Home > Musica > FRANCESCO BACCINI esce col suo nuovo singolo SOLEMATTO

FRANCESCO BACCINI esce col suo nuovo singolo SOLEMATTO

scritto da: Redazione | segnala un abuso

FRANCESCO BACCINI esce col suo nuovo singolo SOLEMATTO


 

 

Ventiquattro anni dopo "Sotto questo sole", sempre a ridosso dei mondiali di calcio, il cantautore genovese ritrova il suo sole matto in questo tormentone estivo che anticipa il nuovo album  prodotto da Lasteri Music Group nel segno di canzoni di spessore e del pop d'autore ironico e frizzante.

 

 

Solematto  non e' soltanto un sole atmosferico, ma quello che abbiamo dentro di noi.

La nostra  follia sana che spesso viene repressa, incatenata dalle convenzioni.

E' il nostro viaggio interiore, dove non esistono frontiere nè limitazioni. E' la nostra fantasia.

Il nostro angolo di paradiso, dove spesso andiamo a rifugiarci dalle  frustrazioni  che una vita

frenetica ci impone....

Ognuno di noi dentro ha un solematto, bisogna solo lasciarsi andare e mettersi in gioco, 

questo e' l'unico modo per riaccenderlo.

 

 

BIOGRAFIA

 

Da Cartoons a Nostra signora degli autogrill (1989 - 1999)

Nel 1989, con il suo nome, pubblica il suo album d'esordio Cartoons, premiato come rivelazione a Saint Vincent e vince la "Targa Tenco" come miglior opera prima; nello stesso anno vince Un disco per l'estate con Figlio unico, canzone tratta da questo disco.

Nel secondo album, Il pianoforte non è il mio forte c'è il singolo Le donne di Modena e la presenza in Genova blues di Fabrizio De André (amico e del quale era sempre stato ammiratore), segna l’inizio di una serie di collaborazioni con altri artisti. Infatti, nel 1990, vince il Festivalbar con Sotto questo sole, in coppia con Paolo Belli e i “Ladri di Biciclette”. È con Nomi e cognomi del 1992 che ottiene il maggiore successo commerciale, affermandosi come erede della tradizione dei cantautori liguri.

Nel 1993, in occasione dell’uscita di Nudo - che contiene Ho voglia di innamorarmi, una delle sue canzoni più famose - con un libro omonimo pubblicato da Bompiani.

Nel 1996 esce Baccini a colori, e partecipa al Festival di Sanremo 1997 con il brano Senza tù, pubblicando il primo disco antologico Baccini and Best Friends, che propone numerosi duetti oltre a quelli già incisi nei precedenti lavori. Due anni dopo è la volta di Nostra signora degli autogrill.

 

Da Forza Francesco! a Baccini canta Tenco (2001 - 2013)

Nel 2001 esce Forza Francesco! e nel 2004 esordisce in teatro come attore protagonista nel musical Orco Loco, da lui stesso scritto a quattro mani con il romanziere Andrea G. Pinketts.

Nel 2005, dopo l'esperienza del reality televisivo Music Farm, esce Stasera teatro in cui spicca il singolo In fuga scritto in memoria del campione del ciclismo Marco Pantani. L’album contiene Lettera da lontano, composta da Enzo e Paolo Jannacci, tratta dall’ultima esibizione al Premio Tenco 2005 in cui Baccini duetta con Davide Van de Sfroos. La stessa canzone ottiene il premio di migliore canzone dell'anno.

Nel 2006 al Festival di Sanremo Baccini affianca Povia nel duetto del venerdì con la canzone Vorrei avere il becco, che poi vincerà quell'edizione.

Dopo un tour estivo di successo, si concentra sul nuovo lavoro discografico intitolato Dalla parte di Caino, uscito nel maggio del 2007. Il disco ottiene la menzione speciale per il valor musical-letterario al Premio Lunezia 2007. Il singolo che anticipa l'album, Il topo mangia il gatto è scritto a quattro mani con Gianluca Grignani.

Il 2008 vede Baccini nella veste di attore cinematografico. Viene infatti presentato in anteprima al Giffoni film festival, fuori concorso nella sezione "Sguardi inquieti", il film Zoè, di cui Baccini è protagonista per la regia di Giuseppe Varlotta. Zoè partecipa a festival in Italia e all'estero: il Giffoni film festival, il Salento film festival, il Festival Cinema d'Essai, il Miff (dove vince per il migliore montaggio), il Festival di Bangalore e Nuova Delhi in India (unico film italiano), il Festival di Cracovia, e il Terra di Siena Film Festival.

Nel marzo 2008 da una nuova collaborazione con Povia nasce il progetto Uniti: singolo e videoclip contenuti in un mini cd. Il video, per la regia di Giuseppe Varlotta, rilegge la saga di Peppone e Don Camillo di Giovannino Guareschi, sottolineando con ironia lo spirito di collaborazione tra Chiesa e laici.

Nel maggio 2008 esce “Uniti duemilacinqueduemilaotto”, un album inedito realizzato in coppia con Povia. Nel 2009 gira da protagonista il corto "nerofuori" per la regia di Davide Bini e vien premiato per la sua interpretazione all' "i've seen ..." film festival.

In aprile del 2010 viene pubblicato Ci devi fare un gol - le mie canzoni più belle, un cd antologico in cui il cantautore genovese reinterpreta i suoi principali successi e un libro-intervista Francesco Baccini. Ti presto un po' di questa vita, edito da Zona.

