Home > Altro > Il percorso professionale e le principali esperienze professionali maturate da Corrado Santini

Il percorso professionale e le principali esperienze professionali maturate da Corrado Santini

scritto da: Articolinews | segnala un abuso


Corrado Santini dal 2007 collabora all’interno dell’area investimenti del fondo infrastrutturale italiano F2i, di cui è Senior Partner.

Corrado Santini, Senior Partner di F2i

Il settore fotovoltaico secondo Corrado Santini

La produzione elettrica a livello mondiale si sta spostando sempre più verso lo sfruttamento delle cosiddette fonti rinnovabili, così come previsto anche dai recenti piani regolatori in materia di energia introdotti dalla Comunità Europea. Proprio per questo il comparto fotovoltaico sta assumendo sempre maggiore importanza a livello internazionale e rappresenta un ottimo settore di investimento. Nei dati presenti sul canale web di Corrado Santini risulta che l'Italia è posizionata al secondo posto all'interno della classifica stilata considerando l'attuale potenza installata, con un valore di 16,4 GW. Dal medesimo studio condotto viene evidenziato che la principale regione adibita alla produzione è la Puglia (14,9%) ma nel complesso il maggior contributo viene fornito dal Nord Italia con il 44%, seguito dal Sud con il 37% e dal Centro con il 19%. I numerosi interventi comunitari e locali rivolti al settore stanno favorendo i raggiungimento del "Grid Parity", livello in cui i prezzi per la produzione di energia elettrica da fonti fossili e da fonti alternative rinnovabili si avvicinano sempre più fino a coincidere. In Italia un esempio di questo tipo sta per essere raggiunto dalla Regione Sicilia.


Un breve excursus sulla carriera professionale di Corrado Santini

Dopo aver completato gli studi in Economia e Commercio, Corrado Santini prende parte al prestigioso Master in Business Administration all'Insead di Fontainebleau. Dopo una breve esperienza presso Cie, passa a Banco Bilbao Vizcaya Argentaria dove per 12 anni lavora come Responsabile delle attività di Project Finance. Al termine di questa esperienza passa ad F2i e qui viene inserito all'interno dell'area investimenti, insieme ad altri professionisti di settore, e nominato Senior Partner.


Per conoscere tutte le tappe della carriera professionale di Corrado Santini, visita il suo blog personale.

Corrado Santini |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Le esperienze di Corrado Santini come Senior Partner del fondo F2i


"Domenica In " - Mara Venier e Gianni Boncompagni i più amati della fortunata trasmissione. Lo dice il Web!


LA GF TORINO É DI ZEN: IL BASSANESE ‘DUCA DI SUPERGA’


È in mostra online la “Creatività libera” di Corrado Targon


OLGA CAPPIELLO, LA PINK LADY DI LAIGUEGLIA


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

La pausa pranzo post Covid? È a lavoro con i colleghi e in totale sicurezza

La pausa pranzo post Covid? È a lavoro con i colleghi e in totale sicurezza
Dalla collaborazione tra Serenissima Ristorazione e Calligaris è nato un modello efficace che ha permesso ai dipendenti dell’azienda di design di mantenere (quasi) invariate le abitudini pre-pandemiaÈ possibile oggi passare la pausa pranzo insieme ai colleghi davanti a un piatto di pasta caldo e in totale sicurezza?Questa è la domanda che si è posto Riccardo Santarossa, Responsabile Commerciale Ar (continua)

Il laboratorio di Riva Acciaio ed il sistema di simulazione per la fabbricazione dell’acciaio

Il laboratorio di Riva Acciaio ed il sistema di simulazione per la fabbricazione dell’acciaio
Nello stabilimento siderurgico Riva Acciaio di Lesegno il rottame viene trasformato in un’infinità di nuovi prodotti, grazie anche all’aiuto del sofisticato sistema Gleeble 3800 Lo stabilimento Riva Acciaio di Lesegno è l'unico in Italia ad avere un sistema di simulazione della fabbricazione dell'acciaio che permette di riprodurre tutte le varie fasi del processo.Riva Acciaio di Lesegno: nuova vita ai rottamiL'acciaio è un elemento estremamente versatile che può assumere diverse forme ed essere utilizzato in qualsiasi campo. Inoltre, date le sue caratteristiche, (continua)

Trovare un equilibrio tra innovazione e protezione dei cittadini: la soluzione proposta da Pompeo Pontone

Un recente articolo di “EUreporter” riaccende il dibattito sulla gestione dell’intelligenza artificiale da parte di persone e imprese dell’Unione Europea: l’esperto Pompeo Pontone si esprime sull’argomento Pompeo Pontone, Investor e Investment specialist, con all'attivo diversi progetti di Fintech e Data Science, fornisce la sua analisi sul complesso equilibrio tra benefici e rischi legati all'intelligenza artificiale.L'AI nella vita di tutti i giorni: le riflessioni di Pompeo PontoneL'intelligenza artificiale è riuscita, oltre che a farsi sempre più sofisticata, a divenire parte integrante delle pi (continua)

Italia leader della circular economy: Riva Acciaio abbraccia i nuovi obiettivi di sostenibilità

Italia leader della circular economy: Riva Acciaio abbraccia i nuovi obiettivi di sostenibilità
“Verso un modello di economia circolare per l’Italia”: il documento stilato dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero dell’Ambiente è stato accolto a pieno da Riva Acciaio Riva Acciaio, come player di riferimento nell'ambito siderurgico, ha abbracciato la sfida della sostenibilità, puntando al raggiungimento degli impegni presi dal nostro Paese verso l'Accordo di Parigi e l'Agenda 2030 delle Nazioni Unite.Riva Acciaio: l'Italia sul podio della circular economy ma bisogna guardare avantiRiva Acciaio supporta la transizione energetica in corso in Italia, condivid (continua)

“Mala Gestio”: intervista all’autore Massimo Malvestio, avvocato ed editorialista

“Mala Gestio”: intervista all’autore Massimo Malvestio, avvocato ed editorialista
Massimo Malvestio: “Le banche come sono state per 150 anni stanno scomparendo. La vera novità è nella tecnologia finanziaria e in chiunque saprà affrancarsi dalle banche e dai regolatori” L'avvocato Massimo Malvestio, editorialista del "Corriere del Veneto" e collaboratore di "Nordesteuropa.it", ha denunciato per anni la situazione in cui versava il Veneto e il sistema bancario: in "Mala Gestio, perché i veneti stanno tornando poveri" i prodromi della catastrofe finanziaria che ha investito negli scorsi anni il territorio.Il Veneto, le banche, la crisi: la lungimirante inchies (continua)