Home > Eventi e Fiere > Natural Critical Wine

Natural Critical Wine

scritto da: Artinconnessione | segnala un abuso

Natural Critical Wine


 La terza edizione del Natural Critical Wine, sarà ospitata dalla Città dell’Altra Economia di Roma, il 13 ed il 14 dicembre 2014.


Si rinnova l’appuntamento esclusivo che vede protagonisti grandi vini, unici come le annate, i territori e i vignaioli che li producono.

 

Naturale, vero, sincero, biologico, biodinamico, appassionato, autentico, semplice, ricco, umano. Questi i dieci aggettivi che gli organizzatori della fiera amano usare per definire il vino che si assapora al Natural Critical Wine.


Un viaggio nel mondo della qualità del vino naturale e del piacere della riscoperta di tradizioni antiche, sapori e profumi dimenticati, attraverso due giornate dedicate ad assaggi liberi, degustazioni guidate e conferenze.

Un’occasione di socialità in una festa che stimola anche alla riflessione sulla cultura alimentare e sul consumo dei nostri giorni, aspetti caratterizzanti la qualità della vita e l’economia del territorio.


La manifestazione mira ad incentivare un approccio critico e consapevole, fondato sull'affermazione del diritto all'individualità ed unicità del gusto – in contrasto con le attuali logiche di mercato che inducono una progressiva omogeneizzazione dello stesso – e alla salubrità del prodotto, valorizzando le produzioni a filiera corta, basate su tecniche naturali, artigianali e sostenibili.

 

Dichiara Emilio Falcione, uno dei promotori della manifestazione “Oltre trent’anni fa Luigi Veronelli dichiarava che il peggior vino contadino è migliore del miglior vino d’industria. Oggi per produrre un vino convenzionale si possono utilizzare in cantina oltre 300 diversi prodotti (ovvero additivi alimentari, legali, utilizzabili in cantina per “correggere” il vino, o meglio costruirlo). Questo vino non è più  frutto della terra, ma un

prodotto industriale, una merce che ha perso il suo valore di alimento per gli esseri umani. Parafrasando Pasolini, la civiltà di un popolo si misura dalla sopravvivenza di un ambiente in cui vivano lucciole e farfalle. Noi vogliamo riportare lucciole e farfalle nelle campagne ed i contadini ed i loro vini nelle città! Nelle nostre Fiere auto organizzate pratichiamo il prezzo sorgente e la vendita diretta con la presenza del produttore. Autocertifichiamo i metodi di produzione, ed i rapporti di lavoro. Nei nostri vini oltre all'uva vi sono bassissime quantità di solforosa e nient'altro! “. 

 

Oltre cinquanta i produttori che porteranno la ricchezza della diversità, presentando al grande pubblico i prodotti provenienti da molte regioni italiane, frutto di passione, di un’agricoltura biologica e/o biodinamica, di lieviti naturali e fermentazioni spontanee.

 

Il programma
Sabato 13 dicembre, dalle ore 11 alle ore 20 - presentazione, degustazione e vendita prodotti

Domenica 14 dicembre, dalle ore 10 alle ore 19 – degustazione e vendita prodotti 

 

13 - 14 dicembre 2014 
Città dell'Altra Economia, L.go Dino Frisullo (Ex-Mattatoio Testaccio)

Ingresso 10€

 

Contadini Critici: http://contadinicritici.noblogs.org/ - contadinicritici@inventati.org


Fonte notizia: http://contadinicritici.noblogs.org/


vino | degustazioni | prodotti naturali | biodinamica |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Bagnarol Wine Cocktail by Michele Piagno: un modo diverso per gustare le eccellenze friulane


Fashion Food Wine Week Miami by Gigi Les Autres in occasione della Miami Swim Week


Con il nuovo Biolashina di Natural Lash, ciglia e sopracciglia ritrovano il loro splendore


NATURAL COTTON COLOR ALLA SETTIMANA DELLA MODA A MILANO


MILANO WINE WEEK 2018 - Debutta a ottobre a Milano la prima “settimana del vino”


and the wig needs to be adjusted to your head


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Rumori fuori scena

Rumori fuori scena
 Dal 12 al 24 gennaio 2016 il Teatro Vittoria presenta il trentaduesimo anno di repliche per l’inossidabile cavallo di battaglia della compagnia Attori & Tecnici. “Non funzionerà mai qui da noi, è humour inglese”, aveva detto Attilio Corsini a proposito di “Rumori fuori scena” di Michael Frayn, nel 1982. Poi, insieme a Viviana Toniolo, si convi (continua)

Assassinio sul Nilo arriva a Roma

Assassinio sul Nilo arriva a Roma
 Dopo i successi di Trappola per Topi e Tela del ragno, continua il felice sodalizio della Compagnia Attori & Tecnici con Agatha Christie.  Dal   17 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 , in scena l’ultimo capitolo della trilogia: Assassinio sul Nilo. Scritto nel 1946 e tratto dal romanzo omonimo pubblicato dieci anni prima, Death on the Nile rappresenta uno dei testi pi (continua)

Marco Travaglio porta Slurp al Teatro Vittoria

Marco Travaglio porta Slurp al Teatro Vittoria
 Dal 11 al 13 dicembre il Teatro Vittoria di Roma presenta il nuovo recital teatrale, tutto da ridere per non piangere di Marco Travaglio - con l'aiuto dell'attrice Giorgia Salari, per la regia di Valerio Binasco. Slurp racconta come i giornalisti, gli intellettuali e gli opinionisti più servili del mondo hanno beatificato, osannato, magnificato, propagandato e smarchettato la peggior (continua)

Per questo mi chiamo Giovanni

Per questo mi chiamo Giovanni
 Dal 3 al 10 dicembre il Teatro Vittoria di Roma presenta una importante produzione della Compagnia Attori e Tecnici, “Per questo mi chiamo Giovanni”, per la regia di Stefano Messina, interprete d’eccezione con Pietro Messina. Giovanni è un bambino di Palermo.  Per il suo decimo compleanno il papà gli regala una giornata molto speciale: una gita attraver (continua)

Al Teatro Vascello sei settimane con Rezzamastrella

Al Teatro Vascello sei settimane con Rezzamastrella
 Flavia Mastrella ed Antonio Rezza tornano prepotentemente sul palco del Teatro Vascello di Roma con la nuovissima produzione Anelante. In scena per sei settimane, dal 9 dicembre 2015 al 17 gennaio 2016, dopo il debutto torinese, e pronti per una lunga tournée nazionale, che toccherà tra gli altri il Teatro Elfo Puccini di Milano, il Teatro Duse di Bologna, il Puccini di Firenze (continua)