Home > Ambiente e salute > Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari”, il tuo 5X1000 per la Ricerca

Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari”, il tuo 5X1000 per la Ricerca

scritto da: Associazione1 | segnala un abuso

Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari”, il tuo 5X1000 per la Ricerca


Nella prossima dichiarazione dei redditi, dona il tuo 5X1000 alla  la ricerca scientifica per le malattie neuromuscolari e neurodegenerative, inserisci il CF 07276710154 – nel primo riquadro a sinistra dedicato al “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale..”. NON COSTA NULLA

Associazione Amici del “Centro Dino Ferrari” dell’Università degli Studi di Milano, Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico.

La nostra Associazione è nata nel 1984 per volontà dell’Ing. Enzo Ferrari, in memoria del figlio Dino morto di una terribile Distrofia, per supportare il Centro di ricerca scientifica che si occupa di malattie Neuromuscolari (Distrofie Muscolari) e Neurodegenerative (Morbo di Parkinson, Demenza di Alzheimer, Sclerosi Laterale Amiotrofica, SMA).

Ringraziando per quanto potrete fare per noi, maggiori dettagli possono essere visionati anche sul sito internet www.centrodinoferrari.com.

Ci trovate anche su FB: Centro Dino Ferrari.

 

Associazione Amici "Centro Dino Ferrari"

Ospedale Maggiore Policlinico

Via F. Sforza, 35

20122 Milano

tel. 0255189006

www.centrodinoferrari.com 

 

5x1000 | cinque per mille | dichiarazione | redditi | malattie | onlus | donazioni | associazion | distrofia | sclerosi | parkinson | alzheimer | degenerative | sma | sla |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Ecco A Chi È Possibile Donare Il 5x1000, Come Trovare I Beneficiari


Arteam Cup 2020


Elena Hamerski: residenza d’artista a Forlì. Premio Speciale Dino Zoli Textile ad Arteam Cup 2018


Membership Scuderia Ferrari: Emozioni al Moscow City Racing


Lucia Bubilda Nanni. Profili cuciti di santità


Loredana Galante. La Rivoluzione Gentile


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore