Home > Eventi e Fiere > Antonello De Pierro e Laura Lattuada al party dei “coglioni” di Paolo Pazzaglia

Antonello De Pierro e Laura Lattuada al party dei “coglioni” di Paolo Pazzaglia

scritto da: Daiotto | segnala un abuso

Antonello De Pierro e Laura Lattuada al party dei “coglioni” di Paolo Pazzaglia


 

Il popolare imprenditore ha stupito ancora una volta con un ricevimento che ha nominato “Dopo tanta merda tiriamo fuori i coglioni”, in cui auspica il risveglio e la reazione di un popolo “pecorone” di fronte alla crisi, contro i giochi di potere della politica

 

Roma - Sono passati due anni dall’ultima megafesta capitolina del celebre imprenditore playboy Paolo Pazzaglia, che aveva fatto tanto parlare, ed eccolo a organizzare un altro dei suoi indimenticabili ricevimenti, diventati ormai un appuntamento imprescindibile nel panorama mondano della Città Eterna. Ancora una volta ha spalancato le porte della sua sfarzosa residenza romana su tre piani a Palazzo Ferrajoli, con vista su Palazzo Chigi, sul Vittoriano e sul Quirinale, a qualche centinaio di selezionatissimi invitati, invidiatissimi dalla ressa di curiosi che si è radunata davanti all’ingresso del principesco palazzo a piazza Colonna. Questa volta, dopo l’ultimo party “maleodorante”, a simboleggiare un Italia sprofondata nella “merda”, il messaggio è positivo e incoraggiante per disegnare un profilo futuro più roseo all’orizzonte: “Dopo tanta merda tiriamo fuori i coglioni”. E quanti sono stati raggiunti dallo speranzoso tam-tam non si sono lasciati pregare e si sono precipitati a casa Pazzaglia, accolti con tutti i crismi dal padrone di casa, impeccabile anfitrione per un altro party destinato a inanellarsi nella catena presente negli annali del jet-set, coadiuvato dall’ormai inseparabile Giorgia Giacobetti, la pierre che da sempre cura i dettagli professionali dei suoi eventi. Il segnale che arriva è lapalissiano: reagire e ribellarsi alle manovre di potere e alla crisi da parte di un popolo che quasi sempre si lascia sottomettere e manipolare mostrando apatica rassegnazione. Un messaggio trasmesso magistralmente tramite un’imponente rappresentazione scenica da parte di alcuni bravissimi artisti di strada, che raggiunge puntualmente gli invitati, i quali mostrano ampi sorrisi divertiti. E gli attributi testicolari citati nel titolo identificativo del ricevimento sono sparsi un po’ ovunque e in ogni forma nelle sale prese d’assalto dagli ospiti, che hanno potuto anche deliziare i palati con le prelibatezze culinarie offerte con il buffet, mentre a fare da colonna sonora alla serata è stata l’ex gieffina Daniela Martani, che ha modulato la sua incantevole voce sulle note di grandi successi. Ed eccoli i fortunati della selezione “pazzagliana”, con i fotografi impegnati a correre da una sala in una lotta all’ultimo scatto immortalante. E’ d’uopo soffermarsi sulla grande attrice Laura Lattuada, reduce dall’enorme successo ottenuto con la pièce teatrale “Intervista immaginaria a Marina Berlusconi”, con cui ha aperto il festival di Todi. La Lattuada ha suscitato particolare interesse nei presenti, calamitando l’attenzione da parte dei professionisti dei flash a raffica. Come anche il giornalista Antonello De Pierro, direttore di Italymedia.it e presidente del movimento Italia dei Diritti, che per anni ha imperversato sull’etere dell’Italia centrale, con i suoi seguitissimi talk show radiofonici sulle frequenze di Radio Roma, emittente in cui ha ricoperto per dieci anni la carica di direttore responsabile. Oltre a De Pierro, che, da sempre impegnato giornalisticamente e politicamente nel sociale, attualmente figura, secondo la classifica ufficiale in aggiornamento quotidiano, tra i politici più seguiti sul web, la lista dei tanti personaggi presenti vede i nomi dell’avvocato Nino Marazzita, con la bellissima Barbara Silva, dell’on, Fabio De Lillo, del marchese Giuseppe Ferrajoli, del principe Guglielmo Giovannelli, del noto farmacista Vincenzo Crimi. E ancora di Irene Bozzi, Jolanda Gurreri, Demetra Hampton, Elisabetta Cavallotti, Elena Aceto di Capriglia, Massimo Gargia, Antonio Zequila, Milly D’Abbraccio, Claudio Simonetti, Carmen Pascolini, Emma Rossi Bernardi, Cinzia Loffredo, Gabriella Di Luzio, Claudia Arcara, Manila Gorio, Lino Patruno, Raffaello Balzo e Roberto D’Agostino.


