E' il commento di Pippo Baudo, che apprende affranto dall'Ansa, della scomparsa questa sera di Franco Califano, a un giorno di distanza da Jannacci. Le canzoni di Califano, ricorda ancora Baudo, «hanno timbrato una stagione della musica italiana, non erano mai banali, piene di sentimenti veri e di trovate metriche originali, Franco ha scritto veramente belle canzoni, basta ricordare la stupenda 'E la chiamano estate. Rispetto a Jannaccì». 

 

Marco Nicoletti 

Si ringrazia "Il Messaggero" per la gentile fonte infomativa editoriale di cui è titolare !






 

Califano | morto | Minuetto | morto | noia |



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Raffaella Carrà - "Replay" il nuovo singolo che riempie l'estate "orfana" di tormentoni !

Raffaella Carrà -
Roma -  E' record per Raffaella Carra' su Cubomusica. La piattaforma dedicata alla musica digitale di Telecom Italia ha registrato infatti il record di accessi con l'anteprima streaming di ''Replay'', il nuovo singolo dance che ha segnato il grande ritorno dell'artista sulla scena discografica: in soli 5 giorni sono stati oltre 250.000 gli utenti che su cubomusica.it sono venuti a scoprire l' (continua)

Sara Tommasi - Un Hacker si è impadronito della sua pagina Facebook !

Sara Tommasi - Un Hacker si è impadronito della sua pagina Facebook !
Roma - Molti appassionati di Social Network questa mattina avevano salutato il "ritorno" in rete della pagina ufficiale di Sara Tommasi. La presunta Sara Tommasi aveva esordito con questo post " Finalmente a casa.... buon giorno a tutti " . Dopo poco sono iniziati  svariati post contenenti  molteplici nomi di personaggi dello spettacolo, musica e sport. Post nei quali (continua)

Parodie sui social ; Su Twitter il "romanesco "@SoLeoDiCaprio" tra i più seguiti .

Parodie sui social ; Su Twitter il
Roma - Non è il divo del "Titanic" , ma un suo Fake dichiarato , parliamo di @SoLeoDiCaprio . Sui più noti social network impazzano profili che prendono spunto da un noto personaggio , attori , cantanti, politici. C'è di tutto. Molti poi cadono nell'illegalità, infatti molti personaggi non sono realmente loro, ma fake che illegalmente si spacciano per vol (continua)

Antonella Clerici - Le sue vacanze tricolore , tanto relax prima del ritorno in video.

Antonella Clerici - Le sue vacanze tricolore , tanto relax prima del ritorno in video.
Roma -  La signora del mezzogiorno in  tv è " in alto mare " , e nell'attesa del rientro in tv con la nuova edizione de "La prova del cuoco" ( Prevista per il 9 Settembre su Raiuno )  si gode le meritate e sospirate vacanze. Antonella Clerici , reduce da una stagione ricca di impegni professionali ha staccato la spina lavorativa con la serata  "L (continua)

Castellabate - Assegnata al comune di "Benvenuti al Sud " la 15^ Bandiera Blu 2013

Castellabate - Assegnata al comune di
Castellabate - (Salerno)  Un traguardo importante quello raggiunto dal comune di Castellabate , set del celeberrimo film "Benvenuti al sud" . Nei giorni scorsi è stata ufficializzata con tanto di manifestazione in loco , la 15^ Bandiera Blu. Attestato di pregio per il noto centro cilentano , che vede le sue acque tra quelle più pulite d'italia. La Bandiera blu,viene as (continua)