Home > Sport > Marcello Bredice: come essere leader nel business e nello sport

Marcello Bredice: come essere leader nel business e nello sport

scritto da: Cronacheweb | segnala un abuso

Marcello Bredice: come essere leader nel business e nello sport


Marcello Bredice è un manager affermato che ha ottenuto molti successi nel business come nello sport. Marcello Bredice ha affrontato con grinta e determinazione il suo percorso professionale. Marcello Bredice ha lavorato in numerose aziende bancarie e non, di piccole e grandi dimensioni. La professionalità di Marcello Bredice si caratterizza per la voglia di fare e per la continua capacità di adattamento all’evoluzione dell’ambiente esterno. Per Marcello Bredice è molto importante la predisposizione al miglioramento continuo. La determinazione, la passione, la crescita e il miglioramento professionale sono gli elementi principali di un professionista preparato e vincente. Marcello Bredice è un executive & sport coach con alle spalle una carriera poliedrica e brillante. Marcello Bredice si è laureato a Siena a pieni voti in economia. All’età di 23 anni Marcello Bredice vince una borsa di studio e frequenta il Master di specializzazione in Discipline Bancarie. Finiti gli studi Marcello Bredice intraprende una brillante carriera manageriale. Marcello Bredice applica alla sua carriera manageriale lo spirito di determinazione e motivazione di un ottimo sport coach. L’esperienza di executive & sport coach ha trasmesso a Marcello Bredice la capacità di coniugare forti competenze tecniche e specialistiche, passione e soprattutto la capacità di “saper fare”. Marcello Bredice afferma che nello sport come nel business per essere vincenti bisogna avere una solida e coesa cultura di squadra. Marcello Bredice non è solo un manager di successo ma un uomo alla continua ricerca del progresso. La sua carriera è segnata dall’ottenimento di una serie di considerevoli certificazioni. Marcello Bredice ottiene la certificazione in Analista finanziario, Project & Team leader su tematiche di pianificazione e organizzazione aziendale. La lista delle certificazioni ottenute è molto lunga e non si esaurisce qui. È certificato come Esperto del governo di piccole banche, con prolungata esperienza come Advisor del Top Management, Speaker e Formatore. Marcello Bredice ha ottenuto la certificazione come Coach della rappresentativa italiana di tennis ai Campionati Europei del Credito Cooperativo nelle edizioni tra il 1996 ed il 2000 vincendo ben tre titoli europei. La qualifica più recente ottenuta da Marcello Bredice è il prestigioso titolo di Certified Mental Coach. Marcello Bredice illustra le strategie per essere vincenti nel business e nello sport Marcello Bredice vive le esperienze professionali e quelle sportive con lo stesso spirito combattivo e determinato. Secondo Marcello Bredice manager e sportivi devono avere la stessa “forma mentis” basata su tenacia, capacità di saper fare e voglia di fare. L’obiettivo professionale dello sport coach è quello di accrescere negli sportivi come nei manager la capacità di scegliere e pianificare dettagliatamente i propri obiettivi. Secondo Marcello Bredice sportivi e manager devono essere in grado di migliorare le performance ed il livello di benessere emotivo propri e dei propri collaboratori. Marcello Bredice sostiene l’importanza delle abilità mentali che sono necessarie per perseguire i propri obbiettivi in modo responsabile e con un adeguato livello di soddisfazione. Le principali competenze di Marcello Bredice Marcello Bredice ha vissuto numerose esperienze professionali con tenacia e saggezza, maturando competenze e skills professionali che solo un ottimo sport coach possiede. Marcello Bredice dà enorme importanza alla pianificazione degli obiettivi ed ha sviluppato solide competenze nella pianificazione e gestione degli obiettivi. Un ottimo sport coach è consapevole dell’importanza di comunicare, motivare e dare fiducia alla squadra. Ha imparato ed ha sviluppato negli anni una forte capacità nella gestione dello stress e del proprio stato emotivo.

marcello bredice |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Dario Santoro, Campione Italiano Maratona: purtroppo lo sport non mi dà da vivere


Atleti di interesse nazionale per la 24 ore anche la coppia Marcello e Francesca


Presentazione del libro “Lo sport delle donne" edito da Prospettiva Editrice


Rollo Aloisio: la gara della mia vita il derby tra Manfredonia e Foggia


Nicolas Forget, runner: Devo ascoltare il mio corpo e non superare il limite


Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione

Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione
Nel contesto aziendale di Eredi Baitelli si affaccia Matteo Baitelli, giovane rampollo di 24 anni che si sta formando nelle aule della facoltà di economia dell’università di Brescia per conseguire la Laurea in Economia e Gestione Aziendale. Matteo Baitelli è un giovane concreto e pienamente consapevole della realtà delle cose: sa benissimo che la preparazione acc (continua)

Chi è il coachee?

Chi è il coachee?
Il termine coachee indica colui che viene “allenato” al fine di migliorare le proprie performance. Alla domanda “chi è il coachee?” molti coach rispondono che il Coachee è una persona che sta vivendo una fase di disagio e da sola non riesce a trovare una soluzione; per questo si rivolge ad un coach che non darà consigli, ma analizzerà approf (continua)

Cosa fa un coach?

Cosa fa un coach?
Molti si chiedono cosa fa un coach e se dovessimo definire questa professione la risposta più semplice sarebbe: il  coach è una risorsa. Il suo intervento è volto a stimolare e promuovere la crescita del cliente nel pieno rispetto della sua unicità e delle sue caratteristiche individuali. Non aiuta direttamente bensì opera per favorire l’autosvilup (continua)

Stefano Barba aiuta a gestire le emozioni di un atleta professionista

Stefano Barba aiuta a gestire le emozioni di un atleta professionista
  Stefano Barba afferma che ogni atleta, se vuole migliorarsi e realizzare i propri obiettivi, deve farsi affiancare da un mental coach. Una convinzione e al tempo stesso un suggerimento, visto che parla per esperienza personale essendo stato un pluricampione di rugby. STEFANO BARBA CAMPIONE DI RUGBY Stefano Barba è stato un campione di rugby internazionale e può vantare una l (continua)

La vision di Silvia Jaramillo

La vision di Silvia Jaramillo
  Silvia Jaramillo è laureata in Gestione Aziende di Servizio e del Benessere. È un Life & Business Coach che da anni si occupa di gestione delle risorse umane. Silvia Jaramillo ha lavorato per anni come direttore delle risorse umane in un albergo 5 stelle di Lusso in Colombia. Tramite l’esperienza lavorativa Silvia Jaramillo ha capito che nelle aziende di servizio il (continua)