Fonte notizia: http://www.italymedia.it/notizie/cultura-sport-e-spettacolo/3256-antonello-de-pierro-e-laura-lattuada-al-party-dei-coglioni-di-paolo-pazzaglia


Antonello De Pierro | Italia dei Diritti | Italymedia | Radio Roma | Laura Lattuada | Gigi Proietti | Gabriele Lavia | Luciano Rispoli | Nino Castelnuovo | Michele Placido | Corrado Pani | Luca Zingaretti | Johnny Dorelli | Teo Teocoli | Sara Tommasi | Victoria Sil |



Commenta l'articolo

 

Potrebbe anche interessarti

Aggredito dai mafiosi e accusato dallo Stato, Italia dei Diritti esprime solidarietà al suo presidente Antonello De Pierro


Antonello De Pierro, parla il poliziotto giornalista aggredito dal boss Spada e sanzionato incredibilmente dalla Polizia


Elezioni 2021, Italia dei Diritti schiera l'esercito della legalità in 12 comuni


Inquinamento luminoso: Claudia Lattuada firma il logo di MISSION DARK SKY, la più importante campagna sull’inquinamento luminoso


Carlo Spinelli ( IDD ) precisa: De Pierro non ha mai invitato a sparare sui napoletani


Intervista ad Antonello Sanna, Amministratore Delegato di SCM SIM sugli obiettivi 2017


 

Se ritieni meritevole il nostro lavoro fai una donazione


Recenti

Stesso autore

Raddoppio stipendi consiglieri di Roma, Italia dei Diritti grida allo scandalo

Raddoppio stipendi consiglieri di Roma, Italia dei Diritti grida allo scandalo
Indignazione da parte del movimento presieduto da Antonello De Pierro dopo la proposta dei consiglieri del Pd di Roma Capitale di aumentare di oltre il doppio la loro indennità di funzione motivandola con le troppe responsabilità. Il segretario provinciale romano Carlo Spinelli chiede ai consiglieri di ritirare la proposta e di pensare prima ai veri problemi che attanagliano la CapitaleRoma - (continua)

L'indignazione dell'Italia dei Diritti sulla Concorsopoli di Allumiere

L'indignazione dell'Italia dei Diritti sulla Concorsopoli di Allumiere
A pochi giorni dalla relazione finale della Commissione Trasparenza della Regione Lazio il movimento presieduto da Antonello De Pierro torna a parlare del concorsone tramite il segretario provinciale di Roma Carlo Spinelli e pone l'accento sulle presunte irregolarità emerseRoma - Pochi giorni dopo l'approvazione della relazione finale della Ccommissione Trasparenza della Regione Lazio il movimento (continua)

De Pierro, la pacchia è finita. E lancia i "consiglieri ombra"

De Pierro, la pacchia è finita. E lancia i
Il presidente dell'Italia dei Diritti ufficializza l'iniziativa denominata "Opposizione Ombra", già sperimentata con successo in alcuni comuni e finalizzata ad accendere i riflettori mediatici del movimento sull'operato di tutte le amministrazioni locali, a prescindere dalla presenza di eletti in consiglio Il presidente dell'Italia dei Diritti ufficializza l'iniziativa denominata "Opposizione Ombra", già sperimentata con successo in alcuni comuni e finalizzata ad accendere i riflettori mediatici del movimento sull'operato di tutte le amministrazioni locali, a prescindere dalla presenza di eletti in consiglioRoma  - Le recenti elezioni amministrative hanno segnato un lapalissiano consolidamento (continua)

De Pierro, a Sambuci persa un'occasione storica

De Pierro, a Sambuci persa un'occasione storica
Il presidente dell'Italia dei Diritti,superato l'appuntamento elettorale, si sofferma sulla realtà sambuciana e spiega perché la non elezione del regista Rosario Errico ha negato al paese la ribalta nazionale e una crescita economica e occupazionale senza precedenti Il presidente dell'Italia dei Diritti,superato l'appuntamento elettorale, si sofferma sulla realtà sambuciana e spiega perché la non elezione del regista Rosario Errico ha negato al paese la ribalta nazionale e una crescita economica e occupazionale senza precedentiRoma - Calato il sipario sulle elezioni amministrative, che hanno visto il movimento politico Italia dei Diritti, guidato a livello na (continua)

Hollywood sbarca a Sambuci con l'Italia dei Diritti

Hollywood sbarca a Sambuci con l'Italia dei Diritti
Clayton Norcross, il Thorne della soap americana Beautiful, è giunto nel borgo della Valle dell'Aniene a sostegno della candidatura a sindaco di Rosario Errico, accompagnato dal presidente del movimento Antonello De Pierro Clayton Norcross, il Thorne della soap americana Beautiful, è giunto nel borgo della Valle dell'Aniene a sostegno della candidatura a sindaco di Rosario Errico, accompagnato dal presidente del movimento Antonello De Pierro  Roma - Una piacevole sorpresa ha visto protagonisti i residenti di Sambuci in occasione del comizio di chiusura dell'Italia dei Diritti, in vista delle imminenti elez (continua)