Home > Libri > "Questo è successo realmente ad Alessio Puliani"

"Questo è successo realmente ad Alessio Puliani"

scritto da: Valerio33 | segnala un abuso


Alessio Puliani si racconta iniziando con il dire che in questo mondo tutto è a posto ma nessuna cosa è in ordine. C'e' un ragazzo che da figlio diventa genitore con un cambiamento della percezione radicale della vita. Ribelle, determinato e incuriosito dai libri, questo era il piccolo Puliani in adolescenza, attratto dalle infinite pagine dei libri della madre che teneva con cura in una piccola biblioteca familiare. Alessio Puliani in quei libri scopre le sue emozioni, le sue passioni per la fantasia e i racconti senza tempo. Sarà la letteratura a conquistarlo in giovane età. Anche crescendo sul litorale romano dove l'estate la vita dei giovani era tutt'altro che leggere libri, in lui cresceva in controtendenza agli altri giovani un desiderio di scrivere, di leggere e scoprire pagina dopo pagina le vicende di storie emozionanti, di posti immaginati dalla mente come rifugio per far sorridere l'anima. Cosi cerca di dare un volto e una voce ai personaggi che legge, di entrare nel vivo della storia come entrare in un mondo incantato di una dolce favola. Le prime esperienze letterarie e quindi i suoi primi racconti sono per lui vette di montagne altissime conquistate con umiltà, si sente partecipe della letteratura e lo rende felice anche se i suoi primi libri non vengono pubblicati, ma l'aver terminato un opera lo rende pienamente soddisfatto. Alessio Puliani dichiara che il suo libro piu' amato è "Miss you ascolta la voce del vento" scritto per descrivere quanto è forte l'amore, quante ferite puo' guarire essere innamorati, e infine come è facile perdonare se si è innamorati. (Colasanti L. R/s n.)



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

"Libertà minacciata?"


  Trascorrere una vita in piena serenità significa attivare un'armonia dentro e fuori di ognuno di noi. Vivere serenamente e in sintonia con gli altri anche a discapito di differenze culturali vuol dire rispetto per le religioni o appartenenze politiche. Ognuno di noi cerca continuamente di trovare una pace interna per non sconvolgersi la vita. Le emozioni negative e la paura portano (continua)

"FEMMINICIDIO UN DISTURBO PSICOLOGICO SECONDO LO SCRITTORE ALESSIO PULIANI"


In base alle dichiarazioni postate su Facebook da Alessio Puliani scrittore e studioso di psicologia, il femminicidio è dovuto da una esplosione aggressiva da parte dell'uomo dovuta da un vero e proprio disturbo psicologico da essere sottoposto a visite specialistiche psicoterapeute. Secondo Puliani si arriverebbe ad uccidere una donna nel momento in cui l'uomo si sentirebbe perso e senza m (continua)

"FEMMINICIDIO UN DISTURBO PSICOLOGICO PER LO SCRITTORE ALESSIO PULIANI"


In base alle dichiarazioni postate su Facebook da Alessio Puliani scrittore e studioso di psicologia, il femminicidio è dovuto da una esplosione aggressiva da parte dell'uomo dovuta da un vero e proprio disturbo psicologico da essere sottoposto a visite specialistiche psicoterapeute. Secondo Puliani si arriverebbe ad uccidere una donna nel momento in cui l'uomo si sentirebbe perso e senza m (continua)

"L'estate 2015 segna il debutto di Miss you Ascolta la voce del vento tra i best seller più letti."


 Milano 25/08/2015 Ormai Alessio Puliani apprezzato e stimato scrittore Italiano con i suoi testi e in particolare con Miss you ascolta la voce del vento, è riuscito con le sue parole a fare ombra ai grandi della letteratura contemporanea. Con il suo modo di scrivere eclettico riesce a raggiungere migliaia di lettori, dall'amante del thriller al romanzo rosa, colpendo sempre nel segno (continua)

"Biografia ufficiale di un nostro scrittore contemporaneo"


  Biografia di Alessio Puliani Alessio Puliani nasce a Tivoli il 18 gennaio 1972, il padre era un operaio della Pirelli mentre la madre era un' imprenditrice nel campo dei fiori e delle piante. Due anni prima della sua nascita la sua famiglia si trasferisce da Fregene (Roma) a Tivoli dove il padre trova lavoro appunto nella grande fabbrica Pirelli. A Tivoli e precisamente in Villanova Pul (continua)