Home > Sport > DI SALVO SALTA IN SELLA, fi’zi:k NATURALMENTE. LA GRANFONDO A MAROSTICA CON IL SOLE

DI SALVO SALTA IN SELLA, fi’zi:k NATURALMENTE. LA GRANFONDO A MAROSTICA CON IL SOLE

scritto da: Newspower | segnala un abuso

DI SALVO SALTA IN SELLA, fi’zi:k NATURALMENTE. LA GRANFONDO A MAROSTICA CON IL SOLE


Tra le donne grande prova di Marina Ilmer (lungo) e Astrid Schartmüller (medio)

Di Salvo per distacco su Zen e Bertuola, ma che gara! Fochesato domina il medio

Tutti in piazza degli scacchi, anche i ragazzi in via di guarigione dal cancro

Al via anche diversi professionisti come Tiralongo e Ballan. In 2000 allo start

 

 

Il vero protagonista della quarta edizione della Granfondo fi’zi:k – Città di Marostica che oggi ha animato la cittadina vicentina è stato …il sole, nonostante le previsioni meteo minacciose.

Dal punto di vista agonistico, invece, sono stati più o meno i “soliti” a movimentare le fasi più calde della gara ed anche a salire sul gradino più alto del podio di una corsa affascinante, combattuta, soprattutto sulle asperità più irte, le salite di Salcedo, dell’Altopiano di Asiago e di Monte Corno. Astrid Schartmüller, Marco Fochesato, Giuseppe Di Salvo e Marina Ilmer sono i vincitori di giornata, rispettivamente del percorso medio, 100 km e 1670 metri di dislivello, e del lungo, 154 km e quasi 3.000 metri di dislivello di sole salite.

Prima del via c’è stata la pedalata con i campioni e con i ragazzi in via di guarigione da quel brutto male qual è il cancro, la The Race of Brave Bikers. Al loro fianco anche professionisti di fama come Alessandro Ballan, Paolo Tiralongo e altri che poi si sono divertiti a pedalare con i granfondisti per tenere la gamba allenata.

Coreografica la partenza in Piazza Castello, con la piazza degli scacchi presa d’assalto dai ciclisti, mentre sbandieratori e tamburini scandivano gli ultimi secondi e il Commissario del Comune Renata Carletti dava il via ai 2.000 granfondisti, nonostante molti si siano fatti intimorire dalle previsioni meteo.

Le scaramucce sono iniziate prestissimo, soprattutto con Schiaratura  e Laghi che hanno per un po’ destabilizzato il gruppo. Ma già sulla prima vera salita della giornata, quella di Salcedo, i più forti hanno cominciato a sgomitare e a “prendere aria” per primi si sono messi Palazzi e Fochesato, ma alle loro spalle c’erano i vari Cunico, Bertuola, Zen, Minuzzo con Eskov, il tedesco Steinkeller e soprattutto Di Salvo.

La gara è entrata nel vivo sulla salita che da Pedescala catapulta direttamente sull’altopiano di Asiago, con 17 tornanti che hanno iniziato a scremare il folto gruppo di testa. Al quarto tornante ci ha provato Bertuola a dare una scrollata, ma il breve distacco è subito stato tamponato dagli uomini della Maggi, Eskov, Di Salvo e Cerri. Attento all’evoluzione della gara c’era anche Kairelis, “controllato” a sua volta da Cunico, Bertuola, Zen, Minuzzo, Fochesato, Magri e Camozzi, tutti uomini di classifica.

A metà salita ha messo un po’ di pepe nella sua azione Federico Cerri (Maggi) ma anche il suo tentativo è stato smorzato subito. Alle porte di Asiago la gara ha cominciato ad illuminarsi con la fuga a quattro di Kairelis, Zen, Di Salvo e Bertuola. Cunico, Magazzini, Camozzi e Fantini si sono incaricati di rintuzzare l’attacco, ma quello di Kairelis e Di Salvo si è concretizzato nella discesa dove si sono involati in solitaria e da soli poi, passato senza dubbi il bivio medio-lungo, hanno affrontato per la seconda volta la salita di Salcedo. Un buon minuto e più di distacco su Romano, tallonato dagli attesi Cunico, Bertuola, Zen, Magazzini, Blaz ed Eskov.

