Home > Ambiente e salute > TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013

TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013

articolo pubblicato da: TonySpeaker | segnala un abuso

TARQUINIA IL SUCCESSO DELLE VOLONTARIADI 2013

 Le Volontariadi 2013 a Tarquinia promosse dall’AOEPC Italia seguite dal Dipartimento di Protezione Civile. Dalla Campania presenti le Associazioni AISA e Ambiente Azzurro.

di Antonio Castaldo

A Tarquinia in provincia di Viterbo si sono svolte dal 5 al 7 luglio le “Volontariadi 2013” promosse dal Modavi e dall’AEOPC Associazione Europea Operatori Protezione Civile, Italia nel campo operativo ospitato negli ampi spazi della “Cittadella” dell’Associazione “Semi di Pace”. La manifestazione ha avuto il Patrocinio della Regione Lazio, del Comune di Tarquinia e dell’Università Agraria di Tarquinia ed è stata integralmente seguita dalla dottoressa Rita Sicoli, dirigente dell’Ufficio Formazione del Dipartimento di Protezione Civile inviata dal Prefetto Franco Gabrielli.

Presenti a seguire come uditori ed a partecipare alle sole simulazioni di controllo del territorio gli operatori dell’ASIA guidati dal Presidente Nazionale, Tommaso Mariniello e dal vicario nazionale e presidente AISA Campania Giovanni Cimmino con il vicepresidente Francesco Masi; la delegazione di Giugliano con il presidente avv. Michelangelo Abate Trovato ed il vicepresidente Fabio Abate; la delegazione della Sicilia guidata da Fernando Casilli. Da Marigliano il gruppo dell’Associazione “Ambiente Azzurro” diretto a Faibano dal presidente Michele Quartucci.

Una tre giorni di intense prove con montaggio tende, pratici interventi in preparati ambienti disastrati da calamità naturali o incidenti, con feriti da recuperare e mettere in sicurezza, zone da presidiare e momenti di crisi da gestire.

I gruppi partecipanti che si sono misurati con le impegnative prove di intervento in ossequio al corretto intervento di Protezione Civile sono stati: VVFC di Ancona; ANVVFCS di San Germano FR; PROCIV di Bomarzo VT; MODAVI di Roma Aurelio; AEOPC di Viterbo, Matera e Tarquinia; Associazione di soccorso “Giannino CARIA” paracadutisti di Roma. Domenica mattina un incendio in località San Giorgio ha richiesto la presenza degli operatori che dalla simulazione sono passati alla realtà vera. Dopo l’efficace intervento hanno colto l’occasione per continuare sul campo ancora caldo le esercitazioni. E’ giunto poi il rinfresco ed il ringraziamento dei rassicurati villeggianti nelle roulotte e nelle villette precedentemente assai preoccupati per l’avanzamento delle fiamme.

La finale simulazione sul rischio sismico ha avuto come location il grande centro commerciale Top 16 di Tarquinia,  normalmente aperto e fruito dalla numerosa clientela che si è sbalordita all’impatto visivo con la massa di soccorritori dispiegata da un momento all’altro in un tranquillo sabato pomeriggio.

In contemporanea, sabato 6 luglio si è svolto il 1° Meeting Nazionale dell’AEOPC Italia Onlus, con illustrazione della colonna mobile nazionale della nuova associazione già presente nella maggioranza delle regioni fra cui la Campania con l’AISA. Hanno condotto l’incontro Alessandro Sacripanti, ideatore dell’iniziativa, Irma Casula presidente nazionale del Modavi ed Enrico Luchi direttore nazionale per le emergenze

Fra gli invitati il sociologo Antonio Castaldo il quale è intervenuto sottolineando “il senso di unità nazionale dettato dalla Costituzione che concretamente si realizza nelle attività di Protezione Civile assicurate pariteticamente sui luoghi colpiti da calamità e disastri, in realtà a rischio sismico ed idrogeologico, al Nord al Centro o al Sud le cui comunità restano immensamente grate a questa istituzione che almeno per queste materie di competenze fa svettare al primo posto l’Italia nel panorama internazionale” .

 

 

 

 

 

La dirigente della Protezione Civile, dottoressa Rita Sicoli ha ricordato che “giusto un anno fa c’è stata la legge n. 100 del 12 luglio 2012 che ha ridefinito le attività di Protezione Civile.  Per quanto riguarda la prevenzione, si tratta di attività non strutturali ed occorre interessarsi e preoccuparsi di fare esercitazioni, formazione, da inquadrare nel rischio del territorio come parte integrale” .

Irma Casula, presidente del MODAVI, ha invitato tutti a “fare squadra! Nella rilevata crisi politica generale, oggi l’alternativa ideale, valoriale e culturale importante, in un mondo che non pone abbastanza attenzione all’altro, è il volontariato che resta un paradigma per la società. Ringrazio tutte le associazioni presenti, provenienti da tutta Italia” .

Hanno portato il loro saluto personale ed istituzionale, per il Comune di Tarquinia, il Sindaco  Mauro Mazzola; l’Assessore alle Politiche Sociali, Enrico Leoni ed il Consigliere Maurizio Leoncelli, anche a rappresentare l’Università Agraria.

