Home > Eventi e Fiere > Siemens in prima fila ad Expoferroviaria: dal VAL di Torino alla Green Mobility

Siemens in prima fila ad Expoferroviaria: dal VAL di Torino alla Green Mobility

scritto da: Bpress | segnala un abuso

Siemens in prima fila ad Expoferroviaria: dal VAL di Torino alla Green Mobility


Da esempi di eccellenza con risultati record in Italia, come la prima metropolitana senza conducente mai realizzata nel nostro Paese, fino alla presentazione degli altri sistemi di punta della divisione Mobility per il mercato nazionale: sono questi i cardini della presenza Siemens in occasione di Expoferroviaria.

Un’offerta profondamente caratterizzata dal focus sulla Green Mobility, sinonimo per Siemens di studio e realizzazione di Soluzioni di Mobilità in grado di consentire minori emissioni di CO2 e un maggior risparmio energetico, puntando nel contempo ad integrare sistemi di trasporto diversi per soddisfare il crescente bisogno di mobilità di persone e merci in modo efficiente.

Uno degli esempi di come Siemens abbia contribuito alla creazione di una referenza di successo è proprio il VAL 208 (Véhicule Automatique Léger), prima metropolitana automatica funzionante in Italia, dopo esser stata avviata già nel febbraio 2006 in occasione delle Olimpiadi invernali.
Il sistema di trasporto VAL, il primo senza conducente a bordo, è comandato da una serie di computer localizzati in un Posto Centrale Operativo, cuore del sistema di trasporto automatico. Grazie ad una capacità di trasporto che arriva sino a 24.000 passeggeri per ora e per direzione, questi sistemi hanno trasportato oltre 13 miliardi di persone nel mondo.
Attualmente a Torino il VAL utilizza solo il 50% della sua potenziale capacità di trasporto, con una frequenza di 2 minuti nelle ore di punta e 5 nel resto della giornata (che può essere aumentata fino ad arrivare a un intervallo di circa un minuto tra un convoglio e l’altro). Siemens ha fornito a GTT un totale di 29 treni, funzionanti dal 2006 sulla Linea 1.

Il VAL è un sistema economico e flessibile e può aumentare la frequenza dei treni sino a raggiungere la stessa capacità di trasporto di metropolitane tradizionali, con il vantaggio ulteriore di avere treni più corti e compatti. Ne consegue una notevole riduzione dei costi di realizzazione dell’infrastruttura ferroviaria, grazie alla minore lunghezza, alle ridotte dimensioni delle stazioni e al diametro inferiore delle gallerie, contribuendo a contrarre i tempi delle opere civili e soprattutto il disagio per i cittadini nella fase di costruzione.
Anche i costi di gestione sono ridotti: in particolare è richiesta una minore quantità di manodopera aggiuntiva poiché la frequenza e la capacità dei treni sono migliorate con la realizzazione di treni più corti e frequenti. Il VAL è anche dotato di un sistema di propulsione elettrico che contribuisce alla protezione dell’ambiente. I veicoli sono realizzati con un sistema frenante a recupero di energia che riduce il fabbisogno energetico complessivo, diminuendo di conseguenza le emissioni inquinanti.

Oltre a questo, che è uno dei progetti di riferimento per la città di Torino ospitante l’evento, naturalmente Siemens fornisce tutti i prodotti inerenti il materiale rotabile, coerentemente con il suo grande interesse per il mercato Italiano, con particolare attenzione per quello del rotabile nel suo complesso e per quello del segnalamento: dal locomotori Multi-sistema, ai treni regionali (da sottolineare i successi ottenuti in Belgio e in Austria), dai tram alle carrozze passeggeri come le Viaggio Comfort vendute a OBB e commercializzate con il nome RailJet che presto avviveranno anche in Italia.

Nel comparto dei treni ad alta velocità, Siemens è presente con il Velaro, un treno multisistema innovativo in grado di percorrere molti dei Paesi a livello europeo e già presente in Spagna, Cina, Russia e a breve in Germania. Il Velaro è, a buona ragione, ritenuto dai principali player internazionali il treno esistente più veloce e al contempo più rispettoso dell’ambiente.

Per il mercato dei treni regionali e quello del trasporto dei pendolari, che rappresentano oggi una grande sfida per gli operatori presenti sul mercato, Siemens risponde alle esigenze di viaggi più sicuri e confortevoli con Desiro Main Line, il treno regionale multi-sistema studiato per le tratte ad alto e medio valore di traffico.

Il mercato dei treni Intercity, a media/alta velocità, è caratterizzato da un progressivo interesse, anche da parte di nuovi operatori pronti a servire alcune province escluse dall’Alta Velocità, quali ad esempio Piacenza, Parma e la tratta Adriatica. Per questo mercato Siemens offre il proprio Viaggio Comfort Railjet: in particolare, sulla tratta del Brennero, un nuovo operatore gestisce il servizio con locomotori Siemens multisistema, e a breve questo sarà completato dall’esercizio con carrozze Railjet.

