Home > Sport > CHALLENGE GIORDANA, IL DADO È TRATTO, UN SUCCESSO ANNUNCIATO CON 940 BREVETTATI

CHALLENGE GIORDANA, IL DADO È TRATTO, UN SUCCESSO ANNUNCIATO CON 940 BREVETTATI

scritto da: Newspower | segnala un abuso

CHALLENGE GIORDANA, IL DADO È TRATTO, UN SUCCESSO ANNUNCIATO CON 940 BREVETTATI


Definite dopo l’ultima prova le classifiche individuali finali del Challenge Giordana 2013

I nuovi leader assoluti sono Enrico Zen (granfondo) e Antonio Camozzi (mediofondo)

Ultima chance per i team, domenica c’è La Leggendaria Charly Gaul

Le premiazioni definitive ad ottobre alla tradizionale Fiera del Riso

 

 

Si è chiuso con un nuovo successo il Challenge Giordana 2013, almeno per quanto riguarda le classifiche individuali. La scorsa domenica a Treviso tutto si è deciso alla 17.a Granfondo Pinarello dove le vittorie di giornata sono andate a Igor Zanetti (Team Iperlando) e Monica Bandini (Gobbi-LGL-Somec) nel tracciato più lungo che misurava 169 km, mentre nel “corto” di 118 km il gradino più alto del podio ha accolto Andrea Masiero (Legend-Miche-Gobbi) e Manuela Sonzogni (Team Colpack Isolmant).

Per la sua quarta edizione, il circuito ciclofondistico del Challenge Giordana ha proposto sei diverse gare con alcuni dei percorsi per ruote fine più belli ed apprezzati del Nord-Est. Si è corsa a Valdagno (VI) la gara d’apertura della Granfondo Liotto, seguita a stretto giro dall’altra prova vicentina della GF Fi’zi:k di Marostica. Dopo una pausa forzata per il maltempo che ha costretto Marcialonga Cycling Craft ad un rinvio, a inizio giugno si è disputata la Granfondo Eddy Merckx a Rivalta di Brentino Belluno (VR), prima di salire sui grandi valichi alpini di Gavia e Mortirolo con la Granfondo Internazionale Giordana di Aprica (SO). Nell’ordine sono arrivate poi Marcialonga Cycling Craft e la Granfondo Pinarello. Quest’anno si è i aggiunta una new entry al circo delle due ruote “made in Giordana” ed è l’unica a mancare all’appello. Il prossimo weekend, infatti, La Leggendaria Charly Gaul – Trofeo Wilier Triestina di Trento spegnerà i riflettori del Challenge con i suoi due percorsi Mediofondo (58 km e 2.000 m/dsl) e Granfondo (142 km e 3.960 m/dsl) che decideranno la classifica di società.

Quest’anno sono già 940 gli atleti titolari del “brevetto”, numero salito rispetto allo scorso anno quando gli aficionados erano stati 786. Il dato sembra proprio voler confermare quanto il Challenge si stia affermando sempre più come appuntamento atteso ed apprezzato da tanti appassionati.

In quanto alle classifiche individuali nelle 13 diverse categorie di merito, tutte molto combattute, è già ora di festeggiare. La categoria Granfondo incorona il vicentino Enrico Zen (Asd Team Beraldo Since 1982) nuovo leader dell’assoluta, seguito da Alessandro Bertuola (Legend-Miche-Gobbi) e dal compagno di squadra e altro vicentino Roberto Cunico. Nelle tre categorie femminili Claudia Avanzi e Valentina Gallo resistono rispettivamente in testa alla F1 e F2 bissando entrambe il successo già ottenuto nella passata edizione. Giordana Chiesa senza pensieri si aggiudica la F3. Tra gli uomini non fanno una piega tutte le altre leadership che restano invariate dopo la Marcialonga Cycling Craft. Mauro Moioli è quindi il vincitore della categoria Senior, in compagnia di Marco Dazzi (M1), Davide Graziani (M2), Claudio Segata (V1), Andrea Borsari (V2), Fausto Fornaciari (G1), Nikolaus Bernard (G2), Ruggero Gialdini (SG1) e Mario Cremonese (SG2).

