Home > Cultura > Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus

Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus

scritto da: Gabri.casella | segnala un abuso


 
Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus, è un'organizzazione di volontariato non a scopo di lucro, finalizzata a investigare e denunciare le violazioni psichiatriche dei diritti umani.
 
Il CCDU è stato fondato in Italia nel 1979 ed è diventato una Onlus nel 2004. Il Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani (CCDU) Onlus è una organizzazione indipendente ed è collegato ideologicamente al CCHR (Citizen Commission on Human Rights), che ha sede a Los Angeles.
 
Il CCHR International è stato fondato nel 1969 dalla Chiesa di Scientology e dal Professor Thomas Szasz, professore emerito di psichiatria all'Università di Syracuse, Stato di New York e autore di fama internazionale. A quel tempo le vittime della psichiatria erano una minoranza dimenticata, segregate in condizioni terribili nei manicomi sparsi nel mondo. In seguito a ciò, il CCHR elaborò una dichiarazione dei Diritti Umani sulla Salute Mentale che è diventata la linea guida per le riforme nel campo della salute mentale.
 
Riconosciuto da uno Speciale Rapporto della Commissione delle Nazioni Unite per i Diritti Umani come fautore di molte grandi riforme che tutelano le persone dagli abusi psichiatrici, il CCHR ha documentato migliaia di casi, i quali dimostrano che i farmaci psichiatrici e le brutali pratiche psichiatriche creano insanita e causano violenza.
 
Dal 1969 il lavoro del CCHR a livello internazionale ha contribuito a salvare le vite di milioni di persone. Molti paesi hanno ora adottato il consenso informato per il trattamento psichiatrico e il diritto, da parte delle persone che sfortunatamente hanno subito abusi psichiatrici, di essere legalmente rappresentate, di poter fare ricorso e ottenere il risarcimento per i danni subiti.
 
Il CCDU Onlus in Italia, ha raccolto nel corso degli anni centinaia di denunce e tutelato i diritti di moltissimi cittadini vittime di abusi nel settore della salute mentale. Tra le molte campagne condotte, ricordiamo quella sul consenso informato in relazione all'elettroshock, la serie di ispezioni a sorpresa, effettuate nei residui manicomiali italiani nei primi anni '90 (che portarono alla loro chiusura), attività di informazione e sensibilizzazione sui temi dell'uso di psicofarmaci sui minori, sugli anziani e sul trattamento sanitario obbligatorio.
 
Una critica posta dal CCDU nel settore della salute mentale, riguarda il sistema diagnostico non scientifico, spesso utilizzato.
 
Jeffrey A. Schaler, ricercatore, afferma:
 
Sebbene la nozione di validità scientifica non sia in sé un'azione, ha una connotazione truffaldina. La validità si riferisce al grado in cui qualcosa rappresenta o misura ciò che essa intende rappresentare o misurare. Quando gli strumenti diagnostici non rappresentano ciò che intendono rappresentare, noi diciamo essi mancano di validità. Il Manuale Diagnostico e Statistico (DSM-IV) pubblicato dall'Associazione Psichiatrica Americana è noto per la sua scarsa validità scientifica. 
Fanno parte del CCDU illustri medici, avvocati, artisti, educatori, rappresentanti dei diritti umani e civili, che hanno come loro obiettivo quello di denunciare e aiutare ad abolire tutte le pratiche fisicamente dannose nel campo della guarigione mentale. Per realizzare queste mete, i membri del CCDU lavorano con molti individui e gruppi che condividono la stessa opinione, ivi inclusi politici, insegnanti, operatori sanitari, forze di polizia e mass media.
 
E... se lo desideri... puoi farne parte anche tu.
 

Comitato | Cittadini | Diritti | Umani | CCDU | Onlus |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Giorno della Memoria e la psichiatria


UNITI PER I DIRITTI UMANI - Speciale presentazione tenuta presso la Chiesa di Scientology di Milano


Cesena: Far conoscere i Diritti Umani – in formato cartaceo o attraverso i servizi On-Line


Psicofarmaci ed effetti collaterali


Apprendere i Diritti Umani - SERVIZI ON-LINE PER L’ISTRUZIONE


Cosa provocano gli Psicofarmaci


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Risposte efficaci al corso “Anatomia della mente umana”.

  Lonato del Garda martedì C.so Garibaldi 64 (presso gli uffici di una agenzia locale) si tiene il corso di “Anatomia della mente umana”, prima lezione gratuita. Ogni giorno è con te sino da prima della nascita, e tra le giornate piacevoli e quelle un po meno ... lei valuta, calcola e da soluzioni immediate ai problemi della vita; dalla scelta di frenare l'auto a (continua)

Arrestare il declino dell'istruzione

  Quasi la metà degli adulti americani, vale a dire 60 milioni di persone, sono semianalfabete. Otto milioni di studenti sono stati etichettati come “incapaci di apprendere”, spesso con la prescrizione di farmaci come “rimedio” invece che dare loro le basi dell’istruzione.   Il Dipartimento dell’Istruzione degli Stati Uniti riporta che ogni a (continua)

Il film Documentario LA VERITÀ SULLA DROGA

    La VERITÀ SULLA DROGA Documentario Vincitore di Premi TELLY AWARD, PREMIO SILVER, PREMIO AURORA, PREMIO PLATINUM, PREMIO COMUNICATOR PREMIO DISTINCTION La parte centrale del programma educativo La Verità sulla Droga è il    documentario di 100 minuti La Verità sulla Droga: Persone Reali, Storie Reali,    incentrato su ognuna d (continua)

Fornire gli strumenti per l'alfabetismo l'istruzione a milioni di persone

      Applied Scholastics International è un ente laico no profit di utilità sociale    che si indirizza direttamente al problema dell’analfabetismo, rendendo    ampiamente disponibili le scoperte di L. Ron Hubbard nel campo dell’istruzione    e dell’alfabetismo.   L. Ron Hubbard individuò i profond (continua)

Sradicare in tutto il mondo l'uso epidermico di droga

    Le droghe sono ben più di un mero problema sociale. Circa 210 milioni di    persone di ogni ceto sociale assumono droghe illegali. Quasi 200.000 persone    ogni anno muoiono a causa della droga.   Il più alto numero di vittime si riscontra tra i giovani. Ogni 12 secondi, un    bambino in età scolastica sperimenta per l (continua)