Home > Economia e Finanza > Quali tecnologie nel settore delle rinnovabili? BioEnergy Italy 2014

Quali tecnologie nel settore delle rinnovabili? BioEnergy Italy 2014

scritto da: Cronacheweb | segnala un abuso


BioEnergy Italy è accreditata come la Manifestazione che non solo propone le migliori attrezzature e tecnologie per lo sviluppo del business delle fonti rinnovabili di energia, ma che è anche un osservatorio altamente qualificato che consente agli addetti ai lavori di avere una panoramica completa sui moltissimi temi legati a questo comparto.

Oltre alla ricca esposizione di tecnologie e servizi nelle rinnovabili BioEnergy Italy presenta un denso programma scientifico-seminariale rivolto ai professionisti dell’energia e a chi intende entrare nel settore, realizzati in collaborazione con le maggiori Istituzioni e Associazioni italiane ed internazionali.

BioEnergy Italy 2014 dal 5 al 7 marzo a Cremona: Salone delle Tecnologie per le Biomasse e le Rinnovabili in agricoltura. BioEnergy Italy è la manifestazione più professionale in Italia per le fonti rinnovabili di energia: quest’anno si tiene la sua 4^ edizione con un ricco programma di workshop, seminari e aziende espositrici provenienti da tutta Italia e da Germania, Austria, Paesi Bassi, Danimarca.

BioEnergy Italy 2014 è il marketplace più efficace per il settore delle rinnovabili anche perché si svolge nel più grande e importante distretto italiano per la produzione di energia da fonti rinnovabili: Cremona e la pianura padana. BioEnergy Italy è così apprezzata dagli operatori professionali anche perché è realizzata da due dei protagonisti del settore fieristico internazionale per il settore:

  • CremonaFiere con l’esperienza della Fiera Internazionale del Bovino da Latte, Italpig e Vegetalia AgroEnergie
  • DLG International partner tedesco organizzatore di manifestazioni come AgriTechnica, EuroTier e BioEnergy Decentral.

Tra i temi che vengono trattati nei convegni e workshop di BioEnergy Italy 2014:

  • Uso degli scarti agroalimentari a fini energetici
  • Uso sostenibile di colture dedicate
  • Smart grid
  • Aggiornamenti su normative e incentivi
  • Offerta formativa e opportunità professionali
  • Giornata mondiale del Mais
  • Pollina per la produzione di energia
  • Impianti di piccole dimensioni
  • Direttiva nitrati
  • Manutenzione e ottimizzazione impianti
  • Esperienze reali di aziende
  • Premio Best Practices in collaborazione con Legambiente

A BioEnergy Italy 2014 sono attesi oltre 9.000 visitatori professionali e 6 delegazioni di operatori esteri: investitori, operatori e tecnici del settore italiani ed esteri, Energy Manager e le principali istituzioni del settore saranno in fiera alla ricerca delle migliori soluzioni tecniche per acquistare nuovi impianti o migliorarne l’efficienza.

A BioEnergy Italy 2014 c’è una reale occasione di incontrare nuovi clienti: ulteriori opportunità di business arrivano dalla presenza in fiera di tutti i più importanti operatori italiani e di delegazioni di operatori dalla Danimarca e dall’Est Europa. La manifestazione BioEnergy Italy 2014 è realizzata con il patrocinio di:

  • Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali
  • Regione Lombardia
  • Fire – Federazione Italiana per l’uso razionale dell’Energia
  • Associazione Industriale Cremona
  • Confartigianato Cremona
  • Legambiente
  • Anci – Associazione Nazionale Comuni Italiani

Il programma eventi è realizzato in collaborazione con:

  • AITA – Associazione Italiana di Tecnologia Alimentare
  • C.R.P.A. – Centro Ricerche Produzioni Animali
  • ENEA
  • DGL International
  • Legambiente
  • Chimica Verde
  • Confagricoltura
  • Fire – Federazione Italiana per l’uso razionale dell’Energia
  • Libera Associazione Agricoltori Cremonesi
  • Gruppo Ricicla

BioEnergy Italy 2014 - partnership

bioenergy italy | energie rinnovabili | biomasse | biogas | fiere energie rinnovabili |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

BioEnergy Italy 2014: tecnologie per le rinnovabili in agricoltura


Energie rinnovabili in Italia: tecnologie, approfondimenti e aziende a BioEnergy Italy 2014


#versoParigi2015 su Rinnovabili.it la piazza per il dibattito sul clima


Jeffrey Sachs Video intervista ai microfoni di Rinnovabili.it


Spagnolo / Zingaretti: I plus ambientali della regione Lazio


Rinnovabili.it: in diretta First Siena Solutions Conference #MEDSOL13


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione

Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione
Nel contesto aziendale di Eredi Baitelli si affaccia Matteo Baitelli, giovane rampollo di 24 anni che si sta formando nelle aule della facoltà di economia dell’università di Brescia per conseguire la Laurea in Economia e Gestione Aziendale. Matteo Baitelli è un giovane concreto e pienamente consapevole della realtà delle cose: sa benissimo che la preparazione acc (continua)

Chi è il coachee?

Chi è il coachee?
Il termine coachee indica colui che viene “allenato” al fine di migliorare le proprie performance. Alla domanda “chi è il coachee?” molti coach rispondono che il Coachee è una persona che sta vivendo una fase di disagio e da sola non riesce a trovare una soluzione; per questo si rivolge ad un coach che non darà consigli, ma analizzerà approf (continua)

Cosa fa un coach?

Cosa fa un coach?
Molti si chiedono cosa fa un coach e se dovessimo definire questa professione la risposta più semplice sarebbe: il  coach è una risorsa. Il suo intervento è volto a stimolare e promuovere la crescita del cliente nel pieno rispetto della sua unicità e delle sue caratteristiche individuali. Non aiuta direttamente bensì opera per favorire l’autosvilup (continua)

Stefano Barba aiuta a gestire le emozioni di un atleta professionista

Stefano Barba aiuta a gestire le emozioni di un atleta professionista
  Stefano Barba afferma che ogni atleta, se vuole migliorarsi e realizzare i propri obiettivi, deve farsi affiancare da un mental coach. Una convinzione e al tempo stesso un suggerimento, visto che parla per esperienza personale essendo stato un pluricampione di rugby. STEFANO BARBA CAMPIONE DI RUGBY Stefano Barba è stato un campione di rugby internazionale e può vantare una l (continua)

La vision di Silvia Jaramillo

La vision di Silvia Jaramillo
  Silvia Jaramillo è laureata in Gestione Aziende di Servizio e del Benessere. È un Life & Business Coach che da anni si occupa di gestione delle risorse umane. Silvia Jaramillo ha lavorato per anni come direttore delle risorse umane in un albergo 5 stelle di Lusso in Colombia. Tramite l’esperienza lavorativa Silvia Jaramillo ha capito che nelle aziende di servizio il (continua)