Era presumibile che la salita finale di Monte Corno sarebbe stata determinante. I due fuggitivi ci sono arrivati all’inizio con oltre 2’ di vantaggio e sembrava che la coppia dovesse tenere alta la cadenza fino all’arrivo. Un vantaggio arrivato fino a 3’, poi dopo metà ascesa Kairelis ha iniziato a rallentare vistosamente e nel frattempo Cunico, rimasto a secco, saliva sulla sua ammiraglia. Quando la gara si stava avvicinando all’ultimo GPM di Monte Corno, Di Salvo era tranquillamente al comando, dietro Kairelis veniva risucchiato da Zen e Bertuola, mentre Kairelis perdeva contatto anche con loro.

Da lì a Marostica c’era poco, ovvero una ventina di chilometri, ma tutti in discesa e Di Salvo non si  lasciava certo sfuggire la ghiotta occasione di inanellare la seconda vittoria su due tappe del Challenge Giordana. Il traguardo lo bruciava in 4.28.02, poi dopo 2’18” si presentava sul traguardo Enrico Zen che nell’imboccare la discesa ha “salutato” Bertuola attanagliato dai crampi. Per il trevisano il podio era comunque garantito a 2’54” da Di Salvo. Per il quarto posto era volatona, Eskov si è trovato a fianco l’austriaco Steinkeller, i due di sono toccati e Steinkeller è finito ruote all’aria, ma comunque quinto davanti a Minuzzo.

La gara femminile non ha avuto praticamente storia. Marina Ilmer si è destreggiata senza problemi tra i maschietti ed ha chiuso con 5h00’30”. Brava la tedesca Caroline Kopietz che, a dispetto dei pronostici, è balzata inconsapevole sul podio a 13’ e davanti all’attesa Valentina Gallo, poi sono sfilate Claudia Avanzi e Dorina Vaccaroni, la schermitrice olimpionica, e via via tutte le altre.

Il percorso medio è stato appannaggio di Marco Fochesato che si è preso il lusso di mettersi dietro la coppia della Isolmant con Magri e Camozzi, dominatrice alla GF Liotto. Tra le donne, inutile rimarcarlo, Astrid Schartmüller ha celebrato l’ennesima vittoria per distacco, con quasi 10’ su Sabrina Zogli e Manuela Sonzogni.

Alla fine di una grande giornata di sport tutti soddisfatti, i protagonisti, i comprimari, i professionisti che si sono divertiti ed hanno faticato. “Percorso molto duro, ma al Giro ne vedrò di peggio” ha commentato Paolo Tiralongo dell’Astana, mentre Alessandro Ballan si è allenato in attesa del rientro vero e proprio alla Vuelta. La Granfondo fi’zi:k - Città di Marostica è stata anche una opportunità per i dealer stranieri del prestigioso marchio vicentino di essere al via e di conoscere l’azienda. Studio RX e B-Sport che hanno organizzato l’evento si sono presi i complimenti per un bel percorso ed una buona organizzazione.

La gara, oltre che tappa del Challenge Giordana, è inclusa nei circuiti Nobili/Supernobili, Dalzero.it e Gran Prix Endurance RX, ed è prova di Campionato Italiano e provinciale ACSI.

L’appuntamento per l’edizione del primo lustro il prossimo anno, ancora a Marostica.

Info: www.granfondofizik.it

 

Download immagini TV:

http://www.broadcaster.it/direct-download/gf-fizik-highlights?hash=d4005fdf79eee973a31f5b8961eb29fc1a31244ddcd6f8b303dcda7b5e8d30ef

   

   

Classifiche:

 

Granfondo maschile

1 Di Salvo Giuseppe Velo Club Cicli Maggi 1906 Asd 04:28:02; 2 Zen Enrico Asd Team Beraldo Since 1982 04:30:20; 3 Bertuola Alessandro Legend Miche Gobbi 04:30:56; 4 Eskov Nikita Velo Club Cicli Maggi 1906 Asd 04:32:41; 5 Steinkeller Klaus Steinkeller Racing 04:32:41; 6 Minuzzo Paolo Legend Miche Gobbi 04:32:48; 7 Magazzini Enrico Velo Club Cicli Maggi 1906 Asd 04:36:06; 8 Graziani Davide Asd Bevarino Thiene 04:36:19; 9 Romano Domenico 71 Sport Team 04:39:34; 10 Pinton Cristian Team Soullimit 04:40:55