E’ stato assegnato il Premio Nazionale Ambasciatori del Volontariato a Laura Boldrini,  Presidente della Camera dei Deputati; Marco Scurria fondatore del Modavi, oggi parlamentare europeo, entrambi assenti per impegni istituzionali; Marco Lorentini  dell’Associazione di soccorso “Giannino Caria” paracadutisti; Centro “Semi di Pace” di Tarquinia ritirato da Giancarlo Andreoli.

Riconoscimenti consegnati a: Comandante Carabinieri Tarquinia, Stefano Girelli; Enrico Leoni, Assessore alle Politiche Sociali,Massimo De Angelis e Cesare Belli Comandante della Polizia Municipale di Tarquinia; Pietro Berni della Protezione Civile di Monte Romano e Pietro Luchi, grande esperto protagonista di tanti interventi ed ai delegati della Polizia Stradale ed a Gianfranco De Angelis del Dipartimento Protezione Civile Lazio.

L’arrivederci su queste tematiche è “per settembre con il convegno nazionale dell’ASIA in Campania e ad ottobre con l’allestimento di un campo nazionale per la formazione e  l’aggiornamento dei volontari delle diverse associazioni  operanti nell’ambito della Protezione Civile” come hanno assicurato il presidente nazionale AISA Tommaso Mariniello ed il suo vicario, Giovanni Cimmino che fra una settimana comunicheranno le date ed il luogo preciso dell’evento programmato che nelle intenzioni riguarderebbe Brusciano, ma resta da confermare.

 IESUS

Istituto Europeo di Scienze Umane e Sociali

Brusciano NA



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Presentata la III edizione del Belcanto Festival “Vincenzo Pucitta”


A Viterbo un Workshop itinerante ha presentato la Tuscia per gli over 65


Più di 3500 gli spettatori per la prima del Presepe Vivente di Tarquinia


Tra pochi giorni sarà DiVino Etrusco


Tarquinia si apre al mercato turistico statunitense.


Conferenza stampa di chiusura del “Presepe Vivente MMX – Città di Tarquinia”.


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

-Roma Giuseppe Conte in conferenza stampa. Brusciano Sindaco Montanile comunica secondo caso di contagio Covid 19. (Scritto da Antonio Castaldo).

-Roma Giuseppe Conte in conferenza stampa. Brusciano Sindaco Montanile comunica secondo caso di contagio Covid 19.  (Scritto da Antonio Castaldo).
 Roma Giuseppe Conte in conferenza stampa. Brusciano Sindaco Montanile comunica secondo caso di contagio Covid 19.  (Scritto da Antonio Castaldo).   Oggi, 24 marzo 2020, Giornata di Commemorazione del 76esimo Anniversario dell’eccidio nazista delle Fosse Areatine, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha dichiarato: «Al termine di quegli anni terribili, se (continua)

- Italia Unita contro il Covid 19. Governo e Popolo, cuore oltre l’ostacolo. (Scritto da Antonio Castaldo).

- Italia Unita contro il Covid 19. Governo e Popolo, cuore oltre l’ostacolo. (Scritto da Antonio Castaldo).
 Italia Unita contro il Covid 19. Governo e Popolo, cuore oltre l’ostacolo. (Scritto da Antonio Castaldo).   In Italia, epoca di Coronavirus, quando il primo giorno di Primavera si è toccato il record negativo di 793 morti, poco dopo le undici di sera c’è stato il discorso alla Nazione di Giuseppe Conte, in diretta dalla sua pagina Facebook e trasmesso in ediz (continua)

- Mariglianella: Straordinarie misure per l’emergenza Covid-19. Speciale attenzione alle fasce deboli, anziani, ammalati, diversamente abili con la consegna a domicilio dei beni di prima necessità e mascherine.

- Mariglianella: Straordinarie misure per l’emergenza Covid-19. Speciale attenzione alle fasce deboli, anziani, ammalati, diversamente abili con la consegna a domicilio dei beni di prima necessità e mascherine.
 Mariglianella: Straordinarie misure per l’emergenza Covid-19. Speciale attenzione alle fasce deboli, anziani, ammalati, diversamente abili con la consegna a domicilio dei beni di prima necessità e mascherine. Attivato servizio Psicologia online.   Rassicurando la cittadinanza sull’assenza di casi di contagio da Coronavirus a Mariglianella, il Sindaco, Felice Di Maio (continua)

- Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).

- Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).
 Brusciano: Adesione alla XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. (Scritto da Antonio Castaldo).   Sabato 21 marzo ricorre la XXV Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie promossa da Libera e Avviso Pubblico. La Camera dei Deputati, il 1° marzo 2017, con voto unanime ha appr (continua)

-Brusciano: Primo caso di contagio da Coronavirus. (Scritto da Antonio Castaldo)

-Brusciano: Primo caso di contagio da Coronavirus. (Scritto da Antonio Castaldo)
Brusciano: Primo caso di contagio da Coronavirus. (Scritto da Antonio Castaldo)   Il Coronavirus ha sfondato anche a Brusciano rendendo amarissima la già triste “Festa del Papà” nella emergenza sanitaria che sta attanagliando l’Italia e l’Europa, dopo la Cina. Brusciano il 19 marzo 2020 registra il primo caso di contagio Covid-19. Purtroppo la persona t (continua)