Home > Lavoro e Formazione > LE UNIVERSITÀ PUNTANO ALLA CINA: «IL LAVORO GUARDA A ORIENTE»

LE UNIVERSITÀ PUNTANO ALLA CINA: «IL LAVORO GUARDA A ORIENTE»

scritto da: I press | segnala un abuso

LE UNIVERSITÀ PUNTANO ALLA CINA: «IL LAVORO GUARDA A ORIENTE»


 

MILANO - In tempi di recessione c’è un comparto che continua a crescere e che apre nuovi spiragli sui mercati globali: è quello che si fonda sulla cooperazione e sulle relazioni commerciali tra Italia e Cina. A confermarlo non sono soltanto i numeri – con un interscambio annuo di 32,9 miliardi di euro e una crescita dell'11%, da gennaio ad agosto, rispetto allo stesso periodo del 2013 – ma anche il dialogo intergovernativo, le partnership istituzionali (basti pensare al Business Forum Italia-Cina inaugurato lo scorso giugno), le piattaforme d’interazione e gli strumenti messi in campo per facilitare gli investimenti bilaterali.

 

Un quadro che ha anche rivoluzionato i programmi di formazione, oggi più che mai orientati a sostenere l’ingresso nelle piazze orientali. A innovare l’offerta per stare al passo con le richieste dell’economia del gigante asiatico è l’Università Cattolica del Sacro Cuore, che in accordo con la Fondazione Italia-Cina, ha lanciato il China Business Management (CBM) Programme: un corso di alta formazione sui temi dello sviluppo, delle relazioni e della gestione del business in Cina. «La crescita vertiginosa della Cina, che registra un aumento del Pil 2014 stimato sopra il 7% (seppur dopo anni con crescita a doppia cifra) – spiega Alessandro Baroncelli, Ordinario di Economia e Gestione delle imprese e direttore MIB Master in International Business e del centro di ricerca ICRIM – impone una profonda conoscenza dei modelli di consumo, delle pratiche commerciali, della storia, della geografia, delle nozioni giuridiche e manageriali: un passo imprescindibile per mantenere e aumentare la competitività. Il percorso di studio e di lavoro sul campo, pianificato con l’obiettivo di formare nuove figure professionali con alte competenze di cross-cultural management e soprattutto di accompagnare le imprese nell’ingresso sul mercato cinese o nel rafforzamento della loro presenza, prevede anche un corso di “Use of Chinese language” allo scopo di insegnare le basi fondamentali per un corretto approccio con interlocutori cinesi».

 

Oggi che le competenze più ricercate da declinare approcciando il mercato cinese sono quelle del middle management - direttori commerciali, finanziari e di marketing o direttori del personale - la conoscenza delle dinamiche culturali e dello stile manageriale diventa fondamentale e propedeutica a quella business oriented.

I segnali di apertura e collaborazione manifestati dal premier cinese Li Keqiang, durante la visita dei giorni scorsi in Italia, «non possono cogliere impreparate le nostre imprese e chi all’interno di esse si occupa di risorse umane – continua Baroncelli – ecco perché crediamo che la formazione sul campo, con attività pratiche di simulazione, field work con obiettivi pratici di sviluppo del business in e con la Cina, cicli di conferenze e visite in azienda, debba essere alla base di un reale programma d’inserimento, che si rafforza con uno stage curriculare retribuito di tre mesi, che può essere prolungato di altri tre mesi con uno stage extra-curriculare, in una delle tante aziende partner di Università Cattolica del Sacro Cuore e Fondazione Italia Cina».


