Home > Economia e Finanza > Vivere a Sacile a due passi da Pordenone

Vivere a Sacile a due passi da Pordenone

articolo pubblicato da: stampalt | segnala un abuso

Vivere in uno dei centri più rinomati di una regione, come può essere Pordenone per il Friuli-Venezia Giulia, non sempre è una cosa semplice e gradita da tutti.
Sia per gli inconvenienti che possono manifestarsi, dovuti alla necessità di spostarsi senza problemi di traffico o di limitazioni in alcuni punti nevralgici della città, sia a causa dei prezzi degli immobili, solitamente più elevati, rispetto ai comuni di provincia.
La città di Sacile, ad appena dodici chilometri di distanza dalla centrale Pordenone, con i suoi 20.000 abitanti circa, si pone come una valida alternativa di sistemazione rispetto al capoluogo di provincia.
Da qualche anno la cittadina si sta impegnando, con crescente partecipazione, in un processo che la vedrà rientrare nella categoria delle città sane, secondo le prescrizione dell'organizzazione mondiale della sanità.
Una città sana,come Sacile si sta prodigando a divenire, deve essere a misura di tutti i cittadini e quindi deve prevedere, tra l'altro: assistenza adeguata per gli anziani e servizi a loro favore, svaghi per i più piccoli, inclusione facilitata nel tessuto sociale per gli immigrati e adeguati servizi sociali.
La città inoltre sta attuando delle iniziative finalizzate a: ridurre la percentuale di inquinamento nell'aria, diminuzione dell'inquinamento acustico, e adattamento dei trasporti all'esigenza di ridurre le emissioni in atmosfera.
La vivibilità di Sacile è accresciuta e resa particolarmente allettante non solo per quanto detto, ma anche grazie al processo di riqualificazione dell città.
Le principali iniziative prese in questa direzione riguardano: l'impiego di mezzi di trasporto pubblico alimentati con fonti alternative a quelle classiche ed inquinanti, la realizzazione di piste ciclabili e di percorsi pedonali per vivacizzare la città e l'incentivazione dell'utilizzo di soluzioni che consentano di ottenere risparmio energetico ed impiego di risorse naturali.
Sacile è dunque una cittadina piccola, tranquilla, silenziosa ma all'avanguardia in tema di vivibilità e servizi offerti ai propri abitanti.
Dispone anche di una discreta matrice storico-culturale, visibile per le piccole vie del centro ove rimangono le rovine di alcuni palazzi di notabili e potenti dei tempi che furono.
La popolazione è molto aperta ed al contrario del luogo comune, che vuole gli abitanti dei piccoli paesi chiusi ed inospitali, l'accoglienza e la cortesia sono le parole d'ordine del posto.
Buone ragioni, tutte queste, che giustificano la preferenza di Sacile, da parte di molti che vivono nelle zone di Pordenone e provincia.
A ciò si aggiunge, che il prezzo medio di vendita degli appartamenti nella zona di Sacile è abbondantemente inferiore alla media regionale.
Tuttavia i prezzi degli immobili non sono spalmati uniformemente sul territorio, poiché vi sono alcune zone più ricche e valide e di conseguenza più care, mentre altre zone della città sono più decentrate e dunque meno costose e valutate.
Il prezzo medio di vendita, richiesto a Sacile, si aggira intorno ai 1440 euro al metro quadrato, mentre quello di affitto si attesta intorno ai 6.80 euro al metro quadrato.
Vivere a Sacile risulta conveniente e comodo anche a tutti coloro che lavorano in città vicine, prima fra tutte la stessa Pordenone, poiché il sistema dei collegamenti tra i vari centri è molto funzionale e puntuale.

www.casepordenone.com

casa | immobili | sacile | vendita | affitto | pordenone | friuli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Luci accese su “Xtreme Days Festival”


Successo per Xtreme Days: oltre 45 mila partecipanti in 3 giorni


Presentata l’edizione 2018 di “Xtreme Days Festival”


Situazione del mercato lavorativo a Pordenone e provincia


Tutto pronto per la tappa di “Xtreme Days Winter Edition” a Piancavallo


Acquisto casa: periferia o centro città, quali sono i pro ed i contro?


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Centri di massaggio: tecniche e benefici

I benefici del massaggio sono riconosciuti sin dall'antichità, già allora veniva utilizzato contro l'affaticamento e il dolore muscolare. Le terapie che sfruttano l'azione benefica dei massaggi sono molte e applicate in vari contesti, come: medicina riabilitativa, cura estetica, medicina sportiva, reumatologia, problematiche vascolari e molto altro. I suoi effetti si propagano non so (continua)

Case vacanza: come e quando prenotare per risparmiare

Soggiornare in case vacanza a Pordenone e Udine è la scelta ideale per godere delle bellezze che queste città hanno da offrire, al massimo del risparmio e in completo comfort. Si tratta di località affascinanti e suggestive, ricche di arte e storia, grazie ai loro antichi palazzi nobiliari e ai classici vicoli medievali che le caratterizzano. Il modo migliore per coglierne a p (continua)

Acquisto casa: periferia o centro città, quali sono i pro ed i contro?

Acquistare una casa è uno dei passi più importanti della nostra vita, soprattutto se decidiamo che quella dovrà essere la nostra abitazione per molto tempo. Ad ogni modo, anche se decidessimo di acquistarla per rivenderla o affittarla, è sempre opportuno considerare diversi fattori prima dell'acquisto. Pertanto, dobbiamo innanzitutto decidere se optare per un immobile i (continua)

Boom dei centri di massaggi e benessere: come distinguere quelli seri?

I centri benessere offrono una serie di trattamenti per la salute sia fisica che mentale e la loro espansione è in continua crescita. In questi luoghi si possono trovare le ultime tecniche di rilassamento, i macchinari e i prodotti più adatti a perdere peso, ma anche professionisti esperti, con attestati e anni di esperienza alle spalle, che hanno mani fatate in grado di rilassare i (continua)

Il modo migliore per cercare lavoro: carta stampata oppure il web?

Anche se in Italia la ricerca del lavoro sul web non ha ancora raggiunto i livelli del resto d'Europa, si tratta indubbiamente di un trend in costante crescita. L'usanza tutta italiana di trovare un'occupazione tramite il passaparola di parenti, amici e conoscenti, per non parlare di becera raccomandazione, è stata leggermente attenuata dalla diffusione di Internet e dei portali specializza (continua)