Per soddisfare le esigenze degli operatori dediti al traffico merci, quello che ha maggiormente conosciuto gli effetti della liberalizzazione, Siemens propone locomotori e mezzi efficienti.

Anche nel campo del trasporto urbano, il tram è considerato uno dei mezzi più ecologici. All’interno di uno scenario europeo e globale che punta sempre di più alla sostenibilità ambientale nei trasporti, Siemens offre Avenio che, grazie ad alcune caratteristiche di eccellenza tra cui il pianale ribassato, è adatto per il rinnovo di flotte già esistenti e per i progetti di tranvie moderne. Così come per il mercato tranviario, anche quello delle metropolitane presenta notevoli possibilità in termini di riduzione delle emissioni di CO2 e maggior velocità nei trasporti. Siemens ha colto alcune delle opportunità offerte dal mercato, tra cui la nuova Linea 4 a Milano e la Linea D a Roma, ed è in grado di offrire pacchetti di servizio completo che includono i treni, il controllo della circolazione e il segnalamento.

“Per fronteggiare e contribuire comunque allo sviluppo della nostra presenza sul mercato italiano - ha dichiarato Giuliano Busetto, CEO del settore Industry di Siemens Italia -  l’impegno di Siemens è quello di diventare partner dei principali operatori ferroviari nazionali, con particolare attenzione per i treni regionali e per i locomotori nonché per lo sviluppo di un  Service locale e conseguentemente per accrescere l’attrattività  di un’eventuale localizzazione in Italia.”


Fonte notizia: http://www.siemens.com/mobility


Siemens | ExpoFerroviaria | trasporti | mobility |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Soluzioni “green” Siemens per il mercato della nautica


Siemens pioniere nella tecnologia degli impianti a ciclo combinato: efficienza record oltre il 60% e massima flessibilità di esercizio


Continua il trend positivo di crescita della Business Unit Siemens Wind Power del Settore Energy di Siemens


Siemens presenta la nuova turbina eolica senza moltiplicatore di giri per velocità di vento moderato-basse


Le soluzioni di Siemens Italia per il trasporto a emissioni zero.


That’s Mobility 2019 guida il dibattito sulla smart mobility in italia


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Copernico Migliora la Fornitura dei Servizi con il Workflow Dinamico di Ivanti Service Manager

Sviluppare e migliorare ulteriormente le interazioni con i clienti, la gestione e la fornitura di servizi e le attività del dipartimento: ecco perché Copernico ha scelto Ivanti® Service Manager - una soluzione con workflow dinamici, flessibili e customizzabili.  La ricerca di una Soluzione Semplificata Copernico era alla ricerca di una soluzione di IT service management (I (continua)

Ivanti Service Manager semplifica il supporto Help Desk per 1.000 operatori del servizio automobilistico

Parte di Belron International Ltd., Carglass® è una società specializzata nella riparazione e sostituzione di cristalli auto e parabrezza. Dal 2017, Carglass® è entrata nel mondo della carrozzeria, dando vita ad un network composto da centri affiliati e centri diretti, dislocati su tutto il territorio italiano. Un’estensione di servizio che ha richiesto dei migl (continua)

“Auto” by KAYAK.it: il miglior modo per godersi una vacanza on the road!

  In Italia è possibile noleggiare un’auto per 43€ al giorno, meno di una corsa in taxi dall’aeroporto al centro città Catania, Milano e Roma sono le città italiane che hanno registrato il maggior numero di ricerche per auto a noleggio Mini ed Economy sono le categorie di auto più richieste Il periodo di noleggio medio in Ital (continua)

Analisi KAYAK.it sui mondiali di calcio 2014: crollo nelle ricerche durante le partite dei gironi

   L’Italia è già stata eliminata, ma gli italiani hanno guardato con grande apprensione l’ultima partita dei gironi, nella speranza di vedere la nazionale qualificarsi agli ottavi I francesi hanno mostrato grande fiducia verso la nazionale che si è qualificata al turno successivo Gli spagnoli hanno distolto l’attenzi (continua)

PANASONIC LANCIA IL NUOVO CAMCORDER P2HD AG-HPX600EJ

COMPATTA, CON UN’ECCELLENTE ESPANDIBILITÀ E UN’AGGIORNABILITÀ “A PROVA DI FUTURO”, INCLUDE AVC-ULTRA RECORDING   Panasonic Corporation presenterà a settembre 2012 AG-HPX600EJ, un nuovo camcorder P2HD. AG-HPX600EJ combina un ottimale rapporto prezzo-prestazioni, facilità d’uso e funzioni espandibili con un design “a prova di fut (continua)