Nel Mediofondo in rosa, come già si prospettava dalle scorse settimane, le tre reginette sono Manuela Sonzogni (F1), Astrid Schartmueller (F2) e Nadia Sgarbossa (F3). Antonio Camozzi (Team Isolmant) si attesta definitivamente in vetta all’assoluta seguito dal portacolori dell’Asd Avesani, Davide Spiazzi.

Si confermano in testa e quindi firmano anche la vittoria finale Francesco Avanzo (S), Giulio Magri (M1), Giampaolo Moro (M2), Alessandro Binotto (V1) e Daniele Magagnotti (V2). Nella G1 Fabrizio Verza sale invece dalle retrovie e prende la testa a pari merito con il già vincitore 2012, Claudio Bevilacqua. Franco Boffi (G2), al fotofinish sorprende tutti e va a vincere, mentre i due super gentlemen Giampietro Rozio (SG1) e Francesco Bolpagni (SG2) possono ora scendere di sella avendo conquistato le rispettive categorie.

Alla granfondo La Leggendaria Charly Gaul di domenica, e anche nella prova a cronometro prevista per venerdì, ci si potrà ancora qualificare per la finale del Campionato del Mondo Cicloamatori UCI – UWCT 2013 che andrà in scena proprio sulle strade trentine dal 19 al 22 settembre.

A Vason, nel parterre d’arrivo della Leggendaria Charly Gaul, presso lo stand Giordana sarà possibile ritirare i brevetti ed il premio scelto per questa edizione, un copriginocchio Gshield di Giordana, accessorio tecnico e funzionale. Come da tradizione poi, le premiazioni ufficiali si terranno in occasione della Fiera del Riso di Isola della Scala (VR). L’appuntamento con coppe e trofei è quindi programmato per il prossimo 5 ottobre.

Info: www.challengegiordana.com

 

 

 

 

 

 

Classifiche Challenge Giordana dopo la sesta tappa:

 

GRANFONDO

 

F1: 1. Avanzi Claudia (Pedale Bagnolese); 2. Ciacci Lorna (Sportler Team); 3. Benedet Elisa (G.C. Meschio); 4. Zambotti Barbara (Emporio del Ciclo); 5. Cremonese Sara (Team Tinky Ladies Pinarello)

 

F2: 1. Gallo Valentina (Ar Team Armistizio Hard Service);  2. Fumarola Vincenza (Royal Team Asd); 3. Polti Ylenia (Mtbike); 4. Perin Angela (Gs Prasecco Biesse); 5. Ventura Anna Maria (Gs Sportissimo)

 

F3: 1. Chiesa Giordana (Team De Rosa)

 

ASS: 1. Zen Enrico (Asd Team Beraldo Since 1982); 2. Bertuola Alessandro (Legend Miche Gobbi); 3. Cunico Roberto (Asd Team Beraldo Since 1982); 4. Minuzzo Paolo (Legend Miche Gobbi); 4. Muraro Carlo (Legend Miche Gobbi); 5. Pinton Cristian (Team Soullimit)

 

S: 1. Moioli Mauro (Asd Team Morotti); 2. Elardo Luca (Lasalamacchine); 3. Zanni Matteo (Brianza Bike); 4. Chiodin Mario (Cipollini Giordana Galassia); 5. Pontarollo Davide (Asdvp Parolin); 5. Martin Tom (Asd Team Rana Tagliaro)

 

M1: 1. Dazzi Marco (Team Soullimit); 2. Massardi Alessandro (Pedale Bagnolese); 3. Penaccini Alessandro (Asd Rana Tagliaro); 3. Ciech Manuel (Team Carpentari); 4. Alippi Gabriele (Formaggilandia 2); 5.Frenguelli Andrea (Bren Team Trento)

