Home > Primo Piano > Al via la "smart home" firmata AVM

Al via la "smart home" firmata AVM

scritto da: SABMCS | segnala un abuso

Al via la


 Con la sua prima presa intelligente, AVM apre un nuovo capitolo in tema di rete domestica. Il FRITZ!DECT 200 è la presa elettrica la cui attivazione o disattivazione può essere pianificata da qualsiasi luogo. Ideale per misurare il consumo elettrico degli apparecchi connessi e basata sul sicuro e ormai consolidato standard DECT, questa presa intelligente trasforma il FRITZ!Box in una centrale domotica in grado di gestire qualsiasi dispositivo elettrico presente nell’abitazione. La presa può essere controllata via PC e tablet, attraverso il FRITZ!Fon e persino con lo smartphone, tramite la MyFRITZ!App. Il FRITZ!DECT 200 è supportato da tutti i modelli di FRITZ!Box dotati del firmware FRITZ!OS 5.50 o superiori, che dispongono di una stazione base DECT. La presa intelligente è ora disponibile presso i rivenditori autorizzati al prezzo di € 49 IVA inclusa.

 
La domotica con FRITZ!Box e FRITZ!DECT 200
Con la presa intelligente FRITZ!DECT 200, il FRITZ!Box si trasforma in una vera e propria centrale per la “smart home” firmata AVM. I milioni di famiglie e professionisti che attualmente impiegano FRITZ!Box possono avvalersene da subito anche quale piattaforma per la fruizione delle funzioni di base della domotica erogate dal FRITZ!DECT 200. La gestione del dispositivo attraverso l’interfaccia del FRITZ!Box risulta particolarmente pratica e intuitiva. 
 
FRITZ!DECT 200 per l’impiego intelligente dei “consumatori di energia” nell’abitazione
FRITZ!DECT 200 consente di accendere o spegnere manualmente o automaticamente gli apparecchi ad esso connessi. Il dispositivo offre numerose opzioni per la personalizzazione individuale della programmazione, tra cui “una volta, a caso, ogni giorno, in specifici giorni della settimana” o in base a sequenze fisse, definite dall’utente. La presa intelligente può anche essere abbinata al calendario di Google personale, dal quale importa automaticamente gli appuntamenti. Con la funzione integrata per l’identificazione degli orari di alba e tramonto, gli apparecchi elettrici collegati vengono accesi o spenti in base alla luce del giorno.
 
FRITZ!DECT 200 misura e valuta il fabbisogno energetico
FRITZ!DECT 200 misura e registra il consumo elettrico degli apparecchi ad esso collegati, i dati raccolti vengono consolidati nell’interfaccia del FRITZ!Box, dove vengono illustrati attraverso diagrammi chiari ed intuitivi, generati in base alla valutazione di diversi parametri. E’ quindi possibile visualizzare prestazioni e stato operativo, consumo energetico e relativo costo, o anche il livello di emissioni di anidride carbonica cagionate dall’apparecchio. E’ altresì possibile configurare l’invio di tali informazioni tramite push mail. Tutto ciò fa del FRITZ!DECT 200 il dispositivo ideale per ottimizzare il proprio fabbisogno energetico.
 
Versatilità totale e misurabile
FRITZ!DECT 200 è impiegabile in un’impressionante varietà di scenari. Che si tratti di accendere o spegnere in modo automatizzato una lampada o qualsivoglia apparecchio elettrico, tra cui stampanti, dischi esterni, una web-cam o semplicemente la luce dell’acquario: questa presa intelligente semplifica moltissime attività. La dettagliata misurazione dei consumi consente di valutare l’effettivo fabbisogno elettrico della tv, degli elettrodomestici o delle pompe di calore. Lo stato operativo e le misurazioni possono essere gestite attraverso il FRITZ!Box anche via internet.
 
Spegnibile e “verde”
Per il suo FRITZ!DECT 200 AVM impiega la tecnologia DECT ULE (Ultra Low Energy), uno standard particolarmente sicuro e diffuso. Grazie alla cifratura e all’autenticazione, la presa intelligente è sicura di fabbrica. Inoltre la tecnologia impiegata è protetta in modo ideale contro qualsiasi interferenza ed è particolarmente efficiente in termini di consumo energetico. Il fabbisogno elettrico del FRITZ!DECT 200 è tra 0.9 e 1.5 watt a seconda della modalità operativa. La presa intelligente integra due interruttori dotati di LED: uno per accendere o spegnere la presa manualmente e un interruttore DECT per registrare o scollegare il dispositivo dalla stazione base DECT.
 
Intuitività del FRITZ!DECT 200
FRITZ!DECT 200 si impiega e si gestisce con la massima semplicità. Per installarlo è sufficiente collegarlo ad una presa e premere il pulsante DECT sul FRITZ!Box: la presa intelligente si registra automaticamente sulla stazione base. La trasmissione del segnale radio via DECT è cifrata sin dal primo utilizzo. Configurare il FRITZ!DECT 200 risulta particolarmente facile tramite l’interfaccia del FRITZ!Box. E’ altresì possibile assegnare un nome specifico ad ogni singola presa. L’accesso remoto alla presa intelligente ha luogo in tutta sicurezza attraverso la connessione internet del FRITZ!Box. Gli aggiornamenti gratuiti del firmware aggiungeranno nuove funzionalità al FRITZ!DECT 200.
 
