Home > Altro > INVESTIMENTO A REDDITO MILANO

INVESTIMENTO A REDDITO MILANO

scritto da: Tekentstl | segnala un abuso


INVESTIMENTO A REDDITO MILANO- Oggi vorrei proporre alcune considerazioni su quella che probabilmente (tra gli italiani) è la più diffusa forma di impiego dei propri risparmi: l’investimento a reddito a Milano. Quindi non quelli adibiti a residenza primaria.
Vorrei soprattutto sfatare alcuni “luoghi comuni” tanto sbagliati quanto radicati.
 
Prima però desidero fare alcune premesse al fine di eliminare da subito i potenziali dubbi che a qualche lettore potrebbero venire in mente pensando a investimento a reddito in Milano:
1. Un consulente finanziario indipendente non opera  in conflitto di interesse. Non è quindi nella condizione di voler argomentare positivamente o negativamente – in assoluto – verso alcuna forma di impiego. Nei portafogli dei nostri clienti possono essere presenti (e quindi valutati e gestiti) come una qualunque altra forma di investimento, investimento a reddito a Milano, anche gli immobili.
2. Ritengo l’immobile, utilizzato come residenza primaria, una delle più importanti e basilari forme di investimento (soprattutto investimento a reddito in Milano).
 
Lo spunto per le mie considerazioni parte da una lettera scritta a Il Corriere della Sera e pubblicata giovedì 2 gennaio 2012 a pagina 20. Il titolo dell’articolo è: “investimento a reddito in Milano? Un occasione unica”. Non posso riprendere tutti gli spunti di interesse tanti sono e rimando caldamente alla lettura dell’articolo.
 
La risposta, vista la fonte, è quindi pienamente affidabile sia nell’assoluto valore tecnico che nell’altrettanta assoluta imparzialità. Anzi, l’autore, è assai noto per la sue posizioni di tutela dei risparmiatori ed ha spesso preso posizione in difesa loro e di una razionale gestione dei loro risparmi e di coloro che attuano investimento a reddito in Milano.
 
Sovente – con certezza granitica – mi viene raccontato: “Abbiamo comprato l’alloggio con investimento a reddito in Milano, l’abbiamo pagato 100 ed oggi vale 200. Abbiamo raddoppiato il capitale in pochi anni: è stato un ottimo affare senza rischi!”.
 
La realtà (come saggiamente argomenta l’articolo) non è proprio come quella valutazione (esclusivamente emotiva), porta a vedere.
Infatti, NESSUNO tra coloro che con sfumature diverse mi ha fatto questi racconti, ha MAI considerato e – soprattutto – VALUTATO i tanti aspetti che determinano l’EFFETTIVO costo TOTALE di ACQUISTO,  di MANUTENZIONE, di GESTIONE o dei MANCATI INTROITI dei loro immobili dati in locazione. E di conseguenza la rendita dell’ipotetico 100%, ricavata da un investimento a reddito in Milano appartiene al mondo della fantasia. La morosità poi è una parola che si trovava in quella pagina del vocabolario che qualcuno ha stracciato per dispetto.
 
Quindi il conteggio reale non è tra un ipotetico valore di 100 e 200 ma – magari – tra un realistico seppur assolutamente ipotetico (assommando tutte le effettive voci di costo) 140 e 200.
Non solo. Un supposto valore di 200 alla data attuale non è assolutamente paragonabile al valore iniziale di 100! Manca infatti l’importante perdita del valore di acquisto che sempre si determina con il passare degli anni. 
 
Quindi l’equazione acquisto a 100 – valore attuale 200 = guadagno del 100% è solo una favola che di fatto non corrisponde mai alla realtà. Per cui prima di far un investimento a reddito in Milano bisogna considerare diversi aspetti tra i quali il tempo, le tasse e il mercato attuale!
Tutto questo, e in particolare gli aspetti inerenti il flusso di entrate legate alle locazioni, è appunto spiegato con estremo realismo ed efficienza nell’articolo de Il Corriere della Sera.
 
L’investimento a reddito in Milano che cresce solo e sempre e non ha rischi esiste solo nel mondo delle favole. Tutte le altre forme hanno incognite e opportunità, vantaggi e svantaggi: occorre però valutarli non come si faceva a scuola (tanti anni fa) dividendo la lavagna tra “buoni” e “cattivi” ma cercando di conoscere e approfondire gli aspetti positivi o negativi che qualunque forma di investimento ha insita in sé e di cercare di conseguenza di gestirli con oculatezza.
 
www.rizzetti.it

Fonte notizia: http://www.rizzetti.it/index.php?option=com_rpl&view=propertylisting&mod_id=197&type=listing&language=it-IT&sf197_selectlisting=6&Itemid=573


investimento a reddito Milano |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Il Cigno Nero: Volatilità e Rischio di portafoglio


Immobili commerciali Bergamo


Cosa sono le imposte e le tasse


6 Regole per investire in modo efficace in Arte Contemporanea


Tutto ciò che devi sapere prima di investire


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

i safers cosa sono e come funzionano

Negli ultimi anni, oltre all'evoluzione di nuovi sistemi di sicurezza come le etichette di sicurezza e le telecamere si sono sviluppati ì safers. Essi sono stati sempre più utilizzati dai negozi per ridurre sempre più i furti all'interno dei negozi. I saferes sono piccoli contenitori in plastica dentro ai quali vengono inseriti i vari prodotti. I safers permettono l'osserva (continua)

Come son cambiati i dispositivi antitaccheggio

I furti svolti con astuzia sono aumentati notevolmente negli ultimi anni ed il dispositivo antitaccheggio è divenuto un'arma necessaria, infatti ben il 78% delle differenze dell’inventario derivano dall’opera di taccheggiatori. Per tali motivi i commercianti hanno sempre più apprezzato i nuovi sistemi e tipi di dispositivo antitaccheggio immessi sul mercato. Nelle attivi (continua)

Etichette di Sicurezza

Esistono diversi tipi di etichette di sicurezza le quali possono difendere la nostra merce una volta spedita o esposta in negozio. Le principali etichette di sicurezza sono le seguenti: SM LABEL La SM Label (Security Microchip Label) è una nuova etichetta di sicurezza autoadesiva con Microchip integrato, che garantisce al 100% l’originalità del prodotto. L'etichetta di sic (continua)

SECURITY TAGS

There are different types of security tags which can defend our goods once mailed or displayed in the Shop . The main security tags are the following : SM LABEL The SM Label ( Label Security Microchip ) is a new security tags sticker Integrated with  microchip , which guarantees 100% originality of the product. The security tags SM Label is designed by combining special innovative techno (continua)

The hokks and it's utility

In recent years it has developed the idea of exhibitors. With the growth of shopping centers , shops and places where there is exposure of items. For these reasons , over the years have also developed ways to expose the objects , which have become vital to the plastic hooks through which you can show the various products . This exposure setting has created a market increasingly sophisticated an (continua)