Home > Altro > Melograno: una valida alternativa al Goji Berry

Melograno: una valida alternativa al Goji Berry

scritto da: Viversano | segnala un abuso

Melograno: una valida alternativa al Goji Berry


Il melograno è un frutto originario del'Asia, cresce bene nelle zone a clima mite.

Questo frutto è ricchissimo di proprietà benefiche, grazie alla presenza di vitamine, in particolare vitamina C, antiossidanti e minerali (in particolare potassio, che aiuta a svolgere correttamente le funzioni cellulari).

Il melograno, come già anticipato, è un potente antiossidante. Questo lo rende un ottimo antitumorale. Studi clinici hanno dimostrato come il melograno sia in grado di contrastare il tumore al seno o alla prostata. Inoltre le antiocianine svolgono un'azione protettiva nei confronti dei danni provocati dai raggi UV.

Sempre grazie al suo alto potere antiossidante il melograno aiuta a prevenire l'invecchiamento cellulare, conferendo alla pelle un aspetto più giovanile.

Il melograno non è solo un ottimo antiossidante. Esso svolge un'azione protettiva del cuore: il succo di melograno può agire da anticoagulante, riducendo il rischio di arteriosclerosi e malattie cardiovascolari.

Si ritiene che il melograno possa essere una valida, e più economica, alternativa all'ormai famosa bacca di Goji berry.


Fonte notizia: http://www.viversano.net/alimentazione/frutta/proprieta-del-melograno/


melograno | frutta | antiossidanti | benessere |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

I segreti delle bacche di Goji


Confetture calabresi: i magnifici benefici delle Bacche di Goji racchiusi in un delizioso vasetto.


GOJI: “BEAT CHE BATTE” è il divertente e spensierato singolo del cantautore ferrarese.


Le bacche di Goji: il superalimento che arriva dall'Oriente


Le super offerte di agoda.com per il Songkran: il capodanno thailandese!


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pomodoro: incredibili benefici per un ortaggio molto comune

Pomodoro: incredibili benefici per un ortaggio molto comune
I pomodori sono l'ortaggio più popolare sulle nostre tavole, soprattutto in estate quando i campi ne sono pieni e sono un elemento portante della dieta mediterranea.   I pomodori sono ricchi di acqua, carboidrati, proteine, fibre e grassi. Questo ortaggio è poco calorico: sviluppa circa 20 Kcal per 100 grammi.   Numerose sono anche le vitamine presenti nel pomodoro (continua)

Caduta dei capelli: 2 rimedi naturali per evitarla

Caduta dei capelli: 2 rimedi naturali per evitarla
La perdita dei capelli è un problema sempre più diffuso. Le cause, oltre ai fattori ereditari, sono una cattiva alimentazione, un uno spropositato di gel e altri composti chimici dannosi, lo stress, un fegato impuro e un abuso di farmaci. Fortunatamente però ci sono alcuni rimedi naturali per rinforzare il capello e prevenirne la caduta e di seguito ne elencheremo due.. &nbs (continua)

Argento colloidale: cos'è e come funziona?

Argento colloidale: cos'è e come funziona?
L'argento colloidale è conosciuto da secoli e utilizzato per le sue proprietà antibatteriche, antifungine e antivirali. Riesce a curare le infezioni dei bronchi, dell'apparato intestinale ed è un ottimo alleato per curare le malattie della pelle come dermatiti o psoriasi. In passato l'argento colloidale veniva utilizzato anche per fare i saponi e rimuovere brufoli, funghi, o (continua)

Carenza di ferro: come prevenirla nella dieta vegetariana

Carenza di ferro: come prevenirla nella dieta vegetariana
Molto spesso si sente dire che chi non mangia carne è a rischio di carenza di ferro. Innanzitutto è bene sapere che il ferro si trova nei cibi in due forme: eme e non eme. Il ferro eme è caratterizzato da una biodisponibilità molto più elevata del ferro non eme, ma si trova solo nella carne.  Il ferro non eme  per essere assorbito dall’organismo (continua)

Cistite: curarla con il mirtillo

Cistite: curarla con il mirtillo
All'origine della cistite c'è spesso un'infiammazione alle basse vie urinarie (vescica e uretra). Nella maggior parte dei casi l'origine è di natura batterica e i germi più coinvolti sono l'Escherichia coli e il Proteus. I principali sintomi della cistite sono: bruciore durante la minzione, bisogno di fare pipì molto spesso, pesantezza al basso ventre. Tra gli alimenti (continua)