Home > Economia e Finanza > Cos'è il RUI? Le ultime novità

Cos'è il RUI? Le ultime novità

scritto da: Barzo | segnala un abuso


Chi lavora o ha intenzione di iniziare una carriera come intermediario assicurativo, non può prescindere dalla conoscenza del RUI, ovvero il Registro Unico degli Intermediari assicurativi e riassicurativi. Questo archivio, a disposizione a partire dal febbraio del 2007, contiene in pratica tutte le informazioni relativi ai professionisti in questo ambito, residenti sul territorio italiano (o comunque con sede legale nel nostro paese).

Tale Registro è regolato dalla normativa ISVAP numero 5, ufficializzata nell'ottobre 2006, che determina la possibilità ai soli iscritti al RUI di esercizio della professione di intermediazione fra clienti e compagnie assicurative. Naturalmente, oltre alle persone fisiche, possono richiedere l'iscrizione al Registro anche le società di intermediazione.

Le sezioni del RUI

Ad oggi l'IVASS, che ha nel corso degli anni sostituito l'ISVAP, ha previsto 5 sezioni in cui andare a suddividere il Registro, basandosi sulle distinzioni specifiche delle varie figure di intermediari.

  • La sezione A, riservata agli Agenti assicurativi
  • La sezione B, riservata ai broker assicurativi
  • La sezione C, riservata ai produttori diretti di imprese di assicurazione
  • La sezione D, riservata a particolari intermediari finanziari (Poste Italiane, Banche, Sim...)
  • La sezione E, riservata ai collaboratori degli intermediari dei punti A, B e D che non lavorano all'interno dei locali degli stessi.

Ovviamente, qualora un professionista sia iscritto ad una di queste sezioni, non potrà in maniera assoluta comparire in altre voci del Registro Unico. L'unica eccezione in tal senso riguarda la possibilità per chi si occupa esclusivamente di prodotti relativi alle RC auto di essere iscritto sia alla sezione A che alla sezione E.

Come consultare il RUI

Il primo criterio di suddivisione presente nel Registro Unico consiste nella divisione fra persone fisiche e società: questo è il punto di partenza per le successive consultazioni e ricerche.

La parte di Registro riservata poi alle persone fisiche, fornisce tutta una serie di informazioni sugli intermediari partendo dai dati anagrafici o l'eventuale denominazione sociale delle imprese con cui si interfacciano per l'intermediazione.

La parte di Registro relativa alle società, può essere consultata attraverso criteri di ricerca riguardanti i dati societari, sede legale o anno di iscrizione.



Commenta l'articolo

 
 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pool party: la festa che hai sempre sognato

  La maggior parte degli adolescenti e dei ragazzi che si avviano a compiere i loro diciotto anni, cominciano a pensare quale sarebbe per loro la festa ideale e fantasticano sulle possibilità che hanno: molti pensano che l’ideale sia un ristorante con gli amici più stretti, altri desiderano un evento che vada al di là e che possa essere indimenticabile. Oggi, vi p (continua)

Link Building: di cosa si tratta?

  Nell'era della globalizzazione il sito web è diventato uno strumento indispensabile per qualsiasi società o azienda. Avere un sito web significa farsi conoscere e farsi apprezzare attraverso tutta una serie di mezzi che migliorano l'immagine della società stessa. Per questo motivo bisogna avere molta cura nella realizzazione siti web, che dovrà rispondere a una (continua)

Equilibratura delle gomme: perchè effettuarla

Per poter garantire un'ottima manutenzione degli pneumatici e di tutti gli elementi relativi al movimento dell'automobile sull'asfalto, bisogna conoscere al meglio le operazioni da compiere. Infatti gli elementi cosiddetti “rotanti” dell'automobile, ovvero lo pneumatico, il cerchio, il mozzo, vengono progettati appunto per ruotare intorno all'asse cercando di ridurre al minimo le vibra (continua)

TFR e cessione del quinto

  Uno dei prestiti che possono essere considerati garantiti completamente o comunque abbassano il rischio di insolvenza del debitore, è la cessione del quinto. Infatti, al momento del contratto, il cliente (dipendente pubblico o privato con contratto, oppure pensionato) mette in gioco, per così dire, il proprio stipendio, in quanto ogni mese viene prelevata la quinta parte dall (continua)

Gestire i rifiuti: c’è qualcuno che se ne occupa

 Nella società caotica di oggi, le nuove tecnologie e la necessità di lavorare, hanno fatto in modo che sorgessero nuovi posti di lavoro. In questo caso però, oltre alle suddette motivazioni, c’è anche la necessità di preservare e migliorare l’ambiente in cui viviamo. Anni e anni di maleducazione ambientale ha prodotto gravi danni proprio all&rsq (continua)