Home > Turismo e Vacanze > (IL) CASTELLO DI TORTONA

(IL) CASTELLO DI TORTONA

scritto da: In arce | segnala un abuso

(IL) CASTELLO DI TORTONA


(Il) Castello di Tortona
 
Tortona, 25 maggio 2014
 
Che cosa: storia e architettura del Medioevo, del Rinascimento e dell Età Moderna.
Dove: Tortona (Alessandria, Piemonte), Parco del Castello (Via ex Tiro a Segno).
Come: itinerario tematico.
Quando: 25 maggio 2014.
Chi: Davide Tansini (storico).
Informazioni: cellulare 349 2203693; Facebook www.facebook.com/tansinidavide; e-mail eventi@tansini.it; Web www.tansini.it/it/castellotortona.html.
 
Una piazzaforte del Piemonte sudorientale; una storia lunga oltre due millenni; la vita quotidiana di persone vissute fra Medioevo, Rinascimento e Età Moderna; vicende fatte di politica, economia, intrighi, guerre, spionaggio.
È l’iniziativa (Il) Castello di Tortona, che si è svolta il 25 maggio 2014 a Tortona: una città piemontese situata sulla sponda destra del torrente Scrivia fra Alessandria e Pavia, distante 80 Km circa da Genova, Milano e Piacenza e 110 circa da Torino.
Di che cosa si trattava? Di un itinerario tematico: un persorso guidato lungo una testimonianza di storia e di architettura fra Piemonte, Liguria e Lombardia: il Castello che sorgeva sul colle Savo, sopra il centro storico tortonese.
Ne (Il) Castello di Tortona (organizzato da «In arce») protagoniste sono state le strutture fortificate che per quasi 2500 anni, sino alla fine del XVIII secolo, dominarono la bassa valle dello Scrivia e il suo sbocco verso il fiume Po.
Una zona di grande rilievo strategico: già in epoca preromana, quando il colle Savo era presidiato dai Liguri Statielli; nel periodo della Roma repubblicana e imperiale, con l’oppidum di Dertona, posto all’incrocio tra la Via Postumia (Genova-Aquileia) e la Via Aemilia Scauri (Luni-Vado Ligure); nel Medioevo, quando Tortona era un castrum lungo le strade fra Genova e Milano (lungo la Valscrivia) e fra Torino e Piacenza (lungo il Po, attraverso un ramo della Via Francigena); nel Rinascimento e nell’Età Moderna, con il Castello di Tortona divenuto piazzaforte del Ducato di Milano prima e del Regno di Sardegna dopo.
Tante le guerre, gli intrighi, i colpi di stato, le ambizioni, le passioni che animarono la vita di questa struttura fortificata e che l’iniziativa ha preso in esame soprattutto per il periodo medievale, rinascimentale e moderno: secoli di storia passati sotto le insegne delle numerose casate europee che si contesero il Castello tortonese (Malaspina, Visconti, Sforza, Asburgo, Borbone, Savoia.
Eè stato proprio uno studioso di architettura fortificata e militare a condurre i visitatori nella scoperta delle fortificazioni tortonesi: lo storico Davide Tansini (ricercatore di storia medievale, rinascimentale e moderna, socio dell’«Istituto Italiano dei Castelli», dell’«Istituto per la Storia dell’Arte Lombarda» e della «Deputazione di Storia Patria per le Province Parmensi»), che nel corso degli anni ha condotto varie ricerche sulle fortificazioni del Nord Italia.
La Torre, i resti della cerchia muraria interna e esterna, l’imbocco dei sotterranei: un percorso suggestivo immerso nel verde del Parco sorto sull’area dell’antico fortilizio tortonese. (Il) castello di Tortona ha svelato al pubblico le testimonianze di una fortezza estesa un tempo per molti ettari sul colle Savo.
Una fortezza attorno a cui si svolse la vita di innumerevoli persone che fecero la storia: soldati, contadini, castellani, mercanti, spie. E personaggi celebri: l’imperatore Federico I Barbarossa (1122-1190), il duca Gian Galeazzo Visconti (1347-1402), il condottiero Francesco Sforza Visconti (1401-1466), l’imperatore Carlo V di Asburgo (1500-1558), il re Vittorio Amedeo III di Savoia (1726-1796), il generale Napoleone Bonaparte (1767-1821).
Il racconto di Tansini non si è limitato alla cronistoria e alla biografia: ci sono stati aneddoti, arte, cucina, cultura, curiosità, economia, politica, società, territorio. In più, Davide Tansini ha tenuto uno stile di conduzione vivacecoinvolgente, brioso, a tratti ironico.
 
