Home > Ambiente e salute > Auracell, limitare le onde elettromagnetiche dei cellulari è possibile

Auracell, limitare le onde elettromagnetiche dei cellulari è possibile

scritto da: 20TaskForceItaly | segnala un abuso

Auracell, limitare le onde elettromagnetiche dei cellulari è possibile


 Come difendersi dalle radiazioni elettromagnetiche emesse dagli smartphone, tablet e cordless?

Come proteggersi dal rischio di contrarre malattie gravi con l’uso prolungato dei cellulari?
Bravi Farmacie presenta Auracell, la piastrina magnetica che ti tutela dalle onde elettromagnetiche.

bravi-farmacie-auracell
Circa il 90% degli esseri umani, tra i 14 e i 19 anni, utilizza regolarmente uno smartphone.
Auracell, grazie alla sua composto di metalli nobili, che sono i migliori conduttori in natura, limita l’intensità delle onde elettromagnetiche, interagendo con esse e delimitandone i picchi di emanazione.

Auracell è un apparecchio che delimita le onde elettromagnetiche emesse da trasmettitori di raggi infrarossi come smartphone e tablet.
La piastrina magnetica, si applica sul telefonino, in corrispondenza della batteria e funziona immediatamente, attenuando sensibilmente l’intensità dei picchi di emissioni infrarosse.

Test avvalorano la trasformazione termica dell’apparecchio sul quale viene accostato il dispositivo Auracell, attribuendone, proprietà ed effetti protettivi rispetto alle onde e radiazioni elettromagnetiche emesse dai cellulari, da cordless e telecomandi ed ai rischi cancerogeni che deriverebbero dal loro uso.

Ma qual è il rischio che si corre, passando la maggior parte della giornata, vicino ai cellulari?

Le onde elettromagnetiche dei cellulari sono invisibili e intangibili, ma non per questo devono essere considerate meno pericolose. Il Centro Internazionale per la Ricerca sul AuracellCancro dell’OMS, in base agli studi effettuati, ha emanato l’allarme sulle potenzialità cancerogene di queste radiazioni. Ma la massiva diffusione di cellulari non corrisponde all’altrettanto auspicabile diffusione di una maggiore consapevolezza d’uso. Auracell riduce l’impatto delle onde elettromagnetiche di cellulari, cordless e telecomandi che vanno ad interferire con il nostro corpo, offrendoci una protezione che non riusciamo a “vedere” o “sentire”, ma che è comunque indispensabile per chi fa ampio uso di dispositivi mobile.
La comunità scientifica sembra ormai concorde nel sensibilizzare l’opinione pubblica, spesso poco aggiornata, ad un utilizzo più accorto e misurato dei dispositivi a onde elettromagnetiche, ormai parte integrante della nostra quotidianità.

Dove poter acquistare il dispositivo Auracell?

Grazie alla specializzazione di alcuni farmacisti collaboratori, ed in primis dei titolari, le Farmacie Bravi diventano presto un centro affermato nella realtà di Brescia Due, sempre operando all’insegna del’innovazione e della tecnologia, e, successivamente, con con lo shop in shop e la vendita Online di prodotti farmaceutici suBravifarmacie.it.
Visita la pagina online di Bravi Farmacie http://www.bravifarmacie.it/sanitaria/articoli-sanitari/auracell-aura-activator.html per avere maggiori informazioni sul dispositivo Auracell.

Onde elettromagnetiche?Prenditi cura di te stesso, applica Auracell.

Fonte: Bravifarmacie.it

Maria Chiara Turino
Ufficio Stampa Marketing Informatico

Auracell | Bravi Farmacie Auracell | Onde Elettromagnetiche Cellulari | Dispositivo Auracell |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Proteggiti dalle onde elettromagnetiche con Auracell


Recupero SMS Cancellati e Chat da Cellulare, Smartphone e Tablet a Roma


Telefoni criptati anti intercettazione: funzionalità e curiosità


Recupero Dati Cellulare Roma


La scoperta del secolo: finalmente intercettate le onde gravitazionali


Risonanza magnetica Roma in convenzione – Gruppo Sanem


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

ADF Award 2020: premiato Arnistil di DOC Ofta per il packaging più innovativo in farmacia

 Prestigioso riconoscimento a ARNISTIL, soluzione oftalmica senza conservanti a base di estratti di Arnica e Acido Ialuronico Il flacone brevettato Pactive, consente di preservare la soluzione oftalmica dopo l’apertura senza il bisogno di conservanti.   Arnistil, soluzione oftalmica di DOC Ofta, si è aggiudicato il premio ADF (Aerosol Dispensing Forum) AWARD 2 (continua)

Un libro su Carmelo Di Bartolo, pioniere della Bionica e Design. Lo IED celebra i 40 anni di carriera del designer ricercatore

Un libro su Carmelo Di Bartolo, pioniere della Bionica e Design. Lo IED celebra i 40 anni di carriera del designer ricercatore
 “Bionica e Design. Carmelo Di Bartolo e il Centro Ricerche IED. Esperienze memorabili da 30 protagonisti”, l’omaggio di 30 affermati designer e accademici Mercoledì 22 gennaio alle 18, a Milano, presso la sede dell’Istituto di via Pietrasanta, 14 Analizzare le forme, le geometrie e i modelli della natura ricavandone principi e regole per una progettazione u (continua)

Trustpass Mangrovia: potenzialità derivanti dall’utilizzo della tecnologia blockchain

 Trascorsa la fase transitoria di maturazione della tecnologia e di consolidamento dei modelli distribuiti, blockchain e DLTs stanno ora trasformando in modo sempre più radicale i processi di gestione dei dati in un numero crescente di settori industriali, garantendo via via benefici sempre più tangibili e misurabili alle numerose realtà che hanno deciso di applicare le l (continua)

PubliOne PWE PLÜS Partnership: presentata in Assolombarda la nuova collaborazione

PubliOne PWE PLÜS Partnership: presentata in Assolombarda la nuova collaborazione
 La partnership tra PubliOne s.r.l. e PWE PLÜS ha come scopo quello di fornire alle aziende e stakeholder dei rispettivi paesi nuove opportunità di sviluppo. A Milano, presso la sede di Assolombarda, è stata presentata alla stampa la partnership tra le agenzie di comunicazione integrata PubliOne S.r.l. (con sedi, in Italia, a Milano, Forlì e Napoli) e&nb (continua)

Ixè dieta mediterranea: abitudini dei consumatori nella ristorazione collettiva

Ixè dieta mediterranea: abitudini dei consumatori nella ristorazione collettiva
 Alla Food Academy Elior la presentazione di una ricerca su nuove abitudini e tendenze dei consumatori nella ristorazione collettiva I dati dell’Istituto Ixè che ha intervistato per la prima volta 40 Chef Ambassador del Gruppo Elior, responsabili di 10 milioni di pasti all’anno Cibo e salute è una correlazione che il 68% degli italiani (il 71% delle donne contro (continua)