Home > Ambiente e salute > Cistite: curarla con il mirtillo

Cistite: curarla con il mirtillo

scritto da: Viversano | segnala un abuso

Cistite: curarla con il mirtillo


All'origine della cistite c'è spesso un'infiammazione alle basse vie urinarie (vescica e uretra). Nella maggior parte dei casi l'origine è di natura batterica e i germi più coinvolti sono l'Escherichia coli e il Proteus. I principali sintomi della cistite sono: bruciore durante la minzione, bisogno di fare pipì molto spesso, pesantezza al basso ventre. Tra gli alimenti che offrono una migliore risposta a prevenire il proliferare della cistite il Mirtillo è uno dei migliori. La sua azione immunostimolante aiuta a prevenire l'azione antibatterica, responsabile della cistite.

Inoltre questo frutto possiede proprietà diuretiche e depurative, che impediscono ai batteri di aderire alle pareti della vescica. Il mirtillo rosso può essere consumato sia sotto forma di capsule acquistabili in farmacia che di succo. Per un'azione maggiormente efficace si consiglia di associare al mirtillo rosso a tisane di calendula ed echinacea, dalle proprietà antinfiammatorie.

 

Consigli utili in caso di cistite

Di seguito le pratiche quotidiane da mettere in atto per prevenire o curare la cistite.

Cosa fondamentale, soprattutto a scop preventivo è curare attentamente l'igiene intima per evitare contaminazioni batteriche.

Moderare i cibi irritanti come spezie, insaccati  e alimenti con conservanti.

Limitare anche il consumo di zuccheri e bevande dolci: l'abbondanza di zuccheri infatti è una delle principali cause della cistite.

Bere molta acqua, almeno 1,5/2 litri al giorno.

Infine consigliamo di mangiare cibi ricchi di fibre per mantenere sano l'intestino, favorendo il buon funzionamento del colon, organo collegato alla vescica.


Fonte notizia: http://www.viversano.net/salute-benessere/cistite-sintomi-e-cause/


cistite |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Estratto Frutto Cranberry ecco ROTER CISTIBERRY per il trattamento della Cistite


I Mirtilli: Piccole pillole di benessere


Cistite: un vero nemico per molte donne, ma anche per tanti uomini


Cefalea come curarla | Poliambulatori Lazio Korian


CardioCooking: come prevenire e gestire l'Ipertensione a tavola


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pomodoro: incredibili benefici per un ortaggio molto comune

Pomodoro: incredibili benefici per un ortaggio molto comune
I pomodori sono l'ortaggio più popolare sulle nostre tavole, soprattutto in estate quando i campi ne sono pieni e sono un elemento portante della dieta mediterranea.   I pomodori sono ricchi di acqua, carboidrati, proteine, fibre e grassi. Questo ortaggio è poco calorico: sviluppa circa 20 Kcal per 100 grammi.   Numerose sono anche le vitamine presenti nel pomodoro (continua)

Caduta dei capelli: 2 rimedi naturali per evitarla

Caduta dei capelli: 2 rimedi naturali per evitarla
La perdita dei capelli è un problema sempre più diffuso. Le cause, oltre ai fattori ereditari, sono una cattiva alimentazione, un uno spropositato di gel e altri composti chimici dannosi, lo stress, un fegato impuro e un abuso di farmaci. Fortunatamente però ci sono alcuni rimedi naturali per rinforzare il capello e prevenirne la caduta e di seguito ne elencheremo due.. &nbs (continua)

Argento colloidale: cos'è e come funziona?

Argento colloidale: cos'è e come funziona?
L'argento colloidale è conosciuto da secoli e utilizzato per le sue proprietà antibatteriche, antifungine e antivirali. Riesce a curare le infezioni dei bronchi, dell'apparato intestinale ed è un ottimo alleato per curare le malattie della pelle come dermatiti o psoriasi. In passato l'argento colloidale veniva utilizzato anche per fare i saponi e rimuovere brufoli, funghi, o (continua)

Carenza di ferro: come prevenirla nella dieta vegetariana

Carenza di ferro: come prevenirla nella dieta vegetariana
Molto spesso si sente dire che chi non mangia carne è a rischio di carenza di ferro. Innanzitutto è bene sapere che il ferro si trova nei cibi in due forme: eme e non eme. Il ferro eme è caratterizzato da una biodisponibilità molto più elevata del ferro non eme, ma si trova solo nella carne.  Il ferro non eme  per essere assorbito dall’organismo (continua)

Olio di Argan: non solo per la cura della bellezza

Olio di Argan: non solo per la cura della bellezza
L’olio di argan si ottiene dai frutti dell’albero di argan, che si trova principalmente in Marocco. Per avere un litro di olio occorrono tre giorni di lavoro. La limitata disponibilità e la fatica necessaria per ottenerlo lo rendono un prodotto preziosissimo. L'olio di argan è noto soprattutto per le sue proprietà benefiche su pelle e capelli. Ma anche usare l'oli (continua)