L’iniziativa (Il) Castello di Tortona si è svolta a Tortona (Alessandria, Piemonte) il 25 maggio 2014 presso il Parco del Castello (Via ex Tiro a Segno). L’iniziativa è stata ideata e condotta da Davide Tansini e organizzata da «In arce». La partecipazione è stata libera e gratuita. L’iniziativa non ha avuto scopi di lucro. Per informazioni: cellulare 349 2203693; Facebook www.facebook.com/tansinidavide; e-mail eventi@tansini.it; Web www.tansini.it/it/castellotortona.html.

Fonte notizia: http://www.inarce.com/it/eventi/castellotortona.html


Castello | Tortona | storia | Medioevo | Rinascimento | Eta Moderna | architettura | archeologia | arte | cultura | economia | Alessandria | Piemonte | castelli | Lombardia | Liguria | Milano | Torino | Genova | Ducato di Milano | Asburgo | Savoia | Sforza | Visconti | Davide Tansini | Tansini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Halloween Castle Experience Nights nei Castelli del Ducato – Uscire dalla paura, vivere con coraggio!


Ferragosto 2020 nei Castelli del Ducato


Castelli e propaganda dal Medioevo all’Età Moderna


Weekend 30 maggio - 2 giugno 2020: riaprono rocche, fortezze e giardini del circuito Castelli del Ducato


(Il) Castello di Tortona (scheda)


IL CASTELLO DI PIZZIGHETTONE


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ITINERARI

ITINERARI
Pittura, scultura e fotografia: le opere di Erminio Tansini in mostra ad Alessandria, Brescia, La Spezia, Massa, Parma e Verona. A cura di Davide. Itinerari La mostra Itinerari si svolge nei territori di Alessandria, Brescia, La Spezia, Massa, Parma e Verona dal 26 settembre al 19 dicembre 2021.L’evento focalizza l’attenzione sull’opera artistica di Erminio Tansini nei campi della pittura, della scultura e della fotografia.L’esposizione presenta una selezione di dipinti a olio su tavola, di sculture in bronzo e in legno e di di scatti f (continua)

LUOGHI INSOLITI

LUOGHI INSOLITI
Tra Svizzera, Francia e Italia: posti rivisitati e trasfigurati attraverso la scultura. Mostra fotografica multimediale di Erminio Tansini. A cura di Davide. Luoghi insoliti La mostra fotografica dal titolo Luoghi insoliti si svolge dal 27 agosto al 19 settembre 2021.L’esposizione è un evento multimediale dedicato alle sculture in legno realizzate da Erminio Tansini.Giocate sulla pareidolia, le opere protagoniste della mostra sono state prodotte con ceppi, radici, rami e tronchi che l’artista ha selezionato per la maggior parte lungo i torrenti e (continua)

MOVIMENTO ARTISTICO CULTURALE

MOVIMENTO ARTISTICO CULTURALE
Mostra di pittura e scultura al Museo Nazionale di San Matteo (Pisa). Movimento artistico culturale Durante l’ultimo bimestre del 2007 negli spazi del Museo di San Matteo a Pisa è stata allestita la mostra di pittura e scultura dal titolo Movimento artistico culturale.Inaugurata il 10 novembre, l’iniziativa fa parte delle esposizioni che l’istituzione pisana dedica periodicamente all’arte contemporanea.Dal 1960 in questi eventi sono stati accolti i lavori di pe (continua)

MATERIA E COLORE. PERCORSI INFORMALI

MATERIA E COLORE. PERCORSI INFORMALI
Mostra della serie «Spazio Arte». Materia e colore. Percorsi informali Dal 18 maggio al 2 giugno 2013 il Piemonte ha ospitato la mostra di pittura intitolata Materia e colore. Percorsi informali.L’evento ha raccolto e presentato al pubblico una selezione di 32 lavori a olio su tela e su tavola, di stampo informale.L’iniziativa è stata il 31° appuntamento della serie espositiva «Spazio Arte», che nelle 42 edizioni svoltesi dal (continua)

ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA 2

ARTE CONTEMPORANEA ITALIANA 2
Artisti italiani in mostra a Costanza. Arte Contemporanea Italiana 2 Si è tenuta dal 2 al 14 agosto 2011 la mostra di pittura, scultura e fotografia intitolata Arte Contemporanea Italiana 2.Allestita nella Bürgersaal di Costanza, l’esposizione ha proposto alcune decine di lavori prodotti da 33 artisti attivi nel panorama italiano.Fra le opere presentate al pubblico in occasione dell’evento figurano quelle di Tonino Caputo, Luca Da (continua)