Home > Economia e Finanza > Com-Unity crowdfunding: da semplice idea a fatto concreto.

Com-Unity crowdfunding: da semplice idea a fatto concreto.

scritto da: Karmysetta | segnala un abuso

Com-Unity crowdfunding: da semplice idea a fatto concreto.


 Com-Unity grazie alla competenza e alla professionalità di Banca Interprovinciale, Studio SCOA  e tutti gli organi che hanno collaborato a questo innovativo progetto, è diventato realtà.

 

Dopo poco più di un mese dal lancio ufficiale, la passione e l'energia che fin dall'inizio hanno caratterizzato l'atteggiamento del Team che lavora per Com-Unity non hanno accennato ad affievolirsi, anzi, sono il motore che muove questa nuova realtà.

 

Non sono però solo i realizzatori ad essere fieri ed entusiasti del proprio progetto, anche il pubblico risponde positivamente: il flusso di proposte inviate al portale, infatti, è molto abbondate. A fronte di un gran numero di progetti da visionare i Tutor hanno perciò un costante ed importantissimo lavoro da svolgere a cui quotidianamente stanno adempiendo. Ad ogni figura professionale che ricopre questo fondamentale ruolo sono già stati assegnati svariati progetti; tutte le proposte che sono state valutate positivamente e sono coerenti alle normative di Com-Unity hanno raggiunto il livello successivo: trasformarsi in progetti adatti al mondo dell'imprenditoria.

 

I Tutor, lavorando per lo più autonomamente, si riuniscono con poca frequenza, al contrario del Comitato Etico che ha la necessità di vagliare all'unisono i progetti che  giungono nelle loro mani dopo aver superato la prima approvazione. Gli incontri, per questo secondo Organo di lavoro, sono quindi necessariamente molto ravvicinati tra di loro perché rappresentano l'ultimo step prima dell'effettiva pubblicazione: l’approvazione o il rifiuto del Comitato Etico sono infatti decisivi per la sorte di una proposta.

 

Il primo progetto pubblicato sul portale, quello dell'Istituto Tethys per la salvaguardia delle balene dei nostri mari, sta iniziando ad accogliere i primi ma importantissimi risultati. Restando in tema di conquiste, risultati rilevanti sono riscontrabili anche  sui portali dei più importanti social network; la fan page di Com-Unity su facebook, per esempio, ha raggiunto e superato i 2000 fans, cifra indicativa perché il numero di persone che decidono di seguire online le novità e le curiosità riguardanti Com-Unity e il crowdfunding aumentano giornalmente e si assestano ad oggi su una portata di più di 100 mila persone raggiunte.

 

Il portale ha inoltre accresciuto la sua notorietà facendo parlare di sé nell'edizione di Aprile del mensile Wired, rivista nota come “La Bibbia di Internet”, in un articolo, pubblicato in occasione del TorinoCrowdfunding, che spiega le ultime novità dal mondo del crowdfunding italiano ed elenca le piattaforme nazionali. L'evento di Torino, al quale il neonato portale non poteva certo mancare, ha visto ben due relatori di Com-Unity al tavolo: il Dottor Domenico Navarra (responsabile innovazione SCOA) e  il Direttore Generale di Banca Interprovinciale Alessandro Gennari, i quali hanno tenuto due brillanti interventi nei quali hanno presentato in modo semplice, chiaro ed esaustivo le principali funzioni del portale di proprietà della Banca.

 

Il lavoro che si nasconde dietro a Com-Unity, un portale molto intuitivo e semplice, è quindi minuzioso e costante. Instancabilmente il Team lavora per fare in modo che i traguardi raggiunti fino ad oggi rappresentino solo i primi passi di quello che ci auguriamo essere un lungo cammino pieno di soddisfazioni.



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

GTT espande l'offerta di servizi gestiti SD-WAN


Su Com-Unity la fiducia viene premiata…con un dono!


Dai valore ai tuoi sguardi, sostieni Crossingme.com su Com-Unity.it


Startup: 5 errori da evitare per una campagna di equity crowdfunding che funzioni


Crowdfunding Italia - Ogni Start up che vale merita … credito!


Il Crowdfunding al servizio della terra. Sostieni l’orto sociale del Podere San Giuliano


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Le zanzare ti sfiniscono? Problemi di altri tempi! Scopri le zanzariere di Allsistem

Le zanzare ti sfiniscono? Problemi di altri tempi! Scopri le zanzariere di Allsistem
 Con l’arrivo delle belle temperature, lasciare porte e finestre aperte è d’obbligo, specie se si vuole godere  di balconi e terrazzi fioriti, di sole e arietta serale! Purtroppo ogni esterno, anche quello più curato, è indubbiamente popolato dalle fastidiosissime zanzare che, specie durante la notte, sono pronte a rifugiarsi in casa, specie in camera da (continua)

Le zanzare attaccano casa? Chiudetele fuori con le zanzariere fai da te di Allsistem

Le zanzare attaccano casa? Chiudetele fuori con le zanzariere fai da te di Allsistem
Immaginate una sera d’estate, a casa fa caldo e le vostre finestre sono tutte aperte per far entrare quell’arietta piacevole che vi allieta. Purtroppo dopo solo quindici minuti vi rendete conto che siete stati presi di mira ed è in atto un attacco diretto alla vostra dimora da un numero inestimabile di insetti e soprattutto zanzare! Subito trovate qualche rimedio per non rendere (continua)

Zanzariere Flex – Comfort e protezione della casa

Zanzariere Flex – Comfort e protezione della casa
La primavera è arrivata, è dunque giunto il momento di pensare a come tutelare non solo la nostra casa, dalle invasioni estive di insetti e zanzare, ma anche il nostro sonno, nonché le nostre serate a casa con amici e familiari. Guardare serenamente la tv con le finestre aperte durante le serate estive è un diritto di tutti! Quindi come equipaggiarsi al meglio per ren (continua)

Obblighi ambientali? Aziende e lavoratori leggono Ambiente Magazine

Obblighi ambientali? Aziende e lavoratori leggono Ambiente Magazine
 Ogni azienda, indipendentemente dal settore di appartenenza, ha degli obblighi in materia ambientale previsti dalle norme vigenti. Ci si chiede dunque: “Quali adempimenti deve compiere per essere in regola ed evitare l’eventuale blocco dell’attività e/o sanzioni di carattere penale ed amministrativo?”. L’elenco completo è stilato nel Decreto Legis (continua)

Bussola Sanità: addio burocrazia

Bussola Sanità: addio burocrazia
 La sanità è un insieme di servizi a disposizione di tutti i cittadini. Purtroppo su di esse grava una forte burocrazia fatta di termini complessi e iter lunghissimi, che scoraggiano molti utenti, specie quelli più disagiati, quali gli anziani e i disabili, rendendo inutili i loro sforzi. Ma cosa fare dunque per padroneggiare al meglio le varie situazioni? La soluzione (continua)