Home > Turismo e Vacanze > Sciacca tra storia, mare e terme

Sciacca tra storia, mare e terme

scritto da: LauraBoi | segnala un abuso


Sciacca, in qualsiasi periodo dell'anno, grazie alla enorme quantità di spiagge e di coste, riesce ad esaudire qualsiasi desiderio o richesta dei turisti in transito nel territorio. Probabilmente parliamo di uno dei mari più belli del sud della sicilia, un mare sempre calmo e quasi mai ondoso.

Vicino al centro della cittadina, raggiungibile facilmente anche a piedi da parte dei turisti, il lido dello stazzone, caratterizzato da sabbia bianca e fine. Altro magnifico scenario per i bagnanti e gli appassionati di immersione sono le località di San Marco, Maragani e Renella, con spiagge e rocce che si alternano in maniera repentina. Spostandoci nella zona orientale di Sciacca si possono trovare la spiaggia del Sovareto, famosa per la sabbia bianca e di granulometria fine, Lumia, con le sue calette, San Giorgio.

Il mare di sciacca è caratterizzato dalla limpidezza e dalle diverse sfumature dell'azzurro, con possibilità di scegliere tra scenari spiaggiosi o rocce modellate dal vento. Ovviamente Sciacca è famosa anche per la fantastica cucina di specialità di pesce apprezzabile nella tante trattorie del territorio,
pesce quasi sempre freschissimo e portato nei ristoranti direttamente dai pescatori che attraccano in porto.

Sciacca è una delle città più importanti della Regione Sicilia. Carica di storia e di tradizioni culturali, con gli innumerevoli monumenti, le affascinanti vie, la straordinaria posizione strategica al centro del mare mediterraneo. Sciacca è è molto ricca di risorse termali. Le sue acque sulfuree, salso-bromoiodiche, bicarbonato-alcaline sono indicate per la cura di numerosi disturbi. Famosissime le terme di Selinunte e le acque Labados. Le origini esatte del centro abitato sono difficilmente ricostruibili, per una evidente non completezza dei ritrovamenti archeologici, che non permettono di datare in maniera certa la fondazione della città.

Sciacca è una meta ideale per le trascorrere delle vacanze in sicilia all'insegna del relax, della cura del proprio corpo e del benessere. Ma è nota fra l'altro per il suo storico carnevale e dunque ideale per una vacanza al di fuori della stagione estiva ricca di divertimento e cultura .

Per quanto riguarda il suo nome, inizialmente la città si chiamava Terma, nome dato dagli ellenici dopo la scoperta delle acque calde e curatrici. In seguito, vista la grande quantità dei vari dominatori e delle diverse lingue parlate a seconda della dominazione, fu chiamata Sacca, in dialetto Sciacca.


Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

A Catez per la remise en forme termale dopo le feste


Sir William Shakespeare, buffone e profeta, il libro dello scrittore e studioso Stefano Sciacca apprezzato anche dalla più autorevole critica shakespeariana internazionale


Terme Catez si presenta all’Expo Gate di Milano: benessere, gastronomia e divertimento in mostra dal 20 al 22 marzo


Con Terme Catez vacanze di primavera al mare e in collina


Le terme di Pompei


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Agrigento, tra i templi e il presente

La costa meridionale della Sicilia, quella che si affaccia sul mare Mediterraneo, offre uno scenario dai forti contrasti paesaggistici: distese di campi si alternano a villaggi arroccati sulle colline e spiagge meravigliose. Peccato che qualche stabilimento industriale di troppo irrompa a spezzare tale armoniosa alternanza. Agrigento si trova qui, a due passi dalla costa. Città che diede i nata (continua)

Agriturismo in Sicilia

La sicilia con i suoi 25.000 mq di superficie è l'isola piu' grande del Mediterraneo. Si trova in una posizione strategica a metà strada tra Gibilterra e il canale di Suez, separata dalla Tunisia dal canale di Sicilia. Talmente vicina al continente africano da mescolare elementi europei a elementi nord africani sia nella morfologia che nella cultura. un paesaggio straordinariamente variegato e un (continua)

Ritagli di un`isola

Viaggiare significa spostarsi dal luogo abituale dove si vive e lavora (o studia) per trascorrere un periodo di tempo in un luogo diverso. Tanti sono i turismi quante sono le motivazioni che spingono al viaggio. Spesso accade ancora oggi che l'espressione turismo in sardegna sia sinonimo di turismo balneare. In realtà si possono vivere molteplici esperienze turistiche. Si possono fare diversi gene (continua)

Sicilia in agriturismo

La sicilia è un'assolata isola, la più grande del Mediterraneo. Un complesso patrimonio multiculturale si fonde con una eccezionale bellezza naturale e un paesaggio straordinariamente variegato. 1000 km di coste lambite da un mare cristallino e incorniciate da isole magnifiche. All'interno verdi colline ondulate e intere valli coltivate a vigna. L'impetuoso Etna alle spalle di Catania. I monti Neb (continua)

Alla scoperta di Noto

Noto è un importante e bellissimo comune della sicilia famoso nel mondo per i monumenti e le caratteristiche costruzioni barocche, realizzate praticamente tutte in contemporanea dopo un pesantissimo sisma nel 1693. Non è un caso che Noto sia stato inserito dall’Unesco come patrimonio dell’umanità. La città meta obbligata per tutti i turisti che abbiano in mente un Tour per le vacanze in sicilia (continua)