Il 20 gennaio 2011 inizia il tour teatrale "Baccini canta Tenco", interamente dedicato alla riscoperta del cantautore, particolarmente amato da Baccini, dove vengono riletti e reinterpretati brani più noti o meno noti. Un lavoro importante, perché da una parte dà il giusto risalto alle capacità musicali di Tenco, dall'altro perché finalmente restituisce al grande pubblico un'immagine molto più solare dell'artista di Ricaldone rispetto a quella stereotipata di autore introverso. Lo spettacolo vede ai testi ancora una volta Marzio Angiolani, agli arrangiamenti Armando Corsi e alla regia Pepi Morgia. Otterrà ottimi riscontri di pubblico e soprattutto di critica (numerosi i premi vinti, come il Premio Mei quale migliore spettacolo dell'anno). Nello stesso anno prende parte allo Spiaggia 101 tour.

Il 29 novembre 2011 esce il nuovo album Baccini canta Tenco, tratto dall'omonimo tour teatrale. Nel 2012 con il cd "Baccini canta Tenco" vince il premio Lunezia e riceve la seconda Targa Tenco della sua carriera.

 

Dal tour in Cina al nuovo singolo Sole matto (2013 - oggi)

Dal 23 al 30 ottobre 2013 primo tour di concerti in Cina Pechino,Shanghai, Guangzou, Shenzen e hong Kong con grande successo di critica e pubblico. Collabora con la più grande rockstar cinese Cui Jian, al quale consegna il Premio Tenco 2013.

Attualmente, il suo nuovo progetto legato al singolo “Solematto” in uscita il 6 giugno 2014, è prodotto da Lasteri Music Group.

 

 

Link social:

 

https://www.facebook.com/pages/francesco-BACCINI/179281854170?fref=ts

 

https://twitter.com/francescobaccin

 

https://www.youtube.com/FRANCESCOBACCINI

 

www.baccini.it

 

 

 

L'AltopArlAnte PromoRadio ||| PromoVideo ||| PromoStampa&Web www.laltoparlante.it info@laltoparlante.it 3483650978

 



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

NUOVA INIZIATIVA DI FRANCESCO BACCINI PER IL SUO VIDEO: SARA’ FATTO CON IL CONTRIBUTO DEI FAN


19 ottobre esce l'ultimo album di Danilo Amerio


L'UOVO DI PASQUA DI GONUTS


LA MAMMA È SEMPRE LA MAMMA


GIORNATA MONDIALE PER LA SICUREZZA E SALUTE SUL LAVORO


Luca Maris in radio con il nuovo singolo “Messaggio perfetto”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

CISCO: "Per sempre giovani" è il toccante ricordo in musica delle giovani vittime della strage del Salvemini del 6 dicembre 1990.

CISCO:
Il brano è contenuto in “Canzoni dalla soffitta” disco con cui il cantautore emiliano celebra i 30 anni di carrieraIn radio dal 6 dicembre Il 6 dicembre 1990 un aereo in avaria abbandonato dal pilota precipita nell’aula di una scuola superiore di Casalecchio di Reno. Muoiono 12 ragazzi e un tredicesimo si suicida poco tempo dopo, ma quella strage che porta il nome dell’Istituto Salvemini in c (continua)

PREMIO CITTA’ DI QUILIANO: annunciati i 12 finalisti per il Premio Nazionale per la Canzone d’Autore Emergente

PREMIO CITTA’ DI QUILIANO: annunciati i 12 finalisti per il Premio Nazionale per la Canzone d’Autore Emergente
Presentazione pubblica al Media Center della cittadina in provincia di Savona venerdì 10 dicembre alle ore 17   Dopo il contest nazionale che ha individuato ben 43 artisti pre-selezionati tra le moltissime proposte musicali provenienti da tutta Italia e anche dall’estero, sono stati individuati i 12 artisti che si esibiranno al PREMIO CITTA’ DI QUILIANO, venerdì 10 e sabato 11 dicembre a (continua)

LOMBROSO “Sentimento Rock” è il singolo del duo rock scritto da Mogol e musicato con Morgan.

LOMBROSO “Sentimento Rock” è il singolo del duo rock scritto da Mogol e musicato con Morgan.
Incontri più o meno casuali che si accendono di creatività attorno a una passione comune e indistruttibile, la musica. artwork di Franz PastoreIn radio dal 29 ottobre È il 2019 quando Marco Castoldi, in arte Morgan, fa visita a Mogol presso il Cet (scuola di musica fondata dallo stesso Mogol nel 1992) e gli fa ascoltare con entusiasmo un brano composto dai Lombroso, ovvero Dario Ciffo e (continua)

HELLE “Tu mi volevi bene” è il nuovo singolo estratto dal disco della cantante e producer che mescola pop ed elettronica

HELLE “Tu mi volevi bene” è il nuovo singolo estratto dal disco della cantante e producer che mescola pop ed elettronica
I rapporti d’amore sanno brillare di luce accecante o inabissarsi in un’estrema cupezza, la stessa descritta in questo brano In radio dal 3 dicembre  Quando un amore diventa disonorevole significa che si crea un confine sottile che lo isola dalla felicità. Pace e rabbia, leggerezza e inadempienza sono opposti che convivono dentro questo confine, rimbalzando fra le sue pareti senza (continua)

LIBERO “Eroi Nomadi” è il nuovo singolo del cantautore e polistrumentista: una ballad sull’importanza di ammettere i propri limiti per ritrovare la strada di casa

LIBERO “Eroi Nomadi” è il nuovo singolo del cantautore e polistrumentista: una ballad sull’importanza di ammettere i propri limiti per ritrovare la strada di casa
Una ballad sull’importanza di ammettere i propri limiti per ritrovare la strada di casa.  In radio dal 3 dicembreCi vuole coraggio ad ammettere di non avere coraggio. Sembra un controsenso quello che affronta “Eroi Nomadi” con un testo che arriva proprio a parlare di quanto sia difficile essere «eroici» secondo l’accezione comune, quando la straordinarietà della forza spesso è proprio ne (continua)