Home > Primo Piano > Le app per il diabete, e tu quale usi?

Le app per il diabete, e tu quale usi?

scritto da: Newebsolutions | segnala un abuso


Il diabete è una delle malattie che più incide nella vita delle famiglie italiane, non solo dal punto di vista economico ma anche a livello d'impegno. Alcune stime hanno rilevato che circa un milione e mezzo di individui ne è affetto senza saperlo, questo a causa di controlli e prevenzioni non adeguate

La patologia inoltre ogni anno è in crescita e questo anche a causa di sempre più scorrette abitudini di vita e di alimentazione. Negli ultimi anni per facilitare la vita di coloro che sono affetti da questa malattia, sono stati rilasciate diverse applicazioni per smartphone, sia Android, Windows Phone che IOS, che aiutano a monitorare e a tener sotto controllo i valori del glucosio nel sangue...vediamo insieme quelle più diffuse. 


MySugr Companion E' simile a un diario e aiuta l'utente a documentare quotidianamente i valori in modo giocoso e divertente.
Ti dà i feedback necessari e ti spinge a non perdere la motivazione per la gestione del tuo diabete tutto sotto forma di un gioco. Per ogni dato inserito ti regala dei punti, aiutandoti a stabilire degli obiettivi di gestione della terapia e vincere le tue sfide personali. Disponibile sia per Android che per IOS.
Glucose Buddy
L’applicazione è gratuita per Android e iOS, ma solo in lingua inglese. I dati dei livelli di glucosio, di assunzione di insulina e di consumo di carboidrati, inseriti a mano, vengono registrati nell’account gratuito. I dati sono sempre comodamente reperibili ed è facile avere un promemoria per tenere sotto controllo i livelli di glucosio.
La Dolce Vita 2.0
Una volta inseriti i propri dati, come altezza, peso, età e sesso, l’applicazione calcolerà automaticamente il fabbisogno nutrizionale quotidiano dell’utente, e terrà conto delle calorie che è opportuno consumare con l’attività fisica. Accanto a questo è possibile registrare l’andamento della glicemia e delle eventuali terapie, ma anche consultare la tabella degli alimenti, per visualizzare i valori nutrizionali dei singoli cibi.
iCookbook Diabetic
Solo su Apple Store. Questa applicazione contiene ricette gratis ogni mese, a cura di un team di dietisti ed esperti. Sono presenti alcuni comandi vocali per scorrere le istruzioni di preparazione senza dover toccare il proprio dispositivo, è possibile salvare le proprie ricette preferite, utilizzare la lista della spesa all’interno dell’app per acquistare gli ingredienti necessari e approfittare di utili strumenti durante la cottura, come il timer, liste di ingredienti sostitutivi e ricerche veloci in base ai tag.
Se conoscete altre app e vi va di suggerircele, lasciate un commento!


In Offerta per TE!

Ascensia Brio

STRUMENTO DIAGNOSTICO
Strumento miniaturizzato per la determinazione della glicemia su sangue intero capillaremediante le strisce reattive elettrodo-sensore Ascensia Easyfill. Intervallo di lettura30-550 mg/dL. Memoria per 10 risultati.


Fonte notizia: http://www.blogbenessere.net/2014/12/s-o-s-diabete-e-tu-che-app-usi/


insulina | diabete | app | diabetici | icookbook | monitorare | glicemia | glucosio |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

GIORNATA MONDIALE DEL DIABETE, ECCO COME FRENARLO


INVITO STAMPA - 'Diabete Italia e Motore Sanità insieme per gli appuntamenti della Settimana del Diabete’ - Dall'11 al 14 Novembre 2020


Diabete: come non rimanere fregato dal Covid


Pandemia diabete in Sardegna: regione con il più alto numero di casi L’appello delle società scientifiche e associazioni: prevenzione nelle scuole, istituzione di un Registro dati, di Reti e un Pdta omogeneo


Il diabete non può aspettare Esperti a confronto: “Usare al meglio le tecnologie e rafforzare il rapporto ospedale-territorio e medici famiglie, per una migliore presa in carico del piccolo paziente”


DIABETE: “Rapida diagnosi, presa in carico efficace e accesso all’innovazione, solo così potrà migliorare la situazione in Sardegna”


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Pratichi sport? Prova l’arnica, prima e dopo l’allenamento!

Pratichi sport? Prova l’arnica, prima e dopo l’allenamento!
  L’arnica (Arnica montana L.) è una pianta medicinale dalla notevoli proprietà antinfiammatorie e antalgiche. Sembra plausibile che i botanici e i medici dell’antica Grecia fossero già al corrente dei suoi benefici curativi e la utilizzassero regolarmente nell’ambito dei traumi fisici. Per questa ragione, l’arnica ha trovato col passare del tempo (continua)

Prodotti omeopatici per la tosse: perché scegliere Stodal sciroppo

Prodotti omeopatici per la tosse: perché scegliere Stodal sciroppo
L’autunno è ormai alle porte e porterà con sé i primi mali di stagione, tra cui la fastidiosa tosse. È bene perciò pensare fin da subito a quali sono i rimedi più adatti da tenere con noi, in caso di bisogno. Sicuramente, per non appesantire fin da subito il nostro organismo con i farmaci tradizionali, la soluzione ideale potrebbe essere quella di af (continua)

Tuttotrovet, un nuovo store dedicato a cani e gatti con patologie

Tuttotrovet, un nuovo store dedicato a cani e gatti con patologie
  L'alimentazione è basilare per il benessere e lo sviluppo di qualsiasi essere vivente. Alleata indiscussa della medicina preventiva in grado di curare e salvaguardare l'organismo. E quella dei nostri piccoli amici? La salute del nostro amico a quattro zampe è affidata a noi, per questo è importante sapere che una corretta alimentazione oltre ad allungare l'aspettativa (continua)

Tinteggiare casa: come e dove usare il blu e l'azzurro

Tinteggiare casa: come e dove usare il blu e l'azzurro
E’ il colore più utilizzato negli uffici e in generale negli ambienti di lavoro per la sua capacità di favorire la concentrazione e l’armonia. Il colore blu ha un effetto rilassante ed è in grado di normalizzare la frequenza del battito cardiaco e la pressione inducendo così il corpo a rilassarsi e ad allontanare ansie e tensioni. Per questo effetto e (continua)

I consigli per chi decide di diventare vegetariano o vegano

I consigli per chi decide di diventare vegetariano o vegano
Secondo i dati raccolti e elaborati da Eurispes nel 2014 le persone che decidono di adottare un'alimentazione vegetariana o vegana sono sempre di più: 4,2 milioni ovvero il 7,1% della popolazione italiana. Una scelta di vita non semplice da intraprendere, alla quale bisogna prepararsi e documentarsi soprattutto per evitare di sottovalutare lo scompenso che il nostro organismo pu&ogra (continua)