Home > Eventi e Fiere > La cassettiera Cubick di Laurameroni tra i “Reality Fluids” in mostra al Nhow di Milano

La cassettiera Cubick di Laurameroni tra i “Reality Fluids” in mostra al Nhow di Milano

articolo pubblicato da: Redoffice3 | segnala un abuso

La cassettiera Cubick di Laurameroni tra i “Reality Fluids” in mostra al Nhow di Milano

Dal 16 maggio al 13 ottobre 2013 all’hotel Nhow di Milano un percorso creativo tra arte e design denominato Reality Fluids”. Tra i designers presenti, Paolo Nicolò Rusolen con Cubick disegnata per Laurameroni


La cassettiera Cubick disegnata da Paolo Nicolò Rusolen sarà uno dei “Reality Fluids”, gli oggetti in mostra all’hotel Nhow di via Tortona 35 a Milano dal 16 maggio (giorno dell’inaugurazione, alle ore 18.30) al 13 ottobre 2013. 14 artisti e 14 designer saranno i protagonisti di questa esposizione nata dalla collaborazione tra hiWHIM, Galleria Blanchaert e Spazio Rossana Orlandi, che vuole proporre una serie di opere ai confini tra arte, design, installazione, pittura e scultura.

I Reality Fluids sono soluzioni architettoniche e di arredo in grado di integrarsi con l’arte e il design di ricerca e le correnti di realtà attraverso e lungo le quali ci muoviamo, segni di una condizione composita, complessa e 'liquida'. Il concetto di fluidità è esplorato dai designers anche in termini di funzionalità e di adattabilità degli oggetti di cui ci circondiamo e in base alle esigenze in continuo movimento delle nostre vite: la Cubick è una cassettiera girevole che permette al volume di cambiare forma; una creazione personalizzabile creata recentemente da Paolo Nicolò Rusolen per Laurameroni.

Gli artisti coinvolti nella mostra “Reality Fluids” sono Cracking Art Group, Elena Escard, Mariano Franzetti, Claudio Greco, Mercedes Ley, Giordano Morganti, nerosunero, ProvocActionArt, Sonia Ros, Giulia Ciliberto+Andrea Farinati+Matteo Stocco, Moritz Waldemeyer, Willow. Tra i designer, oltre a Paolo Nicolò Rusolen per Laurameroni, partecipano AtelierFORTE, Doubleei, Drydesign, Guglielmo Fabian, Felicerossi, Setsu & Shinobu Ito, Karim Rashid (Illulian, Base Srl, Martela), Rooms, Sillabe e Nicole Tomazi.

Laurameroni. Be Different Be Unique. Le linee guida dell’azienda sono il design tattile, l’alta qualità dei materiali, la cura del dettaglio, la personalizzazione e la lavorazione delle superfici.


http://www.laurameroni.com/



 

laurameroni design | design | mobili di design | cassettiera cubick | paolo nicolò rusolen | reality fluids | nhow hotel via tortona milano | mostra arte design | be different be unique | design tattile |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Laurameroni Design: mondo antico e nuove tecnologie in collezioni uniche e originali


Il ‘Lightwall’ disegnato da Mark Anderson per Laurameroni Design Collection, un prodotto che incorpora architettura, arredamento ed illuminazione


Salone del Mobile 2013. Per una casa esclusiva: “Be different Be unique”, Laurameroni Design


Francesco Pavolucci presenta la nuova campagna pubblicitaria Qualified Home Delivery


Massimo Paracchini e Francesco Leale alla Galleria Nelson Cornici


P.Charlotte Stein Infantellina presenta Francesco Visalli "Realtà alternativa" mostra personale 24.06 - 09-07-2011


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La desiderabilità del segno

La desiderabilità del segno
La desiderabilità del segno Un incontro tra arte, design e trasformazione urbana, a cento anni dall’esperienza Bauhaus con al centro la desiderabilità, motore che fa girare l'esistenza “La desiderabilità del segno”. Un incontro a tre voci, Paolo Rossetti, Matteo Pettinaroli, Simonetta Ferrante in cui è possibile immergersi in una ramificazione di segni, una texture di relazioni, una trama di ge (continua)

“Robots & Rinascimento”, l’intelligenza artificiale si connette con il patrimonio creativo italiano e la visione 4.0

“Robots & Rinascimento”, l’intelligenza artificiale si connette con il patrimonio creativo italiano e la visione 4.0
Il meeting svoltosi il 30 gennaio 2018 ha visto protagonista il robot NAO della Scuola di Robotica che ha interagito con gli ospiti. L’incontro, presentato da “LA LOGICA DEL FLUIRE. CHE MERCATO SAREMO” e “COPERNICO”, ha incluso gli interventi di Fiorella Operto, Fabrizio Bellavista e Stefano Lazzari e un saluto di benvenuto di Federico Lessio mentre Luisa Cozzi ha (continua)

“Water Brands” e “Super Brands”: il 21 ottobre 2017 a Milano due grandi eventi al Festival della Crescita

“Water Brands” e “Super Brands”: il 21 ottobre 2017 a Milano due grandi eventi al Festival della Crescita
Al Palazzo delle Stelline di Milano (il primo alla Cult Library, il secondo alla Visions Hall), sabato 21 ottobre alle ore 17 e alle 18.30 si svolgeranno due eventi, all’interno del Festival della Crescita: il primo tratterà di “Water Brand” e del libro “La logica del fluire. Che mercato saremo”, il secondo di “Super Brands” e del volume "S (continua)

Milano Food City 2017. Gifasp premia la prevenzione dello spreco alimentare

Milano Food City 2017. Gifasp premia la prevenzione dello spreco alimentare
Durante l’evento Milano Food City #famedivero, il 9 maggio 2017 presso lo Spazio BASE, nell’epicentro del ‘fuorisalone’ della Food Week, Francesca Meana, designer e membro del comitato esecutivo di Gifasp, ha consegnato un doppio riconoscimento ai migliori lavori presentati per il progetto-laboratorio “140 caratteri o un'immagine” a due classi della Scuola p (continua)

#famedivero: un evento alla scoperta di cultura, socialità e cibo genuino all’interno di Milano Food City 2017

#famedivero: un evento alla scoperta di cultura, socialità e cibo genuino all’interno di Milano Food City 2017
Il food blog Famelici, in collaborazione con la Social Street  “Abitanti intorno al parco Solari”, organizza martedì 9 maggio alle 18.30 presso Spazio Base a Milano, in via Bergognone 34, Zona Tortona, un evento-percorso alla scoperta  del reale significato del termine “genuino” nell’alimentazione e nelle relazioni La Milano Food City 2017 ( (continua)