Dati e fatti del FRITZ!DECT 200
- Accende / spegne apparecchi collegati, manualmente o automaticamente (tipo di spina compatibile F CEE 7/4 e C CEE 7/16)
- Misura e registra prestazioni e consumo elettrico
- Può essere impiegato con qualsiasi FRITZ!Box dotato di stazione base DECT e del FRITZ!OS dalla versione 5.50
- La trasmissione DECT è cifrata di fabbrica
- 2 interruttori dotati di LED (on/off; DECT)
- Accende / spegne dispositivi elettrici con un consumo fino a 2,300 watt / 10 amp
- Design compatto: 93 x 59 x 41 mm (A x L x P, senza presa)
- Fabbisogno elettrico: tra 0.9 e 1.5 watt, a seconda della modalità d’impiego
- Richiede prese che eroghino corrente a 230 volt (tipo E CEE 7/5 o F CEE 7/4)
- Disponibile presso i rivenditori autorizzati al prezzo di EUR 49 IVA inclusa
- Fino a 10 FRITZ!DECT 200, 6 telefoni cordless DECT e 6 ripetitori DECT possono essere usati simultaneamente con i FRITZ!Box dotati di stazione base DECT
 

AVM | DECT ULE | DECT ultra low energy | domotica | FRITZ!Box | FRITZ!DECT 200 | presa intelligente | smart home | standard telefoni cordless | stazione base DECT |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

AVM ad IFA 2013 – il futuro che ci aspetta: approfondimenti


Gaming a tutta banda con AVM


Allnet.Italia e AVM: consolidamento di una partnership di successo


AVM scommette sull’Italia


AVM stupisce i visitatori di IFA 2012 con la sua carica innovativa


Ingram Micro distribuisce AVM


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Snom chiude il 2021 con un pieno di successi e oltre 50 nuovi partner certificati

Snom chiude il 2021 con un pieno di successi e oltre 50 nuovi partner certificati
Un anno magnifico il 2021 per la filiale italiana di Snom Technology, che a fronte dei risultati conseguiti da aprile 2021 guarda con ottimismo all’ultimo trimestre del proprio anno fiscale. Lasciatosi alle spalle lo shock delle prime ondate della pandemia nel 2020 con un risultato che ne ha confermato status quo e quote di mercato, Snom Technology, noto vendor di terminali IP premium per aziende e industria ha beneficiato dei segni di ripresa manifestatisi già nel dicembre 2020, colti dal team con un’oculata strategia di anticipazione delle esigenze del mercato a fronte di una potenz (continua)

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione

Lo straordinario caso di Petrovax Pharm: la flessibilità di Snom batte ogni complessità di configurazione
In alcuni settori industriali, diversamente da altri, non è facile integrare le nuove tecnologie. Il motivo? Le condizioni sono sempre diverse. Ad esempio può essere necessario coprire grandi superfici, servire un elevato numero di dipendenti o, ancora, conformarsi a complessi standard specifici. Quest’ultimo caso si verifica, in particolare, nel settore farmaceutico.Se da una parte la comunicazione è un aspetto chiave per la produzione, dall'altra nell'industria farmaceutica vanno rispettati sempre protocolli stringenti. Questo vuol dire (continua)

Un anno di cambiamenti: Gestione delle risorse umane nonostante e alla luce della crisi sanitaria

Un anno di cambiamenti: Gestione delle risorse umane nonostante e alla luce della crisi sanitaria
Le misure adottate in tutto il mondo per contenere la pandemia hanno generato enormi cambiamenti anche nell’ambito delle risorse umane. Tuttavia, un ritorno ai vecchi schemi non è più concepibile e nemmeno voluto. Una relazione sulla gestione delle risorse umane 2021. Berlino | La lotta contro il coronavirus non ha avuto solo conseguenze macroeconomiche negli ultimi 18 mesi. In tutte le organizzazioni di tutte le dimensioni e in tutti i settori, sono state adottate le più svariate misure per evitare il contagio, in conformità con le normative in vigore nei diversi Stati. Questo è stato un periodo molto impegnativo, specialmente per le aziende con sedi dislocate (continua)

Snom: quando il telefono IP fa risparmiare tempo per salvare vite

Snom: quando il telefono IP fa risparmiare tempo per salvare vite
Negli ospedali la corsa contro il tempo è una circostanza quotidiana, soprattutto in strutture sanitarie spesso sotto pressione. Snom evidenzia i vantaggi che scaturiscono dall'ottimizzazione della comunicazione ospedaliera. Berlino - Un trattamento ottimale può essere garantito solo in condizioni ottimali. Nelle strutture sanitarie questo principio andrebbe applicato non solo alle condizioni di lavoro del personale infermieristico ma anche alle attrezzature di lavoro.La digitalizzazione del sistema sanitario promossa dai governi di tutta l’Unione Europea dall'inizio del 2000 non può prescindere dal rinnovamento dell' (continua)

Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni

Quando il progresso scaturisce dall’integrazione: Con Snom l'asset tracking diventa parte integrante dell'infrastruttura per le telecomunicazioni
Nonostante l'uso di moderne infrastrutture VoIP, le aziende beneficiano solo in minima parte dell'impareggiabile potenziale di ottimizzazione derivante dall'integrazione di telecomunicazioni, IT e OT. Con la sua tecnologia Beacon, Snom porta sul mercato le sue ultimissime innovazioni nell’ambito dell’integrazione di soluzioni per la localizzazione precisa (al metro), protezione antifurto e chiamate di emergenza. Berlino | Quando si tratta di telecomunicazioni IP professionali, i clienti che non vogliono scendere a compromessi in merito alla robustezza e versatilità dei terminali si rivolgono volentieri a Snom. Il marchio premium su scala globale per la moderna telefonia IP nelle aziende e nell'industria fa leva sulle sue potenti soluzioni DECT per la telefonia VoIP cordless professionale e molto altro: co (continua)