Home > Libri > Arbor mirabilis, le poesie in forma di romanzo di Savino Carone

Arbor mirabilis, le poesie in forma di romanzo di Savino Carone

scritto da: Inpress | segnala un abuso

Arbor mirabilis, le poesie in forma di romanzo di Savino Carone


 Milano - A due anni dal fortunato esordio poetico con La coda del Logos, Savino Carone torna in libreria con la sillogeArbor mirabilis. Poesie in forma di romanzo (ed. Rupe mutevole, Parma). 

Il libro sarà presentato giovedì 4 dicembre alle ore 19.00 presso il ritrovo d'arte e cultura "Le Trottoir alla Darsena" (Piazza XXIV Maggio, 1). Introdurrà Giovanni Schiavo Campo, scrittore, poeta e critico d'arte. Sarà presente l'autore. Le musiche e le letture sono a cura di Paola Prinzivalli, scrittrice, autrice, musicista. 

Fin dal titolo, il libro annuncia la sua originalità. L'autore, infatti, si spinge oltre la tradizionale raccolta di versi, ricostruendo in questo denso volumetto il percorso interiore, il vissuto personale, le occasioni e le suggestioni letterarie che “entrano” nella creazione poetica.


«Ho cercato di mettere in campo un lavoro che seguisse un suo percorso ideale – spiega Carone - con riferimenti e contenuti non solo personali, ma che evidenziassero quale tipo di logica segue un autore di versi e quale sia, quando compone, il suo background letterario che rimane sempre legato e non avulso da tutto ciò che si è pensato e scritto prima di lui».


La raccolta di versi, dunque, non solo rivela i moti dell'animo del poeta ma consente d'entrare nello scrittoio dell'autore, per cogliere la tensione del confronto con i modelli ideali, antichi e moderni, posti sugli scaffali della sua biblioteca, l'accurato lavoro di lima e di taglio, il lavorio formale e materiale del verso che fissa sulla pagina il fluire magmatico dei pensieri, delle inquietudini e dei sentimenti. L'obiettivo dichiarato dell'autore è quello di «uscire dalla nicchia che relega la poesia quasi a un prodotto minore della letteratura» ponendo l'accento sul fatto che «essere poeti non è solo commuoversi in presenza di un bel tramonto, ma comporta un lavoro vero e assiduo di frequentazione di classici e non, una coscienza critica e un gusto sicuro nella scelta dei riferimenti ai quali ancorarsi per non perdersi nel mare magnum dell'esistente». 

Nel libro, articolato in sette parti, si susseguono così versi editi e inediti, scampoli di vita in prose, citazioni tratte dalla Città del Sole di Tommaso Campanella, dallePoesie di Thomas Stearns Eliot o dalla Ballata del vecchio marinaio di Samuel Taylor Coleridge, amalgamate in un'originale struttura caratterizzata da una feconda contaminazione stilistica che, come sottolinea Mauro Romano nella prefazione, schioda «schemi e convenzioni di un contemporaneo modo di poetare» e propone «un'originalità che si distacca dai modelli convenzionali». 

Savino Carone è originario di Barletta, ma vive e lavora a Capoliveri (Isola d’Elba). Ha pubblicato Ogni maledetta mattina, raccolta di articoli giornalistici; due guide dedicate alle miniere dell’Isola d’Elba, Calamita e Vallone e Breve visita al Compendio Minerario di Capoliveri, e la silloge La Coda del Logos.



Info e contatti
Le Trottoir alla Darsena
Piazza XXIV Maggio, 1 - Milano
tel. 02.83.78.166
e-mail: info@letrottoir.it 


Fonte notizia: http://www.inpressufficiostampa.com/2014/11/arbor-mirabilis-le-poesie-in-forma-di.html


Giovanni Schiavo Campo | poesia | Savino Carone | Simona Prinzivalli |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

CONCORSO INTERNAZIONALE DI POESIA "LA MIA TERRA


Il giornalista e scrittore Giovanni Capurso presenta Il sentiero dei figli orfani


