Home > Economia e Finanza > Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione

Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione

scritto da: Cronacheweb | segnala un abuso

Eredi Baitelli: l’azienda familiare dal successo internazionale pronta ad accogliere la terza generazione


Nel contesto aziendale di Eredi Baitelli si affaccia Matteo Baitelli, giovane rampollo di 24 anni che si sta formando nelle aule della facoltà di economia dell’università di Brescia per conseguire la Laurea in Economia e Gestione Aziendale.
Matteo Baitelli è un giovane concreto e pienamente consapevole della realtà delle cose: sa benissimo che la preparazione accademica non è sufficiente a preparare i giovani al lavoro vero in azienda e per questo si sta progressivamente inserendo nell’azienda Eredi Baitelli sfruttando al massimo il tempo libero dagli impegni universitari. In Eredi Baitelli Matteo ha cominciato dall’ultimo gradino svolgendo il lavoro manuale dell’operaio per proseguire poi gradualmente in un percorso di crescita che lo sta preparando alla direzione e gestione dell’azienda di famiglia.

Come tanti giovani Matteo Baitelli è appassionato di tecnologia (PC e smartphone) e sta cercando anche in questo caso di coniugare passione e lavoro infatti collabora con un negozio di tecnologia e ne gestisce il blog e il canale Youtube.

Eredi Baitelli è un’azienda a conduzione familiare con sede nel bresciano che si occupa di tornitura metallica di altissima precisione fin dal 1945. In tutti questi anni la famiglia Baitelli ha costruito un’azienda solida e affidabile che ha conquistato i più grandi mercati internazionali e aperto succursali dei propri uffici in tutto il mondo: Stati uniti, Monaco di Baviera, S. Paolo in Brasile. Dopo aver conquistato i principali Paesi europei come Germania, Francia, Austria e Svizzera ora l’azienda Eredi Baitelli sta riuscendo ad affermarsi anche nei nuovi mercati emergenti come Russia e Brasile.

Eredi Baitelli mette a disposizione del cliente le proprie competenze professionali e gli altissimi standard qualitativi che contraddistinguono il lavoro di Eredi Baitelli per concordare e realizzare soluzioni ad hoc sulle specifiche caratteristiche del singolo progetto/disegno. È l’azienda che volta per volta si trasforma e si adegua al cliente per garantirgli la massima soddisfazione.

 

Matteo Baitelli rappresenta la 3^ generazione nella famiglia Baitelli e nell’azienda EREDI BAITELLI, azienda italiana top quality nel mondo.

Matteo Baitelli è un ragazzo forse avvantaggiato nella vita dal fatto di avere un’azienda familiare, la Eredi Baitelli, in cui trovare la sua strada ma è anche un ragazzo ben piantato con i piedi per terra: sa bene che ha un sentiero lungo da percorrere per arrivare alla gestione dell’azienda e ha prospettive di vita semplici e realistiche. Ed ecco che emergono alcuni tratti caratteriali importanti del giovane Matteo Baitelli

  • spirito pratico e concreto confermato dalle attività lavorative e dalla predilizione per le materie universitarie che hanno un immediato riscontro pratico nella realtà;
  • passione nel lavoro che si evince dalla tendenza a impiegare le sue grandi passioni come lavoro e dal mito dichiarato di Matteo Baitelli: Valentino Rossi

A Matteo Baitelli Valentino Rossi piace per come è e per cosa fa, perché è diventato famoso quando era un ragazzino e tale è sempre rimasto, fedele a se stesso e con i piedi per terra, emblema di chi ha saputo trovare la propria strada con divertimento e passione.

“Sono un ragazzo di poche parole ma che allo stesso tempo ascolta molto”. Matteo Baitelli, un ragazzo semplice, giovane, cui toccherà un ruolo di responsabilità alla guida dell’azienda di famiglia Eredi Baitelli sa che ha tanto da imparare ed è pronto a rimboccarsi le maniche e a darsi da fare per crescere e migliorarsi: sul lavoro, nelle competenze, nelle esperienze di business così come a livello personale.

Non si ritiene un supereroe e non ha l’atteggiamento da “figlio di papà già arrivato”; confessa che gli piacerebbe essere meno timido con le persone che non conosce e che prova ammirazione per le persone che sanno parlare bene più lingue straniere e che gli piacerebbe essere come loro. Si riconosce in Matteo l’educazione della famiglia Baitelli e dei migliori valori della tradizione italiana: gli stessi principi e gli stessi valori che l’azienda Eredi Baitelli mette nel suo lavoro e che esporta in tutto il mondo in nome del Made in Italy.