Fonte notizia: http://www.cbmprogramme.com


lavoro | formazione | università | cattolica | milano | cina | master | i press |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Come produrre in Cina prodotti personalizzati: una guida pratica


Come importare dalla Cina abbigliamento con il proprio marchio


Biciclette elettriche, molte sono made in China: contestazioni, dazi e opportunità


Treno merci Cina-Italia: ecco perché agevolerà l'economia italiana


Licenza di esportazione dalla Cina: cos'è e perché è necessaria


TIM SI ALLEA CON LE UNIVERSITA’ ITALIANE PER SOSTENERE LA DIDATTICA A DISTANZA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Evento della Fondazione dell’Ordine etneo degli Ingegneri EDILIZIA E NUOVI STANDARD DI SICUREZZA DALLA GERMANIA A CATANIA, ECCO IL CANTIERE DEL FUTURO Presentato sistema hi tech in uso nel territorio etneo per la costr

Evento della Fondazione dell’Ordine etneo degli Ingegneri  EDILIZIA E NUOVI STANDARD DI SICUREZZA DALLA GERMANIA A CATANIA, ECCO IL CANTIERE DEL FUTURO  Presentato sistema hi tech in uso nel territorio etneo per la costr
Evento della Fondazione dell’Ordine etneo degli Ingegneri EDILIZIA E NUOVI STANDARD DI SICUREZZA DALLA GERMANIA A CATANIA, ECCO IL CANTIERE DEL FUTURO Presentato sistema hi tech in uso nel territorio etneo per la costruzione di opere strategiche CATANIA – Millecinquecento metri quadri di superficie, per un totale di novanta tonnellate di acciaio, armati in soli due giorni e &ldquo (continua)

6.000 AZIENDE, 5.600 INVESTITORI E 18 MLN DI CAPITALE TRANSATO ECCO IL PIÙ GRANDE NETWORK ITALIANO DI FINANZA ALTERNATIVA

6.000 AZIENDE, 5.600 INVESTITORI E 18 MLN DI CAPITALE TRANSATO  ECCO IL PIÙ GRANDE NETWORK ITALIANO DI FINANZA ALTERNATIVA
MILANO – Quando due importanti gruppi imprenditoriali si uniscono, il risultato non è la semplice somma di capitali e risorse, ma la moltiplicazione di fattori quali innovazione, professionalità e competitività. È questa l’operazione tra BacktoWork24 ed Equinvest, che oggi ufficialmente diventano un unico grande Hub nel settore dell’alternative finan (continua)

OUTLET VILLAGE, APRE IL PRIMO MONOMARCA DI NEW BALANCE IN SICILIA

OUTLET VILLAGE, APRE IL PRIMO MONOMARCA DI NEW BALANCE IN SICILIA
Inaugura oggi al Sicilia Outlet Village il primo monomarca di New Balance in Sicilia. Il nuovo store del brand sportivo ospita le collezioni uomo, donna e bambino su una superfice di circa 300mq, con cinque vetrine dedicate. New Balance nasce a Boston agli albori del ‘900 come produttrice di archi e supporti plantari. Si specializza in azienda sportiva intorno agli anni 70, ed è cresciuta fino a (continua)

IMPRESA E LEADERSHIP, IL LATO UMANO DEL BUSINESS

IMPRESA E LEADERSHIP, IL LATO UMANO DEL BUSINESS
Giovedì 15 marzo, ore 17.00, Centro Zo (P.le Chinnici 6), Catania   IMPRESA E LEADERSHIP, IL LATO UMANO DEL BUSINESS Primo evento “Dale Carnegie Italia” in Sicilia: imprenditori, manager e professionisti a confronto     CATANIA - Lavorare con le persone per migliorare le performance, agire sulla qualità delle relazioni e sulle competenze. È (continua)

DAL 12 AL 19 MARZO SICILIA OUTLET VILLAGE FA UN REGALO SPECIALE A TUTTI I PAPÀ

DAL 12 AL 19 MARZO SICILIA OUTLET VILLAGE FA UN REGALO SPECIALE A TUTTI I PAPÀ
Dopo il successo della Settimana della donna, Sicilia Outlet Village celebra gli uomini e festeggia i papà con un’iniziativa speciale: tutti i giorni dal 12 al 19 marzo soltanto per loro verrà riservata la One Day Card, valida per un ulteriore -10% di sconto sul prezzo outlet nei negozi aderenti, da ritirare all’Info Point. I papà potranno così accedere (continua)