Sator, la poesia come enigma: esce in libreria la nuova silloge di Savino Carone


Intervista di Alessia Mocci a Massimo Pinto: vi presentiamo la silloge poetica “Cento Farfalle e… più”


Intervista di Alessia Mocci a Francesco S. Mangone: vi presentiamo “La spazzola dell’ingegnere”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

“Il sorriso della luna” di Klaus Zambiasi ora anche in tedesco

“Il sorriso della luna” di Klaus Zambiasi ora anche in tedesco
"Il sorriso della luna", il fortunato romanzo d'esordio di Klaus Zambiasi (Youcanprint, 2015), già disponibile in inglese ("The smile of the moon") e in slovacco ("Mesacny usmev"), uscirà nel 2022 anche in traduzione tedesca ("Das Lächeln des Mondes").  Klaus Zambiasi vive e lavora in provincia di Bolzano. Appassionato di pittura e di scrittura, ha lavorato nella pubblica amministrazione, prima di trasferirsi a Bratislava e mettersi in proprio nel settore immobiliare turistico. Nella capitale della Slovacchia ha scritto "Il sorriso della luna", ispirato a una storia realmente accaduta.Siamo a Castelrotto, piccolo comune ai piedi dell'Alpe d (continua)

“Tesori femminili”, da Cécile de Williencourt un libro che invita le donne a recuperare la consapevolezza del loro corpo

“Tesori femminili”, da Cécile de Williencourt un libro che invita le donne a recuperare la consapevolezza del loro corpo
Torino - Arriva anche in Italia, per le edizioni del Leone verde di Torino, il libro "Tesori femminili. Un nuovo sguardo sul corpo della donna, dalla pubertà alla menopausa" di Cécile de Williencourt. Il libro affronta con uno sguardo nuovo e profondo argomenti trascurati o distorti nei tradizionali contesti educativi e formativi - il ciclo, la fertilità, la sessualità, la gravidanza, il parto - e (continua)

Libreria esoterica Anima Eventi (Milano), presentazione del libro “Vidya, il potere della conoscenza” di Lara Pascolo

Libreria esoterica Anima Eventi (Milano), presentazione del libro “Vidya, il potere della conoscenza” di Lara Pascolo
Milano - Venerdì 12 novembre alle ore 17,30 in diretta streaming sulla pagina Facebook e sul canale Youtube della Libreria esoterica Anima Eventi, Lara Pascolo presenterà il libro "Vidya, il potere della conoscenza all'alba di una Nuova Era - speciale Età dell'oro" (Giuliano Landolfi editore, Borgomanero, 2021). Dalle 18,30 l'autrice sarà disponibile anche per la firma copie in (continua)

“Giuseppe”, nel libro di Michele Comper una metafora ironica e spietata della società

“Giuseppe”, nel libro di Michele Comper una metafora ironica e spietata della società
"Giuseppe" è un romanzo distopico, nel quale l'autore rappresenta la nostra società in un futuro assai prossimo, ma prevedibile sulla base delle tendenze odierne. Trento - Il tema del senso di colpa, nella letteratura contemporanea, è stato declinato secondo due schemi. L'uno, riconducibile a Dostoevskij: la colpa cerca il castigo. L'altro a Kafka: il castigo trova la colpa. Nel libro di Michele Comper, "Giuseppe" (la Rondine edizioni, pp. 192, € 14,90), invece, c'è la colpa senza più il castigo.Michele Comper (Rovereto, TN, 1967), giornalista, già collabor (continua)

Betontest, il progetto ISMERS tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale

Betontest, il progetto ISMERS tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale
Betontest, il progetto ISMERS è stato inserito tra le “Storie di successo” del Mediocredito Centrale Ispica (RG) - È stato pubblicato ieri sul sito web del Mediocredito Centrale S.p.A. - l'istituto bancario di Invitalia – un lungo articolo dal titolo "Betontest, nuove metodologie di indagine per la sicurezza delle opere edili" (https://www.mcc.it/primopiano/storie-di-successo/betontest-nuove-metodologie-di-indagine-per-la-sicurezza-delle-opere-edili/). L'articolo è apparso nella sezione "Storie d (continua)