Home > Turismo e Vacanze > Presentata Padova originale: il territorio cambia chiave di lettura

Presentata Padova originale: il territorio cambia chiave di lettura

articolo pubblicato da: pietrocasetta | segnala un abuso

Presentata Padova originale: il territorio cambia chiave di lettura

L’evento a bordo di Delta Nova Zero emissioni. L’innovativa iniziativa turistica punta sull’architettura del XXI secolo, sulle simbologie massoniche, sulla tecnologia che diventa arte

  

“Niente nomi, niente date, niente spiegazioni libresche. Solo stile, emozioni, autenticità.” Questa la nuova impostazione dell’offerta turistica di Padova originale, il cui concept è stato spiegato dal suo ideatore, il geografo e giornalista padovano Pietro Casetta, nel corso della presentazione dell’iniziativa. La presentazione, non a caso, è stata tenuta durante la navigazione a bordo di Delta Nova Zero emissioni, prima barca italiana elettrica non ibrida per il trasporto turistico progettata e realizzata da Delta Tour Navigazione turistica, agenzia e compagnia che effettua la direzione tecnica di Padova originale.

Casetta ha voluto unire le sue due competenze di geografo e giornalista e trasmetterle a sei guide turistiche abilitate che ha direttamente formato alla filosofia di Padova originale: la geografia per dare una chiave di lettura “non ufficiale”, antiaccademica, alternativa alla tradizionale lettura storico-artistica; la pratica giornalistica per esporre i contenuti in modo accattivante, senza annoiare ma senza svilirne la qualità culturale.

Il percorso ha toccato le tappe principali di uno dei cinque itinerari-base di Padova originale, l’itinerario dedicato all’architettura contemporanea intitolato “Le architetture del XXI secolo a Padova”. “Un itinerario temerario” ha spiegato Casetta “in quanto l’architettura contemporanea padovana non viene mai considerata nonostante la presenza in città di episodi architettonici molto validi.”

Particolare interesse ha quindi riscosso il Parco d’Europa e il Giardino di Cristallo, serra interamente tecnologica e dal design tanto attuale quanto ardito. La curvatura della serra, progettata da due tecnici del Comune di Padova, segue le linee curve del Parco, mentre la sua forma e dimensioni seguono le dimensioni delle piante grasse che custodisce, frutto di una prestigiosa donazione al Comune di Padova. “Si tratta di un grande evento progettuale” ha continuato Casetta “in quanto, modulandosi sulle linee curve del Parco e sulle piante che essa custodisce, la serra evita la sgradevole autoreferenzialità tipica di molte architetture contemporanee.” Altrettanto vale per il Parco: “Esso tiene ben presente il contesto in cui sorge, ovvero un quartiere direzionale, pertanto è stato pensato come ‘luogo di meditazione’ più che di divertimento, adatto cioè ad adulti più che a bambini.”

Certamente non tutti gli episodici architettonici contemporanei si possono dire riusciti: Padova originale rompe quindi il tradizionale rapporto col turista, al quale si cerca di mostrare ciò che è “bello” focalizzandosi su ciò che è interessante, cioè ciò che il turista può confrontare con ciò che appartiene al suo territorio e alla sua cultura attraverso itinerari gradevoli, effettuati soprattutto nel verde.

Gli altri aspetti “temerari” dell’offerta turistica di Padova originale, oltre all’architettura contemporanea, riguardano l’arte non ufficiale e l’arte tecnologica: “L’arte non ufficiale è rappresentata a Padova per esempio da uno dei maggiori monumenti di arte massonica del mondo, cioè il Caffè Pedrocchi, e Padova originale lo propone secondo questa lettura, non certo e non solo per le sue valenze stilistiche neoclassiche che sono le uniche per le quali è conosciuto. Riguardo l’arte tecnologica Padova è ricca di monumenti i cui significati si possono comprendere solo tenendo conto delle loro valenze ingegneristiche, in particolare idrauliche. Si tratta per esempio di Prato della Valle e della sua canaletta, dell’Orto Botanico e del suo apparato d’irrigazione, di Parco Treves e del corso d’acqua che lo attraversa.”

www.padovaoriginale.it

Padova originale | turismo padova | delta nova | offerta turistica di padova | pietro casetta | architettura contemporanea | xxi secolo | massoneria | parco d’europa | giardino di cristallo | pedrocchi | prato della valle | orto botanico |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

TRICOPIGMENTAZIONE DONNA: L’INFOLTIMENTO CAPELLI NON CHIRURGICO CON UN RIMEDIO SEMPLICE ED EFFICACE.


Ecco “Padova originale”: cinque itinerari per (ri)conoscere Padova


Renzo Piano “Building Workshop” e Padova originale


Tricopigmentazione per un perfetto capello rasato: essere alla moda può anche essere una necessità.


Abiti da sposa Padova: catalogo completo dei migliori atelier


Il rifiuto alla trasfusione nell'adulto: quali prospettive? #BloodSave2017


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Stesso autore

Il Lions Club Padova Graticolato Romano premia Azzurro Digitale

Il Lions Club Padova Graticolato Romano premia Azzurro Digitale
 Jacopo Pertile è la nuova Giovane Eccellenza Patavina 2019 La menzione di Giovane Eccellenza Patavina è il riconoscimento che il Lions Club Padova Graticolato Romano assegna ai giovani del territorio padovano che si sono distinti nel campo dell’impresa, della cultura, del sociale e, naturalmente, dell’innovazione. Ma questa volta l’innovazione è dovuta (continua)

GRAN GALÀ CON PAROLE E MUSICA ALL’AUDITORIUM POLLINI DI PADOVA

    “Il Tramonto” di Respighi cantato da Dominika Zamara e recitato da Alessandro Romano. Liriche contemporanee composte e dirette da Robert W. Butts     Parole, musica e artisti nazionali e internazionali nello spettacolo che l’Associazione Compagnia della Ricreazione offrirà all’Auditorium del Conservatorio Pollini (Via Carlo Cassan 17, Pado (continua)

Villafranca Padovana - Fatigroup in crescita, sceglie il welfare dei dipendenti

Villafranca Padovana - Fatigroup in crescita, sceglie il welfare dei dipendenti
  L’azienda di Villafranca Padovana condivide coi propri addetti il netto miglioramento del 2018 e le ottime prospettive del 2019: buoni spesa, benefit, scoutistica. Il sindaco Luciano Salvò incontra il CEO Luca Segalina    Welfare aziendale e benessere delle persone, sono queste le parole che guidano le scelte imprenditoriali di Fatigroup srl, storico gruppo padovan (continua)

"La Riviera del Brenta – Guida in barca e in bici" di Pietro Casetta


 Tracciati Editore, 2018   Una Guida dai caratteri innovativi quella intitolata “La Riviera del Brenta – Guida in barca e in bici”. Non soltanto le Ville sono infatti le protagoniste del percorso proposto, anzi dei percorsi, considerando che il tragitto in bici si allontana da quello in battello per osservare cose diverse, ma non meno interessanti. Si tratta innanzi (continua)

Idrovia Padova-Venezia Gizip: “Governo e Regione non possono ignorare le richieste del territorio”

  Gizip aderisce alla richiesta di completamento espressa dai 30 Comuni. Valutati positivamente l’interrogazione parlamentare della senatrice padovana Roberta Toffanin, l’ordine del giorno del senatore Roberto Caon, l’emendamento del consigliere regionale Piero Ruzzante. Incontrati i vertici del Consorzio Zip     “Non è ammissibile che la recente (continua)