 

M2: 1. Graziani Davide (Asd Bevarino Thiene); 2. Manzardo Marco (Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane’); 3. Pavan Nicola (Unoteam); 3. Griot Roberto (Asd Mtb Team Orlandi); 4. Birtele Giampietro (Team Iso Sistem); 4. Zofanti Cristian (Asd Fimap Mr Gud); 5. Resch Christian (Dynamic Bike Team); 5. Debbia Enea (Asd Mtb Team Orlandi)

 

V1: 1. Segata Claudio (Bren Team Trento); 2. Avi Giuliano (Bren Team Trento); 3. Comunello Matteo (Gs Sportissimo); 4. Girardi Oscar (Newline Nerovolon); 5. Sinico Renato (Asd Dteam)

 

V2: 1. Borsari Andrea (Iacco Bike); 2. Sansonetti Massimo (Gs Prasesso Biesse); 3. Greco Paolo Nicola (Scavezzon Squadra Corse); 4. Zaltron Diego (Asd Bevarino Thiene); 5. Gasparetto Gianfranco (Asd Gruppo Ciclistico Arcade)

 

G1: 1. Fornaciari Fausto (Asd Cooperatori); 2. Trinco Giovanni (Asd Buje Mtb); 3. Bianco Renzo (Gs Prasesso Biesse); 4. Polti Lino (Mtbike); 5. Rosso Gianni (Gs Sportissimo)

 

G2: 1. Bernard Nikolaus (Dynamic Bike Team); 2. Breda Lorenzo (Cris Plast Desiderio Bici); 3. Bonfiglio Alfredo (Cicli Di Lorenzo); 4. Cioni Luigi (Topteam Race); 5. Mossini Stefano (New Motor Bike A.S.D)

 

SG1: 1. Gialdini Ruggero (Ciclo Club  77); 2. Gambato Riccardo (Gs Prasesso Biesse); 3. Comastri Loredano (Asd R.P. Nuovo Parco dei Ciliegi); 4. Mason Fiorenzo (Team GF Pinarello); 5. Girardi Renato (G.C. Catena)

 

SG2: 1. Cremonese Mario (Team Gf Pinarello); 2. Modesto Alcide (Team Gf Pinarello)

 

MEDIOFONDO

 

F1: 1. Sonzogni Manuela (Team Isolmant); 2. Zogli Sabrina (Gs Alpilatte Br Pneumatici Zane’); 3. Koschier Bitante Christiane ( Asd Fimap Mrgud); 4. Arsiè Martina (Gs Alpilatte Br Pneumatici Zanè); 5. Sartirana Silvia

 

F2: 1. Schartmueller Astrid (Asd Rana Tagliaro); 2. Coato Marisa (Green Team Asd); 3. Fabbian Tamara (Tinky Ladies Pinarello); 4. Cinel Tania (Asdvp Parolin); 5. Trazzi Barbara (Team Iso Sistem)

 

F3: 1. Sgarbossa Nadia (A.S.D. Energiapura); 2. Sella Sandra (New Line Rovolon Cicli Pozza); 2. Doga Barbara (Team Zanolini); 3. Cazzola Cinzia (Gs Prasecco Biesse); 4. Marchesini Annalisa (Ciclismo Valchiampo); 5. Caliaro Flavia (Ciclismo Valchiampo)

 

ASS:  1. Camozzi Antonio (Team Isolmant); 2. Spiazzi Davide (Asd Avesani)

 

S: 1. Avanzo Francesco (Bergner Brau); 2. Pontalto Andrea (Asd Sossano New Line Rovolon); 3. Calliari Filippo (Bren Team Trento); 4. Zemmer Michael (Dynamic Bike Team); 5. Mogno Stefano (Asd Melato)

 