Matteo Baitelli, futuro dell’azienda Eredi Baitelli, è fidanzato ufficialmente già da 5 anni e mezzo con una ragazza laureata in infermeria con la quale intende costruire una famiglia. Alla domanda come ti vedi tra 5 anni Matteo Baitelli risponde: “Mi vedo con una famiglia, sposato e con un figlio. Con un ruolo e un lavoro più definito in Eredi Baitelli a fianco dei professionisti che attualmente la dirigono.” E tra 10 anni? “Con un figlio in più. In Eredi Baitelli progressivamente prendere le redini dell’azienda, imparando a gestire le varie funzioni (acquisti, produzione, commerciale, amministrazione, …) e arrivare a gestire la maggior parte delle attività nella direzione dell’azienda.”

In Eredi Baitelli Matteo intende proseguire con la filosofia e l’impostazione che l’attuale direzione ha fino ad ora prediletto: uno stile tedesco, ordinato e pragmatico. Matteo ammette di non sopportare le persone false che operano di nascosto e dal canto suo intende contribuire portando in Eredi Baitelli quelli che lo stesso Matteo identifica come suoi punti di forza: sincerità, professionalità e determinazione.

 


Fonte notizia: http://www.minuteria-metallica-tornitura.eu


eredi baitelli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Minuterie Eredi Baitelli: da 60 anni nella tornitura di minuterie metalliche


REDDITO DI CITTADINANZA, limiti e requisiti in un’economia familiare


RC familiare: a un anno dalla sua introduzione, ecco quanto si risparmia


RC familiare: risparmio medio sino al 58% per chi l’ha già usata


Grandi speranze e idee ben chiare: ecco la Generazione Z


RC familiare: a Palermo risparmio medio sino al 57%


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Chi è il coachee?

Chi è il coachee?
Il termine coachee indica colui che viene “allenato” al fine di migliorare le proprie performance. Alla domanda “chi è il coachee?” molti coach rispondono che il Coachee è una persona che sta vivendo una fase di disagio e da sola non riesce a trovare una soluzione; per questo si rivolge ad un coach che non darà consigli, ma analizzerà approf (continua)

Cosa fa un coach?

Cosa fa un coach?
Molti si chiedono cosa fa un coach e se dovessimo definire questa professione la risposta più semplice sarebbe: il  coach è una risorsa. Il suo intervento è volto a stimolare e promuovere la crescita del cliente nel pieno rispetto della sua unicità e delle sue caratteristiche individuali. Non aiuta direttamente bensì opera per favorire l’autosvilup (continua)

Stefano Barba aiuta a gestire le emozioni di un atleta professionista

Stefano Barba aiuta a gestire le emozioni di un atleta professionista
  Stefano Barba afferma che ogni atleta, se vuole migliorarsi e realizzare i propri obiettivi, deve farsi affiancare da un mental coach. Una convinzione e al tempo stesso un suggerimento, visto che parla per esperienza personale essendo stato un pluricampione di rugby. STEFANO BARBA CAMPIONE DI RUGBY Stefano Barba è stato un campione di rugby internazionale e può vantare una l (continua)

La vision di Silvia Jaramillo

La vision di Silvia Jaramillo
  Silvia Jaramillo è laureata in Gestione Aziende di Servizio e del Benessere. È un Life & Business Coach che da anni si occupa di gestione delle risorse umane. Silvia Jaramillo ha lavorato per anni come direttore delle risorse umane in un albergo 5 stelle di Lusso in Colombia. Tramite l’esperienza lavorativa Silvia Jaramillo ha capito che nelle aziende di servizio il (continua)

Paola Lumbau illustra gli obietti vincenti di un mental coach

Paola Lumbau illustra gli obietti vincenti di un mental coach
Paola Lumbau come Life e Sport Coach, sia di vita che sportivo, cerca di trasmettere una appassionata motivazione a vincere gli ostacoli interni per ottenere risultati vincenti esterni. Ha un motto che contraddistingue la sua vita“niente resiste a passione+determinazione”.  Paola Lumbau e il Mental Coach Paola Lumbau come coach, sia di vita che sportivo, cerca di tras (continua)