 

Granfondo femminile

1 Ilmer Marina Gobbi-Lgl-Somec 05:00:30; 2 Kopietz Caroline 05:13:24; 3 Gallo Valentina Ar Team Armistizio Hard Service 05:23:45; 4 Avanzi Claudia Pedale Bagnolese 05:26:50; 5 Vaccaroni Dorina Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane' 05:30:35; 6 Fumarola Vincenza Royal Team Asd 05:34:53; 7 Ciacci Lorna Sportler Team 05:35:16; 8 Polti Ylenia Mtbike 05:41:47; 9 Lambrugo Cristina Gobbi-Lgl-Somec 05:44:03

 

Mediofondo maschile  

1 Fochesato Marco Asd Calcestruzzi Mascotto 02:44:58; 2 Magri Giulio Team Isolmant 02:45:02; 3 Camozzi Antonio Team Isolmant 02:45:11; 4 Simioni Federico Spezzotto Bike Team 02:45:16; 5 Cerri Federico Velo Club Cicli Maggi 1906 Asd 02:45:18; 6 Spiazzi Davide Asd Avesani 02:45:23; 7 Avanzo Francesco Bergner Brau 02:45:24; 8 Viglione Leonardo Asd Team Ucsa 02:45:25; 9 Pontalto Andrea Asd Sossano New Line Rovolon 02:45:25; 10 Pomari Giovanni Team X-Bionic - Lapierre 02:45:33

 

Mediofondo femminile

1 Schartmuller Astrid Asd Rana Tagliaro 02:55:50; 2 Zogli Sabrina Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane' 03:05:30; 3 Sonzogni Manuela Team Isolmant 03:05:30; 4 Bonfanti Monica Gs M.T.B. Suisio 03:05:47; 5 Arsiè Martina Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane' 03:11:20; 6 Koschier Christiane Asd Fimap Mrgud 03:11:22; 7 Bergozza Michela Giuseppina Hot Wheels Team Asd 03:14:28; 8 Zanola Michela Frecce Rosse Rimini 03:16:49; 9 Sartirana Silvia 03:19:25; 10 Coato Marisa Green Team Asd 03:19:26



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

MAROSTICA (VI) ACCOGLIE LA GF fi’zi:k. LA GRANFONDO SI PRESENTA NEL CASTELLO


GRANFONDO fi’zi:k – CITTÀ DI MAROSTICA, EDIZIONE 2013 SUI PERCORSI COLLAUDATI


GRANFONDO fi’zi:k – CITTÁ DI MAROSTICA: A MAGGIO UNA PEDALATA NELLA STORIA


MAROSTICA IN VETRINA CON LA GF FI’ZI:K, UN GRANDE EVENTO PER MIGLIAIA DI APPASSIONATI


PACCO GARA DEFINITO PER LA GRANFONDO fi’zi:k. MAROSTICA (VI) PREPARA LA TERZA EDIZIONE


DALLA GRANFONDO fi’zi:k A LONDRA 2012: I TRIATLETI AZZURRI A MAROSTICA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

UNA NUOVA SFIDA PER MARCIALONGA. ALLA SCOPERTA DELL’E-COMMERCE

UNA NUOVA SFIDA PER MARCIALONGA. ALLA SCOPERTA DELL’E-COMMERCE
Il nuovo e-commerce Marcialonga ha aperto i battenti Il portale permetterà l’acquisto dei capi e degli accessori Marcialonga Passo importante per far conoscere il nome del brand nel mondo Marcialonga, da sempre, ha a cuore i propri ‘bisonti’ e lavora per loro Nuovo, creativo e innovativo, sono questi gli aggettivi con cui si può definire il lancio del nuovo e-commerce Marcialonga, il portale su cui ogni utente e amante del brand Marcialonga potrà acquistare capi di abbigliamento e accessori unici e originali dello storico marchio delle Valli di Fiemme e Fassa. Un passo importante verso il futuro che farà crescere ancor di più la community Marcialonga i (continua)