M1: 1. Magri Giulio (Team Isolmant); 2. Tecchio Andrea (D Team Essegi 2); 2. Sommavilla Daniele (Bren Team Trento); 3. Rama Nicola (Asd Fimap mr Gud); 4. Frassani Francesco (G.C. Cuore Rosa); 5. Bennati Matteo (Team Iso Sistem)

 

M2: 1. Moro Giampaolo (Cycle Sport Vis Sicurezza); 2. Carretta Andrea (Asd Bevarino Thiene); 3. Perbellini Matteo (Asd Km Sport); 4. Gottardi Davide (Bren Team Trento); 4. Trotti Fabrizio (Asd A.S. Boario); 5. Falavigna Fabio (Cipollini Giordana Galassia)

 

V1: 1. Binotto Alessandro (Asd Bevarino Thiene); 2. Gaiardelli Massimo (Top Team); 3. Rigodanzo Mauro (Granfondo Liotto); 4. Ferrari Andrea (Asd Sossano New Line Rovolon); 5. Zanini Paolo (Asd BCicli Racing Team Wlf)

 

V2: 1. Magagnotti Daniele (Bike Store); 2. Roat Silvio (Gsa Penne Sprint); 3. Lorenzi Adriano (Asd Avesani); 4. Michelon Maurizio (Bren Team Trento); 5. Olgartner Robert (Sportler Team); 5. Bisi Ivo (Asd Delez Team)

 

G1: 1. Verza Fabrizio (Asd Avesani); 1. Bevilacqua Claudio (Asd Team Syntec); 2. Passi Alessandro (Camin Bike); 3. Paoli Marco (Bren Team Trento); 4. Baresi Adriano (Team Solura); 5. Beltramello Adriano

 

G2: 1. Boffi Franco (Team Borghi Racing); 2. Stagnoli Leonardo (Team Galassia); 3. Pescatori Enzo (Gs Ambrosiana); 4. Palma Richard; 5. Solfa Lino (Green Team ASD)

 

SG1: 1. Rozio Giampietro (Asd Chesini); 2. Soini Graziano (S.C. Ala); 3. Maraia Claudio (Pol. San Giorgio Villafranca); 4. Medici Andrea (Oiki Bike Team); 5. Rebellato Pietro (V.C. Misquilese)

 

SG2: 1. Bolpagni Francesco (Asd Tokens Ciclibettoni); 2. Maniero Franco (Asd Team Scapin); 3. Cavazzana Massimo (Asd Sant Luis Zen); 4. Barp Gregorio (V.C.Girelli Cicli Dalla Rosa Mob); 5. Baldin Lino (Ar Team Armistizio Hard Service)

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CHALLENGE GIORDANA 2013, UN SUCCESSO. IL TEAM PINARELLO VINCE TRA LE SQUADRE


IL CHALLENGE GIORDANA CORRE A …1.000. COUNTDOWN PER L’EDIZIONE 2012


CHALLENGE GIORDANA ALLA VOLATA FINALE SEI NUOVI LEADER SUGLI SCUDI DEL CIRCUITO


IL CHALLENGE GIORDANA INCORONA I VINCITORI. PREMIAZIONI SABATO A ISOLA DELLA SCALA (VR)


FESTA E PREMI PER IL CHALLENGE GIORDANA, SVELATI I PIANI PER LA STAGIONE 2013


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città

 In City Golf Trento: hole in one. Attenzione! Sabato golfisti in città
Presentata oggi a Palazzo Geremia l’edizione 2021 di In City Golf Sabato 18 settembre torneo con 72 golfisti in una gara a 18 buche Grande valore mediatico dell’evento a Trento per la quarta volta Si comincia dalle ore 11, coinvolto il centro della città “Da quello che era un sogno, ora siamo ben presenti e concreti. Su Google, cercando “In City Golf” appaiono ben 73.112 risultati, con un valore mediatico di 1,5 milioni di euro, ad ogni edizione abbiamo in media più di 55 ore di televisione e 5.421 pagine di rassegna stampa in totale, tra cui l’ultima copertina di Livein Magazine. Abbiamo portato mille giocatori in dieci diverse location ospitanti (continua)

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV

Arco: Rock Master dà i numeri...L'arrampicata impazza in TV
Incontro con autorità e partner per annunciare i numeri della 34.a edizione Diretta RAI Sport con 700.000 contatti, servizi in vari TG nazionali e locali Su YouTube 130.000 visualizzazioni, 103.000 quelle sul canale di Ondra del Rock Master Istituzioni e sponsor ancora a braccetto con gli organizzatori: formula novità per il 2022 "Il mio sogno fin da piccolo non era vincere Olimpiadi o Mondiali, ma vincere il Rock Master!” Sono le parole di Adam Ondra, l’atleta più forte e venerato al mondo dell’arrampicata sportiva. E lui ha vinto per la sesta volta il Rock Master.È avvenuto a fine agosto, al Climbing Stadium di Arco, e oggi il successo non è ancora spento. A ravvivare l’interesse ci hanno pensato gli organizzatori guidat (continua)

4 giorni adrenalinici in Val di Fiemme. Distance e sprint tra Ziano, Lavazé e Cermis

4 giorni adrenalinici in Val di Fiemme. Distance e sprint tra Ziano, Lavazé e Cermis
Da giovedì a domenica Campionati del Mondo e finale di Coppa del Mondo Skiroll protagonista con quattro diversi format C’è anche la gara “Open”, 15 km aperti a tutti Ziano, in Val di Fiemme, si sta vestendo a festa. Questa è la settimana “mondiale” che torna dopo il successo del 2015, un’autentica saga dello skiroll. Per chi non è avvezzo al mondo dello sci nordico, giova ricordare che la pratica dello skiroll è nata per consentire agli appassionati del fondo e della combinata nordica di allenarsi anche nelle stagioni in cui non c’è la neve. Ovvio che tut (continua)

Al Ciocco una "coppa" adrenalinica: Pump Track, Team Relay e Coppa Italia

Al Ciocco una
Sabato Campionati Italiani col debutto assoluto del pump track Team Relay per comitati, sarà anche un’anteprima della gara di domenica Alto Adige e Lombardia ai… ferri corti, domenica la “bella” di Coppa Italia Al Ciocco i grandi eventi di mtb, e non solo, sono di casa AAA, giovani campioni di mtb cercansi. Sabato e domenica al Ciocco, in Toscana, ritorna la mtb giovanile con tre appuntamenti di cartello: il primo Campionato Italiano di pump track ospitato nella struttura coperta più grande d’Italia, il Campionato Italiano Team Relay e la finalissima di Coppa Italia XCO.Sabato 18 in mattinata sarà spettacolo con la Team Relay. Lo scorso anno l’omologa gara si è (continua)

DA UN SOGNO “PROIBITO” ALL’IN CITY GOLF. TORNA IN CITTÁ A TRENTO L’ORIGINALE TORNEO

DA UN SOGNO “PROIBITO” ALL’IN CITY GOLF. TORNA IN CITTÁ A TRENTO L’ORIGINALE TORNEO
Southwest Greens Central Europe In City Golf Trento 2021 presented by Engel & Völkers Sabato 18 settembre per la quarta volta palline in volo a Trento 18 buche molto speciali per 72 selezionati golfisti Da Piazza Duomo a Piazza Fiera, da Piazza Dante a Piazza Battisti Palline morbide, ma “ferri” autentici “Il golf è più difficile del calcio perché la pallina sta ferma: così la guardi, cominci a pensare a tutto quello che ti hanno insegnato e finisci quasi sempre per sbagliare.” Sono parole di Gianluca Vialli.Di golf, spesso, si parla a sproposito: sport per ricchi o sport per tutti? Sta di fatto che a tutt’oggi pure la sua origine è incerta. Chi parla dell’Olanda (dove ‘kolf’ significa bastone, che (continua)