LA 45.a GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA SI RIVELA. LA PRIMA NOVITÀ È IL NUOVO SITO WEB

LA 45.a GRANFONDO DOBBIACO-CORTINA SI RIVELA. LA PRIMA NOVITÀ È IL NUOVO SITO WEB
Il 5 e 6 febbraio è in programma la 45.a edizione della Granfondo Dobbiaco-Cortina La gara correrà sul vecchio tracciato della ‘Ferrovia delle Dolomiti’ che collega Dobbiaco a Cortina Iscrizioni aperte: fino al 31 agosto 80 euro per la gara in classico e 60 per la skating Tutte le informazioni utili sono disponibili sul nuovo sito web della manifestazione L’estate è ancora nel pieno del suo splendore, eppure c’è già chi pensa e lavora agli eventi del prossimo inverno. È così anche per lo staff della Granfondo Dobbiaco-Cortina, che ha già programmato la due giorni di gare per sabato 5 e domenica 6 febbraio prossimi. La storica manifestazione dedicata agli ‘sci stretti’ nel 2022 festeggerà la propria 45.a edizione, segno di una tradizione che si pres (continua)

‘IL CIOCCO’ RITORNA MONDIALE. I MASTER ALLA CONQUISTA DELL’IRIDE

‘IL CIOCCO’ RITORNA MONDIALE. I MASTER ALLA CONQUISTA DELL’IRIDE
Dal 22 al 26 settembre i Campionati del Mondo Master Mtb Marathon in Toscana ‘Il Ciocco’ terra di prime assolute, ancora iride dopo i Campionati del Mondo Mtb 1991 Definiti anche gli ultimi dettagli del regolamento, sul sito ufficiale tutto ciò che c’è da sapere Iscrizioni aperte per la prima fase di vendita con tariffe di 65 euro fino al 23 agosto Con la 1.a edizione del ‘Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio’ dello scorso 4 luglio andato in archivio, ora l’appuntamento clou del programma ciclistico del ‘Ciocco’ sarà quello dei Campionati del Mondo Master Mtb Marathon, un evento che verrà disputato per la prima volta nella sua storia. Il ‘test event’ ha dato i suoi frutti fornendo indicazioni e consigli sulle aree da migliorare e su ciò che (continua)

A VILLABASSA (BZ) ONORE AI SENATORI. 26 VOLTE SÜDTIROL DOLOMITI SUPERBIKE

A VILLABASSA (BZ) ONORE AI SENATORI. 26 VOLTE SÜDTIROL DOLOMITI SUPERBIKE
La 26.a edizione della ‘Südtirol Dolomiti Superbike’ è stata vinta da Paez e Lüthi Grande parata di ‘senatori’, coloro che hanno corso tutte le edizioni della gara di Villabassa Widmann, Oberegger, Brugiolo, Baur, Kahn protagonisti sui percorsi di 123 km e 60 km Sono il vero cuore pulsante della ‘Südtirol Dolomiti Superbike’, simbolo di grande passione Lo spettacolo della 26.a edizione della ‘Südtirol Dolomiti Superbike’, che si è disputata sabato scorso a Villabassa (BZ) alla presenza di oltre 3000 concorrenti, continua a vivere nel cuore degli appassionati con il grande trionfo, nel percorso lungo di 123 km, del colombiano in maglia iridata Hector Leonardo Paez Leon davanti al ceco Martin Stosek e all’altro colombiano Diego Alfonso Arias Cuerv (continua)

FESTIVAL DI CORSA SULLO STELVIO. IN 400 PER LA ‘STELVIO MARATHON’

FESTIVAL DI CORSA SULLO STELVIO. IN 400 PER LA ‘STELVIO MARATHON’
Sold out per la 4.a edizione della ‘Stelvio Marathon’, pronta a vivere il prossimo 24 luglio Saranno 400 i runners impegnati sui 21 km che porteranno al Rifugio Garibaldi Ristori a Stelvio, Fragges, Rifugio Forcola e bivio sentieri, con l’ultimo all’arrivo Alle 7.15 il via alla ‘Marcia Stelvio’, dalle 8 ‘Stelvio Marathon’ e ‘Just for Fun’ La 4.a edizione della ‘Stelvio Marathon’ è entrata nel vivo dell’ultima settimana di avvicinamento ed è pronta ad andare in scena sabato 24 luglio quando, da Prato allo Stelvio, partiranno i runners alla conquista del Passo dello Stelvio. Una sfida emozionante contro il cronometro, ma ancor di più contro se stessi per raggiungere la cima che, quest’anno, sarà posta ancora più in su rispetto al pas (continua)